-4°

Provincia-Emilia

Fornovo - Sicurezza, in campo il prefetto

Fornovo - Sicurezza, in campo il prefetto
0

Donatella Canali
FORNOVO - Un incontro particolarmente proficuo, quello riservato ieri mattina ad una cittadina fornovese, ricevuta in Prefettura dallo stesso prefetto, Paolo Scarpis. Tema dell’incontro la sicurezza a Fornovo, messo in discussione pochi giorni or sono dalla lettera di B.S., la giovane signora che, in seguito di un furto subito nella propria abitazione, era rimasta spaventata e amareggiata, soprattutto in considerazione dei diversi fatti di microcriminalità che il paese ha registrato negli ultimi mesi. Attraverso una lettera aperta a tutta la cittadinanza, rivolta anche al prefetto, al questore di Parma, al sindaco e all’amministrazione e ai comandanti dei carabinieri, polizia stradale, guardia di finanza, polizia ferroviaria di Fornovo aveva perciò richiesto un potenziamento della locale stazione dei carabinieri e, in generale, di tutte le forze dell’ordine ed un prolungamento del servizio sulle 24 ore. Nel testo si chiede di potenziare la sicurezza pubblica nel paese e nelle frazioni e, innanzitutto, di poter vivere il paese senza paura, soprattutto la sera, avviando nel contempo una raccolta di firme. La sottoscrizione ha ottenuto in pochi giorni un notevole risultato, raccogliendo 750 firme di cittadini di Fornovo e delle frazioni.
«Il tema - ha spiegato l’ideatrice dell’iniziativa - è stato ampiamente discusso e non certo sottovalutato nel corso dell’incontro. Il prefetto ha infatti apprezzato la mia lettera ma ancora di più le 750 persone che hanno appoggiato l’iniziativa che ha sicuramente sensibilizzato la popolazione e le stesse forze dell’ordine».
Da quanto appreso il prefetto Scarpis non intende sottovalutare la situazione, che peraltro già conosceva, considerando che nei primi 40 giorni del 2009 si sono verificati in paese ben 30 furti, sia in appartamento che in forma di borseggio. L’impegno che, nell’immediato, si è sentito di garantire è quello di fare in modo che le forze dell’ordine pattuglino il territorio più frequentemente: una delle principali richieste contenute nella lettera. In questo momento non c'è, infatti, la possibilità di aumentare il numero di carabinieri e di agenti di polizia in forza sul territorio ma si potrà organizzare una sorveglianza ancora più capillare da parte delle unità già presenti.
A breve lo stesso prefetto avrà a disposizione pattuglie regionali di supporto, che verranno inviate periodicamente anche a Fornovo. «Un altro aspetto che è emerso durante il colloquio - ha proseguito B.S. - è l’invito ai cittadini ad aiutarsi a vicenda e a collaborare, non facendo finta di niente: se si nota qualcosa che non va, riferire a chi di dovere, denunciare sempre i fatti e diffondere le notizia, per creare una rete di collaborazione e di aiuto tra gli abitanti. Sono importanti le forze dell’ordine ma siamo altrettanto importanti noi singoli individui e possiamo contribuire in maniera significativa a costruire la nostra sicurezza, lasciando da parte l’egoismo, parlando e collaborando di più perché alla fine lo Stato siamo noi. Questo non significa certo organizzare ronde o altre attività di propria iniziativa: solo essere più attenti, per sé e per gli altri. Ringrazio il prefetto per la sua disponibilità e i fornovesi che hanno aderito all’iniziativa». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta