12°

25°

Provincia-Emilia

Sala giochi o tappeto verde? I voti dei salsesi

Sala giochi o tappeto verde? I voti dei salsesi
0

Paola Tanzi
I salsesi preferiscono l’apertura di un casinò alla realizzazione di una sala giochi «elettronica».
All’indomani delle dichiarazioni del sindaco, propenso all’apertura di una sala  giochi elettronica indicativamente posizionata all’interno dell’Hotel Tiffany, i salsesi  danno il loro parere favorevole al ritorno del tradizionale Casinò, in tipico stile Montecarlo, piuttosto dei ventilati Kursaal, che dovrebbero nascere come società miste tra privati e comune.
Una sala giochi  che, secondo il nuovo progetto promosso dall’Anit, ospiterebbe roulette, black jack elettronici e poker live.
Ed assieme alle preferenze, nell’inchiesta sono usciti anche i timori delle persone nei confronti di un potenziale incremento di delinquenza e di possibili problemi per le famiglie dei giocatori.
«Un casinò porterebbe un circuito economico maggiore, una clientela di un certo livello» dice  Corrado Quarantelli. «Ci sarebbero molti pro, ma anche molti contro - aggiungono Sandra e Laura Abati -, ma indubbiamente qualcosa va inventato per questo paese fantasma. Il casinò attirerebbe più gente di un certo tipo, ma forse aumenterebbe la delinquenza. Bisognerebbe, quindi, incentivare la sorveglianza e la sicurezza dei cittadini».
In trasferta da Fidenza, Giuliana Sanella e Bruno Pellegrini  spiegano il proprio punto di vista su due tipologie di locali nettamente differenti: «Il casinò, se ben pensato e gestito, può portare un incremento di turismo ed economia che senza dubbio attualmente serve a Salso. La sala giochi ci lascia perplessi: sarebbe indirizzata ad un pubblico giovanile che potrebbe creare anche problemi seri. Ragazzi che giocano soldi, tanti soldi, come se ne sente spesso, mettendo in grave difficoltà le famiglie».
 «Si, senza dubbio è il casinò che porta gente - spiega Serena Campotaro accennando all’esperienza valdostana di Saint Vincent -. La sala giochi mi lascia perplessa».
Conferma Gianni Piazza: «Non è tanto un problema di delinquenza, che c'è ovunque, quanto quella della sala giochi che porterebbe solo gioventù intenta a giocare con macchinette che fanno perdere i soldi. Il casinò è un’altra cosa».
«Io sono favorevole ad una sala giochi se può veramente portare un beneficio per la città» commenta Francesca Silva. «Bisogna provare» le fa eco Jessica Berardi.
«Io sono contrario sia al casinò che alla sala giochi» spiega Alessio Pedretti a cui fa eco Mauro Frambati: «Una casa da gioco non può risollevare una città, ma può creare un indotto pericoloso». Per entrambi la sala gioco creerebbe  problemi alle famiglie e favorirebbe fenomeni come quello  dell'usura e, forse, del riciclaggio di denaro sporco. Motivazione condivisa dal signor Giorgio che spiega come «qualcosa di innovativo va fatto. Ma il casinò, o la sala giochi, ci lascia perplessi per la possibile delinquenza che comporterebbe». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le ritrovate

L'INDISCRETO

Gossip, la Top 5: le "ritrovate"

Per mangiare serve lo scatto...canino!

WEB

Per mangiare serve lo scatto...canino!

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La Gazzetta lancia una sottoscrizione con Cariparma

TERREMOTO

La sottoscrizione della Gazzetta con Cariparma

2commenti

Lealtrenotizie

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

C'era anche il re d'Olanda, uno dei padrini

9commenti

polemica

Pizzarotti: "Parma non è ordinata? Provate Piacenza o Reggio..."

33commenti

Passo di Fugicchia

Escursionista colta da malore in quota

Raggiunta dal Soccorso Alpino e trasportata in ospedale in elicottero

incidente

Schianto tra auto e scooter: un ferito a Varsi

l'agenda

Tra porcini, nocino e street food: la domenica è golosa

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

Lega Pro

Evacuo fa gioire il Parma

4commenti

Bufale e sogni

Un giorno inseguendo il fantasma di Angelina Jolie

INCIDENTE

Via Reggio, motociclista ferito

Scuola

Riccò, alla materna il 62% di stranieri

6commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

auto storiche

Parma-Poggio: una passione senza tempo Foto

lega pro

Battuto l'Albinoleffe 1-0! Il Parma è quarto Foto Video

Decisiva la rete di Evacuo al 46'. Apolloni: "Serviva più ritmo". Risultati e classifica

3commenti

LUNEDI'

Sicurezza, bellezza, immigrazione, terrorismo, convegno al Wopa

VIOLENZA

Salva la barista pestata da un cliente. Ma si becca una denuncia

La titolare del «Laguna»: «Il mio compagno mi ha difesa. Quell'uomo mi aveva colpito con un portacenere»

21commenti

angelina a parma?

Col coccodrillo di Bogolese o a salutare con Dino: la Jolie e l'ironia-avvistamenti Foto

E spuntano anche i fotomontaggi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Ma la torta fritta non è blasfema

1commento

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Svizzera

Il Canton Ticino "respinge" i frontalieri italiani

Duchi di Cambridge

Will, Kate e bambini in Canada, George ignora il premier che vuole dargli il cinque Foto

SOCIETA'

Spagna

Cartello dal barbiere: "Ammessi uomini e cani. Non le donne". E' polemica

festa

San Ruffino: è festa per Giulia, campionessa della porta accanto Foto

SPORT

Basket

Show Olimpia, Supercoppa biancorossa

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

MOTORI

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks