-2°

Provincia-Emilia

L'inverno presenta il conto. Ed è emergenza

L'inverno presenta il conto. Ed è emergenza
0

di Chiara Cacciani
Le cifre in questo caso parlano. E molto. Raccontano  con ancora più forza di  un inverno che non si è fatto mancare nulla: le trombe d'aria ad ottobre, il terremoto prima di Natale, le nevicate e le piogge torrenziali di un ritornello che si è ripetuto da novembre a inizio febbraio.
E allora eccoli i numeri: nel comprensorio della Comunità montana Est ci sono ad oggi  275 casi di dissesto idrogeologico, quasi 10 milioni di euro di danni alle strade comunali, interpoderali e vicinali, più di 260 richieste d'aiuto da altrettante aziende agricole «piegate» dal maltempo. E spese triplicate, in ogni comune, per far fronte allo sgombero neve e allo spargimento di sale, per un totale di un milione e mezzo di euro.
I territori più colpiti dal mix di furie della natura? Quelli della media montagna: Neviano, Tizzano e Corniglio. Ma è difficile stabilire chi sta «meno peggio». Resta quindi una sola definizione: emergenza. E' questa la parola che è risuonata spesso nei giorni scorsi in piazza Ferrari a Langhirano: nella sede della Comunità montana Est i sindaci degli otto comuni hanno incontrato l'assessore regionale alla sicurezza territoriale, difesa del suolo e protezione civile Marioluigi Bruschini e il responsabile del Servizio difesa del suolo Gianfranco Larini. E hanno snocciolato una dopo l'altra le criticità del loro territorio.
Un panorama sconsolante, e una situazione che potrebbe peggiorare, come ha avvertito Bruschini: nelle prossime settimane lo scioglimento della neve potrebbe portare con sè nuovi casi di dissesto idrogeologico e aggravare la situazione della viabilità, già messa a dura prova.

Partendo dalle frane e dagli smottamenti, sono circa 275 le segnalazioni in arrivo dal comprensorio. Le zone più «provate» dal dissesto idrogeologico conseguente al maltempo  sono quelle - come si diceva - della media montagna: a Neviano la mappa delle criticità è salita a quota 108; 69 gli smottamenti nel Tizzanese, 34 a Langhirano e 28 a Lesignano. Più «fortunati» Corniglio (17), Calestano (9), e Monchio e Palanzano, da cui arrivano 5 segnalazioni a testa.
E a questi dati si affianca un conto salatissimo (e ancora parziale) per riparare ai danni provocati sulle strade comunali, vicinali e interpoderali: 9,8 milioni di euro, in cui l'amara parte del «leone» la fanno  Corniglio (2,076 milioni di euro),  Tizzano (1,855 milioni), Calestano e Palanzano (circa 1,4 milioni).
In alcuni casi i dissesti stradali hanno creato il rischio di isolamento di alcuni nuclei di abitazioni. E ad oggi, come ha segnalato Bruschini, le situazioni    che ancora richiedono  particolare attenzione riguardano soprattutto il movimento franoso del Pianello, nel comune di Palanzano, e il controllo della strada di collegamento tra Lesignano  e Langhirano. In quest'ultimo caso, «a causa dell'erosione degli argini del Parma  a ridosso della viabilità - ha confermato l'assessore regionale -, è necessaria un'opera di monitoraggio e interventi di ripristino».

Una difficoltà comune a tutti i sindaci è anche quella di far fronte ai costi dello sgombero neve e dello spargimento del sale: ovunque la voce prevista in bilancio si è quasi triplicata a causa dei ripetuti interventi straordinari sulle strade. Secondo i dati raccolti dagli uffici competenti della Comunità Montana Est la stagione invernale ha richiesto un totale di un milione e mezzo di euro di finanziamenti. Quasi altrettanto, un milione e 370 mila euro, il conto finale del ripristino dei manti stradali.
Decisamente importante anche il numero delle  segnalazioni pervenute nelle ultime settimane alla Comunità Montana da parte delle aziende agricole: 261 di loro sono state «vittime» del dissesto idrogeologico. E la conta dei danni non finisce qui.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti