10°

24°

Provincia-Emilia

Una centralina meteo per "salvare" Contignaco

Una centralina meteo per "salvare" Contignaco
Ricevi gratis le news
0

In tempi di grandi paure sul cosiddetto riscaldamento globale sarebbe bene pensare che sono i piccoli atti quotidiani di un’amministrazione che possono incidere pesantemente sul microclima di zone sottoposte a  interventi antropici: il ponentino di Roma, la brezza gentile cantata dai poeti, è scomparsa non per le emissioni di CO2, ma perché è stato edificato un nuovo quartiere che ha modificato i flussi atmosferici».
A lanciare un allarme sulla quotidiana sconfitta dell’ambiente in cui viviamo è il professor Teodoro Georgiadis, primo ricercatore dell’Istituto di Biometereologia del Cnr di Bologna, durante un incontro pubblico che si è svolto a Salso, voluto dalla Biblioteca del Viaggiatore di Salsomaggiore nel quadro del progetto Bellalavalle per la salvaguardia e lo sviluppo della Valle di Contignaco.
«Io non  sono né un catastrofista né un negazionista, ma penso che dare alla CO2 la colpa di tutti i problemi climatici causi una colpevole deresponsabilizzazione delle istituzioni locali. Se una anziana muore per un colpo di calore attraversando un parcheggio in estate non è perché si produce CO2 in Cina, è perché nella programmazione urbanistica locale non si è tenuto conto del microclima».
Il riscaldamento globale è quindi una bufala?
«Io cerco di attenermi ai dati. E gran parte dei dati forniti dall’Ipcc (l’ente Onu che ha formulato le teorie del riscaldamento globale, ndr) nascono da cattive misurazioni. Negli Usa, per esempio, il 50 per cento delle centraline meteo (su cui dati si basano gli studi climatici, anche se non sono le più adatte alle rilevazioni) è stato valutato sotto la sufficienza qualitativa».
Il caso di Contignaco?
«Ne parleremo meglio quando avremo i dati della centralina che la Biblioteca vuole installare. Da un primo sopralluogo direi però che in una valle così piccola e instabile su cui si erge una montagna di 800 metri, la costruzione di alcune migliaia di metri quadrati di abitazioni in un’area specifica potrebbe tra l’altro creare potenti correnti ascensionali. Queste richiamerebbero aria fredda e ciò, specie in inverno, potrebbe significare danni ambientali».
Accennava anche a Salsomaggiore?
«Di nuovo, non  ho dati certi. Ma mi si dice dell’ipotesi un parco a tema capace di portare centinaia di migliaia di persone in zona, con relative auto. Il particolato sottile delle loro emissioni ha la proprietà di inibire le precipitazioni, modificando notevolmente il ciclo dell’acqua: in una città termale questo potrebbe portare a conseguenze notevoli».
«Sarebbe interessante a questo punto avviare un monitoraggio del clima della valle, per capirne meglio caratteristiche e possibili fruizioni» ha sottolineato durante l'incontro dell'altra sera Georgiadis  che, incalzato dalle domande, ha anche spiegato come da sempre «il clima muta a seconda dell’impatto umano sull'ambiente. Il cambiamento territoriale comporta una serie di cambiamenti climatici».
 Il suggerimento del Cnr sarebbe quello «di misurare i dati recepiti dal monitoraggio per capire un microclima caratteristico di una vallata chiusa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

4commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

4commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

Russia

Sulla statua di Kalashnikov c'è il mitra sbagliato

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery