13°

24°

Provincia-Emilia

Sparatoria di Meletole: affidata una perizia sulla dinamica dell'inseguimento

Sparatoria di Meletole: affidata una perizia sulla dinamica dell'inseguimento
1

L'autopsia sul corpo del 28 albanese morto. E soprattutto una serie di perizie: da quella medico-legale a quella balistica, ad un ulteriore e apporfondito esame sulla dinamica dell'inseguimento, attraverso i segni delle frenate, le tracce dei pneumatici e tutti gli elementi a disposizione,

Sarà soprattutto questa la atrsda per accertare come si sono effettivamente svolti i fatti durante il tragico inseguimento di alcune sere fa, culminato nella morte di una delle persone che si trovavano su un'auto non fermatasi al posto di blocco dei carabinieri, dopo un probabile tentativo di furto.

Intanto, continuano ad arrivare al nostro sito messaggi di solidarietà per i due carabinieri, che sono indagati per eccesso di legittima difesa. Qui sotto pubblichiamo il testo del comunicato diffuso a Reggio dal Movimento per la sicurezza:

COMUNICATO STAMPA

Desideriamo esprimere la nostra completa ed incondizionata solidarietà ai due membri dell’equipaggio della pattuglia dei Carabinieri coinvolti nel drammatico inseguimento che ha avuto come conseguenze finali l’uccisione di un fuggitivo, il loro stesso ferimento e che oggi si vedono indagati per omicidio colposo.
La magistratura reggiana ha deciso di adottare questo provvedimento, che il Movimento per la Sicurezza rispetta, partendo dalla contestazione del reato meno grave, quindi escludendo la volontarietà di causare la morte dell’uomo albanese facente parte di una pericolosa banda che aveva appena compiuto una serie di reati prima di incappare nei posti di blocco dell’Arma.
Dunque pare si tratti del famoso “atto dovuto” che tuttavia comporta per i due militari una serie di atti e di provvedimenti che avranno dei costi economici notevoli e che dovranno essere sostenuti personalmente a partire dalle parcelle degli avvocati, dei periti e quant’altro.
Ebbene, molte voci di autorevoli esponenti politici si sono levate in questi giorni per esprimere apprezzamento nell’operato delle Forze di Polizia, nel dichiarare nella fattispecie la vicinanza ai carabinieri coinvolti nell’episodio, ma nessuno al momento ha fatto qualcosa di concreto al fine di dimostrare con i fatti il sostegno ai nostri tutori dell’ordine.
Il Movimento per la Sicurezza desidera lanciare una proposta che consiste nel concedere il patrocinio gratuito a tutti quegli operatori delle forze di Polizia che nell’adempimento del loro dovere vengono indagati per reati colposi e non dolosi, come appunto il caso in fattispecie.
Gli operatori delle forze dell’ordine, nell’esercizio delle loro funzioni, rappresentano lo Stato e noi consideriamo giusto che sia lo Stato che si faccia carico delle spese legali qualora la magistratura abbia escluso sin dall’inizio la volontarietà dell’evento.
In questi giorni è stato approvato un decreto che prevede il patrocinio gratuito per le donne vittime di ogni tipo di violenza: nell’apprezzare questa norma, noi chiediamo di valutare lo stesso principio con chi è destinato a proteggere la collettività da una criminalità sempre più violenta e priva di scrupoli poiché questo sarebbe un bel gesto per dimostrare la nostra gratitudine, visto che delle parole ormai i nostri  angeli custodi non sanno più cosa farsene.
Il Movimento per la Sicurezza continua i propri incontri con vari esponenti politici: infatti, incontreremo a breve l’On.Angelo Alessandri che ha dimostrato grande sensibilità  riguardo queste problematiche, speriamo voglia farsi carico di questa nostra proposta in Parlamento.

 


Il Consigliere Comunale      Il Presidente
Comune di Reggio Emilia               Roberto Butelli
    Emiliano Malato

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Russo

    02 Marzo @ 14.05

    Hanno fatto il loro dovere! Basta spaventare chi cerca, facendo il proprio dovere,di fermare un pericolo imminente per i cittadini. Per come si sono svolti i fatti I malviventi se la sono proprio cercata. Basta tutelare i delinquenti ! ! Così facendo sempre più ladri e spacciatori.Lo vede anche un bambino.

    Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il video di San Dunèn dei Masa

musica

Il video di San Dunèn dei Masa

Renato Zero compie 66 anni

musica

Renato Zero compie 66 anni: pioggia di auguri dai fan Video a Parma

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Dal vintage al modernariato tutto ciò che fa rima con bello

Speciale Mercanteinfiera

Dal vintage al modernariato tutto ciò che fa rima con bello

Lealtrenotizie

Federico Pizzarotti e Beppe Grillo

Federico Pizzarotti e Beppe Grillo

politica

Pizzarotti, lunedì l'addio ai 5 Stelle

1commento

tg parma

Legionella, per ora i casi registrati restano 19. Stabile il 73enne Video

maxi-sequestro

Due cuori, una "capanna" e otto chili di marijuana

teatro regio

Dal raro Jerusalem al Falstaff: ecco il cartellone del Festival Verdi 2017

Guarda tutto il calendario

meteo

Protezione civile, preallarme per temporali di notevole intensità tra Parma e provincia

LEGA PRO

Samb-Parma, che trasferta. Diretta dalle 14.30

Collecchio

Si schianta contro un cinghiale

2commenti

cosa fare

Un weekend con Verdi, la Duchessa e un'esplosione di sapori: l'agenda

emergenza casa

Occupata la casa cantoniera di Ponte Ghiara

3commenti

Parma che vorrei

Isa Guastalla: «Vorrei una città più viva»

Musica

Tre ore di note senza pause, la sonata da Guinness che tenterà un parmigiano

Politica

Cattabiani presenta «Cittadini per Parma»

2commenti

Proiezione

"Verdi Off" sulle mura della Pilotta: e per una sera "ritorna" il monumento Foto

«Don Carlo»

Il «duetto» di Bros e Stoyanov

via paradigna

Chiede ai vicini di terminare la nottata ad alto volume: accoltellato

15commenti

ECONOMIA

Parma, export +1,2% nei primi sei mesi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi dice “scusa” ha già vinto

1commento

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Spagna

Il sesso era previsto nel contratto da segretaria: assolto

Milano

E' morto Bernardo Caprotti, Mr Esselunga

2commenti

WEEKEND

SORBOLO

Un Po di sport, ultima tappa. A tutto wellness

IL DISCO

Caravan: 45 anni e non sentirli

SPORT

L'INTERVISTA

Corapi: «Vietato fermarsi»

1commento

Altri sport

Lutto nella boxe, morto Towell

CURIOSITA'

gazzareporter

E sotto al ponte Caprazucca spuntano sette montoni Foto

Apple

Il prossimo iPhone? "Sarà in vetro e acciaio"