12°

26°

Provincia-Emilia

Busseto - Un albo per valorizzare le «botteghe storiche»

Busseto - Un albo per valorizzare le «botteghe storiche»
0

Paolo Panni  


 Sarà istituito, a Busseto, l’albo delle «Botteghe storiche». A promuovere l’iniziativa è l’amministrazione comunale sulla base dell’apposita legge regionale volta a promuovere e valorizzare le attività commerciali ed artigianali aventi valore storico, artistico, architettonico ed ambientale, che costituiscono testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale e mercatale locale. Per questo il sindaco Luca Laurini ha inviato una comunicazione a tutti i pubblici esercizi del territorio comunale.
Per ottenere il riconoscimento di «Bottega storica» o di «Mercato storico», gli esercizi commerciali al dettaglio o di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, le imprese artigianali e i mercati su aree pubbliche dovranno avere precisi requisiti. Innanzitutto devono svolgere la stessa attività nel medesimo locale o nella stessa area pubblica da almeno 50 anni continuativi, anche se con denominazioni, insegne, gestioni o proprietà diverse, a condizione che siano state mantenute le caratteristiche originarie dell’attività.
 Devono inoltre avere il collegamento funzionale e strutturale dei locali e degli arredi con l’attività svolta, al fine di dare il senso di un evidente radicamento nel tempo dell’attività svolta. Occorre poi presenza nelle aree, nei locali, negli arredi, sia interni che esterni, di elementi, strumenti, attrezzature e documenti di particolare interesse storico, artistico, architettonico, ambientale e culturale, o particolarmente significativi per la tradizione e la cultura del luogo, visibili al pubblico.
Gli arredi, le attrezzature, gli strumenti, i documenti, per essere riconosciuti come requisito idoneo a qualificare l’attività commerciale o artigianale come «Bottega storica» devono offrire, al di là della presenza quantitativa, una chiara visibilità, alla persona comune, non munita cioè di particolari conoscenze tecniche e culturali, del collegamento funzionale e strutturale con l’attività svolta e dare il senso di un evidente radicamento nel tempo di quella attività stessa.
 Nel caso di pubblici esercizi recanti la denominazione di «osteria», l’attività deve essere svolta in quello stesso locale da almeno 25 anni, senza soluzione di continuità, a prescindere dagli eventuali mutamenti di denominazione, insegna, gestione o di proprietà, a condizione che siano state mantenute le caratteristiche originarie. Nel caso di farmacie e tabaccherie, attualmente in possesso di idoneo titolo per lo svolgimento dell’attività commerciale, i 50 anni invece sono riferiti all’attività prevalente.
 Lo status di «Bottega storica» può essere acquisito dopo la presentazione dell’apposito modulo all’ufficio commercio del Comune e la conseguente iscrizione nell’apposito albo comunale. lo status, per essere mantenuto comporta l’obbligo del mantenimento delle caratteristiche morfologiche dei locali, delle vetrine e delle insegne, degli elementi di arredo, esterno ed interno presenti al momento dell’iscrizione.
I moduli dovranno essere compilati entro il 30 aprile e per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio commercio (Beatrice Marossa - telefono 0524 931715, e-mail: marossa@comune.busseto.pr.it) oppure Rita Mingardi (telefono 0524 931706, e-mail: mingardi@comune.busseto.pr.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelo Pintus fa la sua proposta di matrimoni durante il concerto a Verona

musica

Pintus, proposta di matrimonio "live". E commovente Video

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Spintone sul bus e mani in tasca. Sei studenti derubati del cellulare

Studenti spintonati sui bus: e il ladro poi sfila il telefonino

via Toscana

Spintone sul bus e mani in tasca. Sei studenti derubati del cellulare

incidente

Schianto tra camion e auto in tangenziale Nord: un ferito grave

PALLAVOLO

Ragazzine deferite, guerra aperta tra Coop e Energy

4commenti

Inquinamento

Sigilli alla maxi discarica abusiva. Rifiuti pronti per essere interrati?

1commento

Petizione

Firme contro le nuove corsie dei bus

3commenti

Testimonianza

Motore in fiamme durante il decollo: «Mezz'ora di terrore»

Fidenza

E' morta la maestra Caraffini

Parma

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Protesta

I coltaresi: «No allo spostamento degli uffici comunali»

Tv

Valentina, la regina delle torte

2commenti

CALCIO

Dilettanti e giovanili, società premiate

Collecchio

A Gaiano il commosso addio a Leonardo, ucciso da una malattia a 42 anni

ciclismo

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

tg parma

Aeroporto: resta il volo per Trapani Video

4commenti

Parma Calcio

Simonetti: "A San Benedetto del Tronto servirà un Parma aggressivo"

san pancrazio

"Sradicano" il bancomat col carro attrezzi. Ma abbandonano il bottino Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Se l'uomo è peggio di una bestia

EDITORIALE

Hillary vince ai punti. Non è detto che basti

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Cagliari

Multe auto per 10mila euro a un ambulante: poi gli regalano la bici per andare al mercato

Pinerolo

Unioni civili: due ex suore si sposano nel Torinese

SOCIETA'

Gazzareporter

Giocoliere al semaforo Foto

Casa della Fotografia

Concorso: foto in bianco e nero per raccontare Parma

SPORT

Calciomercato

Il Suning manda Biabiany allo Jiangsu

Calciomercato

Il Valencia nelle mani di Prandelli

CURIOSITA'

gazzareporter

Cartoline con "rudo" da via Venezia

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

1commento