-2°

10°

Provincia-Emilia

Fidenza - Acqua? 6 euro...

4

Lettera alla Gazzetta, oggi, suin prezzi praticati a Fidenza. Ecco il testo.

Egregio direttore, le chiedo ospitalità per portare alla luce un fatto che mi è accaduto giorni fa, con la curiosità di sapere se ad altri come a me è accaduta la stessa cosa. Un paio di settimane fa mi sono recato a trascorre una serata in compagnia di amici in un noto locale di Fidenza. Quindi noti bene, Fidenza, non Montecarlo, Portofino, Porto Cervo... Questo locale ha l'entrata con drink card, una cosa normale di questi tempi, durante la serata, decido di prendere da bere, chiedo una bottiglia d'acqua. La prima consumazione, qualsiasi sia la bevanda presa ha un costo di 10 euro e, anche chiedendo una semplice bottiglietta d'acqua, questo mi sta bene, la considero come il pagamento dell'entrata nel locale.
 Con il passare del tempo mi viene ancora sete e non avendo voglia di alcolici o bibite varie, chiedo un'altra bottiglietta d'acqua liscia, nemmeno gassata, che mi viene addebitata sulla drink card per ben 6 euro! Ho provato a vedere se fosse un particolare tipo di acqua, ma era uguale in tutto e per tutto a quelle che trovo nei distributori automatici a 70 centesimi di euro. Non avendo visto nelle vicinanze del locale parcheggiati elicotteri o limousine, nemmeno mi pare ci siano ormeggiati nello Stirone yacth di miliardari sauditi, russi, ecc. e, con tutto il rispetto per Fidenza, non essendo certo in una località di grido internazionale, non pare normale pagare così tanto della semplice acqua... non che sia normale pagarla così tanto anche in posti vip, figuriamoci Fidenza... alla faccia della crisi! Se qualunque sia la bevanda presa ha un costo minimo di 6 euro, la prossima volta ammortizzerò il costo con un cocktail alcolico e poi mi metterò alla guida verso casa... Grazie dello spazio, se mi verrà concesso.

Fidenza come Porto Cervo? Che cosa ne pensate? Dite la vostra utilizzando lo spazio commenti nella colonna centrale a fianco di questo articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    17 Marzo @ 13.01

    Se uono sceglie di andare in un locale ne paga le conseguenze, consumazione compresa. Se non lo sai ti <fregano> una volta e poi puoi cambiare. Certamente la difesa che ne fa del locale e del concetto di base in un commento un signore mi pare quella del gestore (Non so veramente a quale locale si riferiscano ma io mi attengo ai fatti che possono essere avvicinati a qualsiasi locale nazionale)!!! Per curiosità mi piacerebbe sapere quanto guadagnano questi gestori...perchè in Italia...tutti devono pagare Siae, musicisti, bariste, donne delle pulizie, ecc. e scopri che certe categorie (artigiani, commercianti, esercenti, liberi professionsiti, industriali, ecc.) sono tutti morti di fame che girano però in Mercedes , Ferrari e comunque non con la Panda a metano........Quando dividi l'utile annuo che hanno avuto ti rendi conto di essere un fortunato ad avere uno stipendio da dipendente a poco più di 1000 euro al mese!!! Come facciano a mantenersi un certo lusso di vita...è incomprensibile!!! Ma va, i miracoli d'Italia!!!! Q!ueste cose penso facciano riflettere chi versa tutti i mesi fino all'ultimo cent!!!!!....

    Rispondi

  • Pavlik

    17 Marzo @ 11.35

    Beh, sicuramente è una cifra spropositata. Condivido il concetto che la prima consumazione "copra" la spesa di ingresso, che anche la seconda o la terza sia comunque dispendiosa, nel caso si prenda un cocktail o una bevanda alcolica, ma per una bibita o dell'acqua. Insomma il prezzo dovrebbe essere proporzionato al costo sostenuto dal titolare. Ma alla fine dei fatti ho 2 considerazioni. La prima è che avresti potuto farti dare un bicchiere di plastica e prendere l'acqua dai rubinetti del bagno, in fondo è acqua potabile, anzi, dicono che quella degli acquedotti sia più pulita e controllata di quelle imbottigliate. Secondo, siamo noi consumatori a fare il mercato e non viceversa. Se non ti è piaciuto il trattamento, in segno di lamentela, evita il locale e magari spargendo la voce fallo evitare anche agli amici. Magari avvisa il gestore che vedendo un calo dei consensi potrebbe cambiare politica. Dobbiamo agire noi in prima persona, non aspettare sempre che sia qualcun altro a difendere i nostri diritti.......

    Rispondi

  • laura tentori

    17 Marzo @ 09.14

    sono perfettamente d'accordo, è vergognoso. A me capita di andare in questi locali, ma sicuramente se avessero prezzi "normali" andrei piu' spesso.Forse è meglio pagare l'ingresso + consumazione, ma con prezzi giusti

    Rispondi

    • Siegfried

      17 Marzo @ 10.11

      Se si calcola bene , con 16 Euro hai passato la serata in un locale dove si balla e hai fatto 2 consumazioni. Il locale a cui ti riferisci nel prezzo introduce l'animazione, la SIAE, i vari gruppi che suonano dal vivo. Mettiamoci nei panni del gestore per una volta, la differenza di prezzo tra una bibita e l'acqua praticamente è insignificante all'acquisto, infatti in tutta Europa il prezzo dell'acqua anche nei bar è identico a quello di una bibita. Se tutti fossero come te il locale in questione sarebbe già chiuso per fallimento . La prossima volta vai con gli amici e chi guida stà senza bere. I pubblici esercizi non sono l'Opera Pia di beneficienza ma piccole aziende di gente che lavora per avere un guadagno, se non ti piace la loro politica sui prezzi sei libero di andare altrove. Da quel che mi risulta quello è uno dei locali che lavorano di più in provincia , proprio per i prezzi tutto sommato onesti , ci sono locali ben più cari in giro.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

17commenti

lega pro

Guccini arbitrerà il big match Venezia-Parma

Domenica ore 14.30 (Diretta su Tv Parma)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

4commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di due donne e tre uomini: le vittime salgono a 14

SOCIETA'

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

scuola

Ecco "Nubi", la app con la dieta bilanciata per i bimbi delle scuole Video

SPORT

tg parma

L'allenatore del Venezia Inzaghi: "Parma temibile"

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto