11°

29°

Provincia-Emilia

Operazione sull'Appennino reggiano: 73 multe in strada, un arresto e 4 stranieri denunciati

Operazione sull'Appennino reggiano: 73 multe in strada, un arresto e 4 stranieri denunciati
0

Imponente operazione dei Carabinieri della Compagnia  di Castelnovo Monti, che tra sabato e ieri hanno messo sul campo quasi tutte le risorse a loro disposizione per una serie di controlli fra gli automobilisti e nelle case abbandonate. I carabinieri, coordinati dal capitano Mario Amoroso, hanno agito in tutti i Comuni del Crinale appenninico e pedementano reggiano, fino a Castellarano e a San Polo d’Enza. Circa 45 pattuglie hanno  presidiato il territorio.
Durante questi servizi è stato eseguito un provvedimento di custodia cautelare. Agli arresti domiciliari è finito uno straniero residente a Buvolo, frazione di Vetto, ritenuto responsabile di numerosi furti avvenuti a Vetto, Castelnovo Monti, Ciano e San Polo d’Enza. Tre stranieri inoltre sono stati denunciati: uno perché evaso dagli arresti domiciliari, un altro altro è stato identificato come l’autore di un furto di oggetti di valore rubati da un veicolo parcheggiato e infine un terzo straniero è sorpreso alla guida di un veicolo ma senza patente. O meglio, aveva patente straniera che però non è convertibile con quella italiana.

Inoltre l'attività ha portato al controllo di 254 autoveicoli e di  312 persone identificate di cui 35 stranieri. Sono 73 le contravvenzioni fatte. L’attività  è stata condotta anche con l’ausilio di presidio mobile della Croce Rossa Italiana il cui supporto ha consentito ai Carabinieri della Compagnia Castelnovese   di poter effettuare i controlli sulle urine di automobilisti sospettati di far uso di sostanze psicotrope e stupefacenti . Diciotto sono stati gli automobilisti sottoposti a controllo del “DROGA TEST” e di questi tre sono risultati positivi. Per tutti e tre è scattato il ritiro della patente e per due di loro il sequestro preventivo finalizzato alla confisca del proprio autoveicolo e per il terzo automobilista il veicolo è stato affidato al proprio genitore. Nella stessa circostanza sono stati ritirati  3 libretti di autoveicoli.
 

Nel complesso, in due giorni i carabinieri hanno controllato e presidiato le principali strade dell'Appennino reggiano:
* tutta la strada stalale 63 che collega Reggio Emilia al Passo del Cerreto, in particolar modo nei territori dei tratti dei comuni di Vezzano sul Crostolo, Casina, Felina, Castelnovo Monti, Busana e Collagna;
* il centro abitato di Castelnovo Monti e i paesi isolati nei dintorni;
*la provinciale 513 Castelnovo Monti-Buvolo di Vetto-San Polo d’Enza;
* la S.P. 7  Felina - Ca’ Perizzi – Gargola - Montefaraone;
* la S.P. 12 di collegamento San Polo d’Enza – Montecchio;
* la S.P. 23 San Polo Quattro Castella;
* la S.P. 74 La Vecchia -  Montalto – Regnano;
* S.P. 19 Ponte Secchia – Colombaia – Ponte Cavola;
* la S.P. 486 R Castellarano – Roteglia – il Muraglione di Baiso – Ponte Secchia;
* la S.P. 107 – Fondovalle Tresinaro Baiso;
* la s.p. 31 Migliara – Ca’ del Merlo;
* la s.p. 36 Carpineti – Cigarello.

Sono state controllate anche 32 fra case e aree dismesse disseminate su tutto il territorio appenninico, per individuare e perseguire cittadini stranieri in posizione irregolare sul territorio italiano. Particolare attenzione è stata dedicata alla zona di Febbio (vicino a di Villa Minozzo), Civago, Quara di Toano e Ligonchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè Video

incredibile

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Elezioni 2017

Parlamentare M5S derubato: agorà su sicurezza e immigrazione con Ghirarduzzi

A Vittorio Ferraresi sono stati rubati i documenti prima di partire per Parma

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

1commento

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

3commenti

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

palermo

Bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva

FERRARA

L'agente ferito da Igor racconta e si commuove: "Mi sono finto morto"

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima