Provincia-Emilia

Fincuoghi, annunciata la chiusura dello stabilimento di Bedonia

Fincuoghi, annunciata la chiusura dello stabilimento di Bedonia
Ricevi gratis le news
0

BORGOTARO -  «Un esito sconcertante». Questo il secco commento dei sindacati. Nel tardo pomeriggio di ieri, si è infatti concluso, nello stabilimento di Borgotaro delle «Industrie Fincuoghi spa», l’atteso definitivo incontro (come sempre, a porte chiuse), sulle sorti dello stabilimento (della stessa azienda) di Bedonia. Si è trattato di una «fumata nera», in quanto, come temuto da più parti, lo stablimento di Bedonia, cessa, di fatto, la sua attività.
I rappresentanti delle organizzazioni sindacali, visibilmente contrariati, sono quindi usciti dal tavolo delle trattative con la proprietà attorno alle 18,15, con un «non-accordo».
 L’azienda ha, in pratica, presentato (ribadendo il proprio piano industriale, che prevedeva la chiusura dello stabilimento di Bedonia), la richiesta di accedere ad un periodo di un anno, di cassa Integrazione straordinaria, per cessazione di attività.
 «Noi non siamo assolutamente d’accordo - ha spiegato Paolo Spagnoli, responsabile di zona della Cgil - con una simile soluzione, anche se dilazionata nel tempo. Noi avevamo già fissato per il 13 marzo, a Bedonia (al di là dell’esito di questo incontro), un momento pubblico con le istituzioni, la popolazione ed i lavoratori, con quattro ore di sciopero. Prossimo momento importante (a questo punto quello definitivo davvero) sarà il primo di aprile prossimo, nello stabilimento, ancora, di Borgotaro, dove noi, come organizzazioni sindacali, chiederemo un tavolo di confronto negoziale di crisi, non più istituzionale quindi, in quanto riteniamo inaccettabile e sconcertante, come solo ed unico percorso, l’addivenire ad un periodo di cassa integrazione speciale del periodo di un anno».
Verrà altresì aumentata, per quanto riguarda lo stabilimento di Borgotaro, di una settimana (oltre alle quattro già programmate) la cassa integrazione ordinaria. «Anche questo - secondo i sindacati - è un percorso inaccettabile di ulteriore grande preoccupazione». Il gruppo «Fincuoghi» avrebbe ribadito il fatto che questo percorso riguardante lo stabilimento di Bedonia, per loro «necessario», servirà per poi dare un futuro ed una maggiore prospettiva, allo stabilimento di Borgotaro.
 I sindacati non trovano assolutamente corretto e giusto che il mantenimento ed il potenziamento dell’opificio borgotarese, debba necessariamente passare attraverso la chiusura di quello di Bedonia. Pare invece che sia proprio così.
Ora tutte le varie istituzioni, interessate a vario titolo a questa vicenda, si mobiliteranno «per far sì che per la data del 1° di aprile - ha detto Spagnoli - si riesca a trovare qualche soluzione, che possa evitare, in qualche modo, questo autentico dramma sociale, abbattutosi sull'intera vallata, in quanto la cassa integrazione straordinaria, prevede, (in questo caso dopo un anno), il non rientro in attività».
Al termine dell’incontro di Borgotaro, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, si sono trasferiti, in serata, a Bedonia, per incontrare i lavoratori della «Fincuoghi» ed illustrare loro il triste e peraltro temuto esito di quest’ultimo confronto.
«E' un grave momento, su cui dobbiamo meditare e valutare cercando di individuare quali possano essere ora le possibilità di manovra che possano attivare le istituzioni», ha commentato ieri sera, dopo l'esito dell'incontro il sindaco di Borgotaro Salvatore Oppo.
Mentre per il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, «si tratta ora di trovare tutte le forme di utilizzo pieno degli ammortizzatori sociali. Noi infatti consideriamo lo stabilimento di Bedonia intimamente connesso con quello di Borgotaro, ovvero entrambi appartenenti ad un unico comparto produttivo di vallata».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS