20°

36°

Provincia-Emilia

Fornovo - Sicurezza, in campo il prefetto

Fornovo - Sicurezza, in campo il prefetto
Ricevi gratis le news
0

Donatella Canali
FORNOVO - Un incontro particolarmente proficuo, quello riservato ieri mattina ad una cittadina fornovese, ricevuta in Prefettura dallo stesso prefetto, Paolo Scarpis. Tema dell’incontro la sicurezza a Fornovo, messo in discussione pochi giorni or sono dalla lettera di B.S., la giovane signora che, in seguito di un furto subito nella propria abitazione, era rimasta spaventata e amareggiata, soprattutto in considerazione dei diversi fatti di microcriminalità che il paese ha registrato negli ultimi mesi. Attraverso una lettera aperta a tutta la cittadinanza, rivolta anche al prefetto, al questore di Parma, al sindaco e all’amministrazione e ai comandanti dei carabinieri, polizia stradale, guardia di finanza, polizia ferroviaria di Fornovo aveva perciò richiesto un potenziamento della locale stazione dei carabinieri e, in generale, di tutte le forze dell’ordine ed un prolungamento del servizio sulle 24 ore. Nel testo si chiede di potenziare la sicurezza pubblica nel paese e nelle frazioni e, innanzitutto, di poter vivere il paese senza paura, soprattutto la sera, avviando nel contempo una raccolta di firme. La sottoscrizione ha ottenuto in pochi giorni un notevole risultato, raccogliendo 750 firme di cittadini di Fornovo e delle frazioni.
«Il tema - ha spiegato l’ideatrice dell’iniziativa - è stato ampiamente discusso e non certo sottovalutato nel corso dell’incontro. Il prefetto ha infatti apprezzato la mia lettera ma ancora di più le 750 persone che hanno appoggiato l’iniziativa che ha sicuramente sensibilizzato la popolazione e le stesse forze dell’ordine».
Da quanto appreso il prefetto Scarpis non intende sottovalutare la situazione, che peraltro già conosceva, considerando che nei primi 40 giorni del 2009 si sono verificati in paese ben 30 furti, sia in appartamento che in forma di borseggio. L’impegno che, nell’immediato, si è sentito di garantire è quello di fare in modo che le forze dell’ordine pattuglino il territorio più frequentemente: una delle principali richieste contenute nella lettera. In questo momento non c'è, infatti, la possibilità di aumentare il numero di carabinieri e di agenti di polizia in forza sul territorio ma si potrà organizzare una sorveglianza ancora più capillare da parte delle unità già presenti.
A breve lo stesso prefetto avrà a disposizione pattuglie regionali di supporto, che verranno inviate periodicamente anche a Fornovo. «Un altro aspetto che è emerso durante il colloquio - ha proseguito B.S. - è l’invito ai cittadini ad aiutarsi a vicenda e a collaborare, non facendo finta di niente: se si nota qualcosa che non va, riferire a chi di dovere, denunciare sempre i fatti e diffondere le notizia, per creare una rete di collaborazione e di aiuto tra gli abitanti. Sono importanti le forze dell’ordine ma siamo altrettanto importanti noi singoli individui e possiamo contribuire in maniera significativa a costruire la nostra sicurezza, lasciando da parte l’egoismo, parlando e collaborando di più perché alla fine lo Stato siamo noi. Questo non significa certo organizzare ronde o altre attività di propria iniziativa: solo essere più attenti, per sé e per gli altri. Ringrazio il prefetto per la sua disponibilità e i fornovesi che hanno aderito all’iniziativa». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti