Provincia-Emilia

Collecchio - Nell'uovo di Pasqua ci sarà la «nuova» piazza

Collecchio - Nell'uovo di Pasqua ci sarà la «nuova» piazza
0

Gianfranco Carletti


 I collecchiesi nell’uovo di Pasqua troveranno una sorpresa sicuramente gradita: la nuova piazza della Repubblica. Si andrà, così, ad aggiungere un nuovo e importante tassello nel percorso di riqualificazione del centro del capoluogo attuato dall’amministrazione comunale di Collecchio.  
«Era previsto - dice l’assessore alle opere e ai servizi pubblici Costantino Merosini - che i lavori finissero entro la fine di febbraio, ma causa il maltempo, si registra un ritardo di circa 50 giorni. Si conta, quindi, di consegnare ai cittadini la nuova piazza in meno di due mesi».  «Se non ci fossimo imbattuti - continua l’assessore - nell’inverno più gelido, piovoso e nevoso degli ultimi decenni,  a quest’ora potevamo già camminare sulle pietre della nuova piazza e, più precisamente, sulla pietra di luserna nella zona del nuovo municipio e sulla pietra di colombino nella zona centrale». 
Dopo aver lavorato nei pressi del municipio nuovo, ovvero in prossimità della via Spezia e di viale della Libertà, in questi ultimi giorni l’impresa ha cominciato a scavare nella zona verso il municipio vecchio, dove sorgerà la fontana. Nei prossimi giorni, inoltre, l’amministrazione provvederà a confermare la scelta delle alberature. «L'intenzione - aggiunge Merosini - è quella di valorizzare da subito il nuovo spazio con alberi già di una certa importanza dal punto di vista delle dimensioni». 
Particolarmente soddisfatto l’assessore per come sta operando l’impresa che si è aggiudicata i lavori. «Avevo già avuto una buona impressione fin da subito, al momento della consegna dei lavori, avvenuta il 20 ottobre scorso. Quest’ultimo solitamente è un atto formale, invece in questo caso si è tradotto con l’inizio effettivo dei lavori. L’impresa, inoltre, ha lavorato anche in condizioni meteorologiche al limite, cercando di sfruttare al meglio tutto il tempo possibile».
  Secondo Merosini «il cantiere in pieno centro non ha comportato particolari disagi per i cittadini. «Ci premeva soprattutto aprire un passaggio pedonale per mettere in sicurezza le persone che si spostavano in centro a piedi, ripristinando il passaggio pedonale di viale Libertà, cosa che è stata fatta prima delle vacanze di Natale. Inoltre i cambiamenti introdotti con l’inizio dei lavori, mi riferisco alle modifiche alla viabilità e cioè all’apertura al traffico di via Grandi per i soli residenti e alla attivazione del parcheggio sotterraneo di Piazza Europa, dopo un periodo di ambientamento del tutto fisiologico, risultino ora essere efficaci».
La realizzazione di quest’opera pubblica ha un significato particolare. «La nuova piazza - conclude Merosini - è uno degli interventi più significativi di questa amministrazione, non tanto, o perlomeno non soltanto, per l’investimento economico che ammonta a 830 mila euro, ma soprattutto per il significato che assume: cambia il volto della nostra città e diventerà un luogo d’incontro nel centro del paese».
  I cittadini avranno a disposizione un’ampia area lastricata, circondata da alberi  lungo l’asse del palazzo porticato prospiciente la piazza e lungo il lato che confina col viale della Libertà, e una zona giardino vicino al monumento ai caduti di tutte le guerre.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

ManìnBlù: "Questa canzone"

singolo prenatalizio

ManìnBlù, il nuovo singolo: "Questa canzone" Video

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger

Mick Jagger

New York

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

Lealtrenotizie

Bilancio: tutti gli interventi del 2017

Comune

Bilancio: tutti gli interventi del 2017

CAVALCAVIA

Via Mantova, presto nuovo guard rail

Il Parma

La vittoria che ci voleva

LIBRO

Sopra Le Aspettative, la vita oltre la Sla

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

Colorno

Battuto il record alla disfida degli anolini

PEDEMONTANA

Allarme povertà, sussidi per 150 famiglie

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Nocciolini: "Stesso Parma, ma con più grinta", Scavone: "Bene, ma la strada è lunga" (Video)Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi la squadra ha tenuto" (Video)Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

3commenti

sudtirol-parma 0-1

D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi abbiamo tenuto bene" Video

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

WEEKEND

Natale nell'aria: dagli acrobati ai mercatini i 5 eventi imperdibili

feste

Si accende l'albero in piazza: suggestioni natalizie nella nebbia Video

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

3commenti

Inchiesta

Emergenza truffe: come difendersi

2commenti

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

2commenti

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

SOCIETA'

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

SPORT

Storie di ex

Fiorentina avanti in Europa grazie a Chiesa jr.

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis