-3°

14°

Provincia-Emilia

«La ricetta anti-mafia? E' l'educazione civica»

«La ricetta anti-mafia? E' l'educazione civica»
Ricevi gratis le news
0

LANGHIRANO - «Non ho scelto di fare il pm perché avevo dentro il “sacro fuoco” della giustizia. Anzi, chi agisce in preda a questo fuoco mi fa paura. Io credo nell’etica laica del funzionario dello Stato che fa il suo dovere sino in fondo e con umanità, senza piegare la schiena».
Si è presentato così Raffaele Cantone o all’appuntamento Café Letterario di Langhirano, la rassegna culturale nella quale ha presentato il suo libro «Solo per giustizia», che racconta l’esperienza dei suoi 8 anni alla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Intervistato dalla giornalista Chiara Cacciani, ha lasciato emergere un’immagine di sé pacata e razionale: quella di un uomo non incline a lasciarsi andare a frasi d'effetto che strappassero applausi al pubblico. E di un uomo che da dieci anni divide la sua vita con la scorta e che ammette candidamente di convivere con i rischi che, a causa delle minacce ricevute per le sue indagini, corrono lui e i suoi famigliari solamente «pensandoci il meno possibile».

Ha parlato dei mali della giustizia italiana, Cantone («Il sistema giudiziario va riformato con l’obiettivo dell’efficienza, i nostri tempi sono una vergogna per l’occidente intero»), del consenso sociale che i camorristi riscuotono nel loro territorio, del ruolo delle donne nel «sistema»: «Un ruolo fondamentale, perché diventano reggenti al posto dei mariti in carcere sottoposti al 41bis». Dei pentiti, delle intercettazioni, delle ronde, «operazioni di propaganda che rappresentano una grossa sconfitta dello Stato, sono inutili e rischiose per chi le fa», e dei pregi del libro «Gomorra» che «ha fatto rendere conto a tutti che la camorra è pericolosa, non un fenomeno da baraccone».
Cantone non si è sottratto alle domande sulle infiltrazioni della camorra a Parma. «Il terreno fertile per la camorra è ovunque si possano fare affari e dove il denaro venga accettato senza farsi molte domande.

I camorristi, molti dei quali imprenditori intelligenti, non hanno interesse ad esportare al nord la violenza, che accenderebbe i riflettori su zone ideali da utilizzare per il riciclaggio del denaro. Per i cittadini non sono apparentemente pericolosi, ma lo diventano nel tempo perché sono in grado di mettere in discussione le leggi di un’economia ordinata, trasformando il sistema economico in un sistema che non riconosce le regole della concorrenza, soprattutto in un momento di crisi mondiale che i sistemi mafiosi possono usare a proprio vantaggio». Sull'educazione delle nuove generazioni Cantone è stato particolarmente chiaro: «La vera educazione antimafia è l’educazione civica, quella che regola l’agire del cittadino normale, che fa il proprio dovere nel quotidiano». C. Pel.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

In fiamme autocarro che trasportava fieno a Vignale

Traversetolo

In fiamme autocarro che trasportava fieno a Vignale Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

1commento

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

FIDENZA

Chirurgia senza bisturi per rimuovere tumori gastrointestinali: nuove tecniche a Vaio

Già eseguiti due interventi, perfettamente riusciti

SCUOLA

Albertelli, saranno trasferite le elementari ma non le prime

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

1commento

Inchiesta

Polizia stradale, a Parma 403 patenti ritirate in un anno

Dopo la sentenza

Troppi genitori pubblicano le foto dei figli in rete: quale regola?

1commento

TRIBUNALE

Cocaina, patteggiano due «fornitori» di Langhirano

ECONOMIA

Bonatti, Ghirelli: «Valutiamo tutte le opzioni per crescere»

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

maltempo

L'uragano flagella il Nord Europa: 10 morti Video impressionante

BRASILE

Auto su un marciapiede a Rio: almeno 15 feriti Video

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova