Provincia-Emilia

Sant'Andrea si «risveglia» con l'apertura delle terme

Sant'Andrea si «risveglia» con l'apertura delle terme
Ricevi gratis le news
1

Roberto Cerocchi


Lunedì ricomincia a Sant' Andrea Bagni la stagione turistico-termale. Un'apertura, nel mese di marzo, che arriva per la prima volta dopo decenni. Stagione anticipata dopo l'affido della gestione del rinnovato «Stabilimento termale e della mescita» dalla società «Sant' Andrea Bagni Terme Srl», di cui il comune di Medesano ne è l’azionista di maggioranza con il 98%, alla «Medical Thermae Sant'Andrea».
Questa apertura anticipata è una novità importante e positiva per tutti coloro che hanno necessità di sottoporsi a cure termali.
 Da lunedì, dunque, stabilimento termale aperto dalle 8,30 alle 12 fino al sabato con la possibilità di effettuare in convenzione con il Ssn le cure tradizionali (inalazioni, aerosol, humages, polverizzazioni, irrigazioni o docce nasali micronizzate), la balneoterapia e, novità di quest’anno, cicli per sordità rinogena, vasculopatie periferiche o rieducazione neuromotoria e funzionale (pure in convenzione Inail).
La stagione idropinica, invece, inizierà a maggio. Se le cure inalatorie sono importanti molto di più sono le possibilità terapeutiche delle diverse acque idropiniche che vanno dalle purgative, alla sulfureo magnesica, dalle quattro acque alcaline leggermente solforose ad un' acqua ferrugginoso-potassica. Una varietà di acque che il bacino termale del rio del Fabbro di Sant'Andrea Bagni può offrire, unico nell’Italia centro-settentrionale.
Da oltre centoventi anni Sant'Andrea Bagni mette a disposizione queste acque per la salute e negli ultimi anni ha visto anche un incremento di presenze. Un rilancio voluto dal Comune di Medesano, dalla società «Sant'Andrea Bagni Terme Srl» e da «Medical Thermae S. Andrea». Un dato sintetizza questo andamento positivo: dal 2006 al 2008 l’incremento degli utenti nelle cure termali è stato del 101%. Ma Sant'Andrea Bagni non è solo cure inalatorie, termali e idroterapiche: è presente un’importante piscina per riabilitazioni e percorsi vascolari per vasculopatie periferiche e rieducazione neuromotoria e funzionale (pure in convenzione Inail). Nella piscina poi è presente un articolato «Programma fitness» che si integra con l’attrezzata palestra per il recupero o il mantenimento della forma fisica. Sant' Andrea Bagni si sta facendo conoscere anche come centro benessere, per chi vuole rigenerare l’equilibrio psicofisico. Poi, per chi ha necessità, vi sono tutte le cure della fisiokinesiterapia con attrezzature e specialisti d’avanguardia. Il centro prelievi è attivo lunedì, mercoledì e venerdì, con consegna dell’esito nel giorno successivo. C'è anche la possibilità per visite specialistiche e di diagnostica.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco camparada

    10 Aprile @ 16.56

    Sino a qualche anno fa a Sant'Andrea Bagni era organizzata anche la Gran Fondo ciclistica del Lambrusco Ceci, che, per la bellezza dei luoghi e del percorso, attirava centinaia di partecipanti e di persone al seguito. Perchè non riproporla ? Era un bellissimo appuntamento sportivo molto apprezzato! Marco Camparada

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

incidente

Pedone investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

Arresto cardiaco durante l’ora di ginnastica: 15enne salvato al Maggiore

1commento

maltempo

Emergenza elettricità: tante frazioni isolate nel parmense

1commento

ferrovia

Enza esondato: chiuse le linee Parma-Brescia e Parma-Suzzara

1commento

PIENA

Enza, a Casaltone il peggio è passato. "Ma restate lontano dagli argini" Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

4commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

17commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole