22°

Provincia-Emilia

«Al lavoro per sostenere i Comuni»

«Al lavoro per sostenere i Comuni»
Ricevi gratis le news
0

Una situazione «di emergenza», «straordinaria», «drammatica», «davvero pesante». «Un groviglio di situazioni d'emergenza notevoli». Le parole dell'assessore regionale alla Protezione civile e alla difesa del suolo Marioluigi Bruschini cambiano, ma il senso della crisi resta. E fatti i primi conti dei danni, ora c'è da cercare soluzioni concrete ai problemi.
«Sono soddisfatto perché c'è una Comunità montana e ci sono sindaci volenterosi. Quando c'è questo tipo di collaborazione anche il lavoro della Regione è facilitato - spiega Bruschini -. Da quattro mesi abbiamo a che fare con le nevicate, i parziali scioglimenti  e la messa in moto di un numero impressionante di frane piccole ma sufficienti a interrompere e a mettere in difficoltà la viabilità del territorio. Lo sappiamo tutti com'è fatto l'Appennino: tanti comuni, tantissime frazioni e un numero enorme, esagerato di chilometri di strade comunali messe in crisi. Una situazione preceduta dai venti forti di ottobre e  dalla “ciliegina sulla torta”: il  terremoto».
I risarcimenti per il sisma
Parte proprio dal sisma, Bruschini, per illustrare i prossimi passi. «La dichiarazione di emergenza nazionale sul terremoto ormai sta per diventare operativa e consentirà di intervenire immediatamente sui danni più gravi. Grazie anche al sostegno del Direttore del dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso sarà possibile ottenere 15 milioni di euro per le tre province coinvolte. Le priorità d’intervento riguarderanno il ripianamento delle spese anticipate dalle Amministrazioni nella gestione contingente della crisi, poi le attività immediate di ripristino dei danni subiti dalle prime case e dagli edifici pubblici, e infine i lavori di recupero per gli edifici d’arte e le chiese. Siamo comunque in trattativa col Governo per la concessione di ulteriori fondi legati alla tutela dell’ambiente».
Forti venti: è stato di emergenza 
 Per quanto riguarda invece i danni causati dai forti venti e dalle trombe d'aria dell'ottobre 2008, la scorsa settimana il presidente della Regione ha firmato stato di emergenza regionale, «e non appena il ministero del Tesoro renderà  disponibili i fondi - assicura Bruschini -potremo iniziare una serie di interventi di aiuto ai Comuni ed eventualmente ai privati danneggiati».
Finanziamenti per le frane
Terzo punto,  la crisi idrogeologica: «Per ora stiamo cercando di far fronte con strumenti di bilancio regionali. Personalmente però ho già chiesto ulteriori finanziamenti perchè la situazione è davvero pesante - prosegue l'assessore regionale -. L’intenzione della Regione è di valutare, anche grazie al supporto  degli enti territoriali come la Comunità Montana, una graduatoria dei danni subiti. Oltre a circa 2 milioni e 300 mila euro derivanti dall’economia effettuata sui fondi speciali, si spera in ulteriori e più significativi finanziamenti in arrivo dopo aprile. Sono al vaglio anche ulteriori interventi, provenienti dalla Regione stessa».
Sgombero neve: aiuti ai Comuni
In tema di bilanci in rosso a causa dei costi triplicati dello sgombero neve, Bruschini sottolinea: «Stiamo studiando il modo per concorrere ad aiutare i Comuni. In generale cercheremo di rispondere in maniera significativa a questo stress. Purtroppo non è ancora del tutto finita: c'è ancora molta neve che deve sciogliersi sul crinale e dobbiamo aspettarci ancora qualcosa di importante. Solo a fine marzo o ai primi di aprile avremo il quadro completo».
Bovis: «Messi a dura prova»
La chiusura dell'incontro è del presidente della Comunità montana Est Stefano Bovis: «Ringrazio l’assessore regionale per la risposta franca e concreta.  Lo sforzo eccezionale al quale siamo stati costretti ci ha messo a dura prova e perdura tuttora. Alcune risposte all’emergenza sono state date, altre riguardano interventi a lunga scadenza, per i quali è importante predisporre un piano d’intervento che metta in evidenza le priorità secondo un metro di giudizio organico e condiviso. Sono fiducioso».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

7commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

5commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...