-5°

Provincia-Emilia

Il Circolo è il «motore» di Carzeto

Il Circolo è il «motore» di Carzeto
0

Ogni comunità ha un centro propulsore della propria vita e delle diverse iniziative che qui si svolgono per tenere vivo il presente e per non dimenticare il passato. Nella frazione di Carzeto il centro ha un nome preciso e si chiama «Circolo». «Non è un circolo qualsiasi - precisa con fierezza il presidente Enea Brianti - ma il “Circolo Amici di Carzeto” è il cuore della frazione, la sua anima più autentica e genuina». Brianti lo dice con una convinzione disarmante, tanto è il suo orgoglio di averlo creato, di farne parte e di esserne - insieme ai suoi tanti validi collaboratori - la linfa vitale. E' un circolo con 500 soci - un numero che corrisponde quasi a quello degli abitanti - che si sta avviando a celebrare le nozze d’argento con la frazione, lasciando dietro di sé un passato assai ricco di iniziative. Ha incominciato con la sede sociale, l’ex asilo «Alberto Galeotti», che da edificio abbandonato di un’istituzione scomparsa è stato trasformato, con il lavoro e la volontà dei soci stessi, in un’accogliente e confortevole struttura con bar, sale riunioni, una moderna cucina  e un ampio salone per le feste danzanti, oltre ad un parco esterno per le attività all’aperto. Poi una copiosa serie di iniziative, che sono diventate una tradizione per il paese e frequentate da un numeroso pubblico proveniente anche da diverse località.
Ed elencandole tutte Enea Brianti sembra dimenticare il peso dei suoi anni per trasformarsi come l’espressione di una giovinezza mai sopìta e di un moto perpetuo senza fine: la «festa della fontana della giovinezza» e i raduni degli strajé; le serate gastronomiche all’insegna dei mitici tortelli d’erbetta che solo le simpatiche cuoche del circolo sanno così bene preparare; le feste danzanti che hanno visto la presenza di rinomate orchestre del liscio; le rievocazioni degli anni ruggenti del motociclismo, con la presenza di campioni e di esemplari che hanno fatto sognare gli appassionati; le tavolate con il pescegatto fritto e le partecipate feste per onorare i maestri norcini che hanno caratterizzato i mesi invernali di tutta la Bassa, fino ad arrivare agli incontri culturali per ricordare figure del passato e del presente che hanno in comune un legame di origine e di affetto con Carzeto. Ci sono poi i lavori fatti per aiutare la parrocchia e la chiesa, lo sport giovanile, le attività locali e la beneficenza, fino ad arrivare alla costituzione del gruppo musicale dei «Virtuosi», un vero orgoglio del paese. Infine, in collaborazione con la società sportiva Carzetana, l’ormai classico «Torneo dei poveri» con 32 squadre di calcio e la «Camminata campagnola» di podismo.
«Il nostro circolo - aggiunge il commendatore Brianti, imprenditore nato dalla gavetta col padre Felice e impegnato nel settore del mobilio domestico di serie - è sempre stato aperto a tutti, ma con una precisa clausola: ridere, scherzare, mangiare e divertirsi, ma senza mai fare della politica per non creare divisioni e rompere amicizie».
Un sogno nel cassetto? Il presidente Enea ce l’ha ma è consapevole che non potrà mai verificarsi. E sorridendo ricorda le parole che l'avvocato Nino Denti pronunciò sulla piazza del paese: «Si scrive Carzeto di Soragna, ma per tanti motivi sarebbe più giusto scrivere Soragna di Carzeto!».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto