10°

20°

Provincia-Emilia

«Al lavoro per sostenere i Comuni»

«Al lavoro per sostenere i Comuni»
0

Una situazione «di emergenza», «straordinaria», «drammatica», «davvero pesante». «Un groviglio di situazioni d'emergenza notevoli». Le parole dell'assessore regionale alla Protezione civile e alla difesa del suolo Marioluigi Bruschini cambiano, ma il senso della crisi resta. E fatti i primi conti dei danni, ora c'è da cercare soluzioni concrete ai problemi.
«Sono soddisfatto perché c'è una Comunità montana e ci sono sindaci volenterosi. Quando c'è questo tipo di collaborazione anche il lavoro della Regione è facilitato - spiega Bruschini -. Da quattro mesi abbiamo a che fare con le nevicate, i parziali scioglimenti  e la messa in moto di un numero impressionante di frane piccole ma sufficienti a interrompere e a mettere in difficoltà la viabilità del territorio. Lo sappiamo tutti com'è fatto l'Appennino: tanti comuni, tantissime frazioni e un numero enorme, esagerato di chilometri di strade comunali messe in crisi. Una situazione preceduta dai venti forti di ottobre e  dalla “ciliegina sulla torta”: il  terremoto».
I risarcimenti per il sisma
Parte proprio dal sisma, Bruschini, per illustrare i prossimi passi. «La dichiarazione di emergenza nazionale sul terremoto ormai sta per diventare operativa e consentirà di intervenire immediatamente sui danni più gravi. Grazie anche al sostegno del Direttore del dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso sarà possibile ottenere 15 milioni di euro per le tre province coinvolte. Le priorità d’intervento riguarderanno il ripianamento delle spese anticipate dalle Amministrazioni nella gestione contingente della crisi, poi le attività immediate di ripristino dei danni subiti dalle prime case e dagli edifici pubblici, e infine i lavori di recupero per gli edifici d’arte e le chiese. Siamo comunque in trattativa col Governo per la concessione di ulteriori fondi legati alla tutela dell’ambiente».
Forti venti: è stato di emergenza 
 Per quanto riguarda invece i danni causati dai forti venti e dalle trombe d'aria dell'ottobre 2008, la scorsa settimana il presidente della Regione ha firmato stato di emergenza regionale, «e non appena il ministero del Tesoro renderà  disponibili i fondi - assicura Bruschini -potremo iniziare una serie di interventi di aiuto ai Comuni ed eventualmente ai privati danneggiati».
Finanziamenti per le frane
Terzo punto,  la crisi idrogeologica: «Per ora stiamo cercando di far fronte con strumenti di bilancio regionali. Personalmente però ho già chiesto ulteriori finanziamenti perchè la situazione è davvero pesante - prosegue l'assessore regionale -. L’intenzione della Regione è di valutare, anche grazie al supporto  degli enti territoriali come la Comunità Montana, una graduatoria dei danni subiti. Oltre a circa 2 milioni e 300 mila euro derivanti dall’economia effettuata sui fondi speciali, si spera in ulteriori e più significativi finanziamenti in arrivo dopo aprile. Sono al vaglio anche ulteriori interventi, provenienti dalla Regione stessa».
Sgombero neve: aiuti ai Comuni
In tema di bilanci in rosso a causa dei costi triplicati dello sgombero neve, Bruschini sottolinea: «Stiamo studiando il modo per concorrere ad aiutare i Comuni. In generale cercheremo di rispondere in maniera significativa a questo stress. Purtroppo non è ancora del tutto finita: c'è ancora molta neve che deve sciogliersi sul crinale e dobbiamo aspettarci ancora qualcosa di importante. Solo a fine marzo o ai primi di aprile avremo il quadro completo».
Bovis: «Messi a dura prova»
La chiusura dell'incontro è del presidente della Comunità montana Est Stefano Bovis: «Ringrazio l’assessore regionale per la risposta franca e concreta.  Lo sforzo eccezionale al quale siamo stati costretti ci ha messo a dura prova e perdura tuttora. Alcune risposte all’emergenza sono state date, altre riguardano interventi a lunga scadenza, per i quali è importante predisporre un piano d’intervento che metta in evidenza le priorità secondo un metro di giudizio organico e condiviso. Sono fiducioso».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Sorbolo: i vini della Botte Gaia

PGN FESTE

Sorbolo: i vini della Botte Gaia Foto

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Si rompe un tubo: strada allagata fra via Montebello e via Galimberti, traffico deviato

parma

Si rompe un tubo: strada allagata fra via Montebello e via Galimberti, traffico deviato Foto

1commento

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: arrestato

In manette un 31enne tunisino

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

BORETTO

Sfilano i cavi di un edificio in disuso per rubare il rame: denunciati un parmigiano e un complice Foto

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

1commento

Calcio

Parma in crisi, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

9commenti

SACERDOTE

Da Tabiano alla Siberia, la storia di Don Ubaldo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

CREMONA

La grande commozione all'addio ad Alberto Quaini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

Crisi

Alitalia, Lufthansa: "Nessuna intenzione di acquistarla"

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Eia, qualcuno ha visto Edward?

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

SPORT

CALCIO

Il Venezia vince la Coppa Italia di LegaPro. Inzaghi: "Ho vinto tanto, ora tocca ai miei ragazzi"

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling