14°

Provincia-Emilia

Via Solferino: a Fornovo «tragedia sfiorata»

0

«Poteva andare peggio»: è questo il commento, quasi unanime, dei fornovesi sull'episodio che si è verificato l’altra mattina in via Solferino, quando un uomo con problemi di deambulazione è stato aggredito da un 47enne, poi arrestato dai carabinieri. Un signore che rivendica da anni il passaggio privato su uno stradello. Lo stesso che ha aggredito a parole, e a volte anche fisicamente, chiunque tentasse di passare. Quello che per giorni e giorni ha osservato, registrato, fotografato tutto l’universo mondo che transita davanti alla sua finestra. Quello che tiene in «ostaggio» da anni la gente che abita nelle ex case popolari: anziani in gran parte, impauriti delle sue minacce, «in questo stradello non si passa». L'altro giorno, oltre ad aggredire l'invalido, dopo l'intervento dei vicini, ha aggredito anche i carabinieri e gli agenti della polizia municipale, subito intervenuti.  La storia è lunga. Una storia fatta di denunce a tutti per rivendicare quel presunto diritto di proprietà. Una storia di picchetti, per non lasciare passare nessuno, di nuove denunce ad autorità e privati, di scritte sull'asfalto per urlare quello che è diventato un motivo di vita. In via Solferino si erano riuniti più volte forze dell’ordine e vicini di casa, autorità e medici per far ragionare, calmare gli animi, spiegare, consolare e ribadire.
Più volte un trattamento medico di urgenza ha chiuso per lo spazio di un giorno quella fobia, che poi rimontava, lenta e inesorabile, una volta a casa. E tutto ricominciava. «Faceva molto male a tutti» dicono ora i vicini.  Secondo la persona aggredita e molti altri «non è stato fatto abbastanza». Anzi, era chiaro che, vista la situazione, una goccia poteva far colmare il vaso e degenerare in una disgrazia: eventualità sfiorata l’altra mattina, come tante altre volte. «Avendo problemi a camminare, avevo parcheggiato come accade spesso l’auto a lato dello stradello - spiega W.T.- per andare a trovate mio padre novantenne, che abita nella stessa casa. Come altre volte l’aggressore mi stava filmando o fotografando ma ho cercato di ignorarlo. Si è poi avvicinato alla macchina mentre io stavo per partire: ha cominciato a urlare che lo avevo investito. Una tattica di provocazione che aveva usato più volte. In passato mi aveva rotto a bastonate varie parte dell’auto e l’aveva rigata. Quindi ha aperto la portiera e mi ha dato un pugno sul naso ed è scappato in casa urlando».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia