Provincia-Emilia

Raid vandalico di carnevale: denunciati tre nevianesi

Raid vandalico di carnevale: denunciati tre nevianesi
Ricevi gratis le news
0

Elio Grossi
Sono della zona i tre giovani che nella notte tra il 28 febbraio e il 1º marzo hanno danneggiato, mandandoli in pezzi, 10 specchi convessi per la visibilità delle strade, un doppio semaforo lampeggiante che segnalava la frana in atto a Laurano, i vetri di una casa privata a Sella di Lodrignano e gettato in un burrone, poco più a valle, in località Fornace, un cassonetto dei rifiuti.
Un raid vandalico compiuto lungo un tratto di circa otto chilometri, sulla strada Provinciale 17, tra Sella di Lodrignano (Neviano) e Castione Baratti (Traversetolo). Il danno materiale è stato stimato sui 4.000 euro.
I carabinieri di Neviano, diretti dal maresciallo Danilo Melegari, dopo i rilievi e le testimonianze, hanno individuato e, ieri, denunciato alla Procura della Repubblica di Parma i tre giovani, tutti di età compresa tra i 18 e i 20 anni, per «danneggiamento in concorso a cose destinate a pubblica utilità». 
È stato accertato che la sera di sabato 28 febbraio, dopo una festa tra giovani amici in un locale di Lodrignano, un gruppo di loro aveva fatto baldoria, per salutare il carnevale, fino alle prime ore del mattino. La nottata non è però finita qui: in tre hanno poi deciso di proseguire il carnevale ad oltranza, esagerando.
Uno dei tre ragazzi, poi individuati, è stato visto caricare sull'auto alcuni oggetti contundenti. Proprio uno di questi attrezzi è stato poi ritrovato, abbandonato, sul il tragitto lungo il quale è stata portata a termina questa inspiegabile scia devastatrice.
Oltre a questo, ora, emerge il problema della mancanza di sicurezza nella viabilità della zona. Fino a quando questi specchi convessi non saranno ripristinati, ci vorrà molta attenzione da parte degli automobilisti che si dovranno immettere sulla Provinciale 17, lungo il  suddetto tratto, specialmente in prossimità delle curve. Prima, infatti, grazie all'aiuto dello specchio si riusciva a vedere, per un certo tratto oltre la curva, un eventuale veicolo in arrivo. Oggi questo aiuto non c'è più.
Questi dieci specchi convessi dal diametro medio di 70-80 centimetri, erano in parte di proprietà del Comune, altri dell’Amministrazione provinciale e altri erano stati acquistati da privati che se li erano fatti installare per essere agevolati nell’uscita, con l’auto, dalla loro abitazione, in prossimità di una curva.
«Si è trattato - ha detto il sindaco, Giordano Bricoli - di un gesto troppo sproporzionato, anche per una semplice “bravata”, di giovani al termine di una serata in compagnia. Mi dispiace per questi ragazzi, ma devo dire che sono andati oltre quella misura che definiamo “passabile”. È stato un gesto inqualificabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Furto presso bar “Tato” di via Picasso

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro e fugge in auto

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

3commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

VOLANTI

Rubano un furgone a Parma ma il segnale Gps li fa scoprire: recuperata refurtiva nel Felinese

Materiale elettrico e attrezzi da lavoro erano nascosti fra San Michele Tiorre e Pilastro

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: «placcato» dal barista

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

1commento

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

MALTEMPO

Langhirano, cavo elettrico danneggiato dalla neve: intervento dei vigili del fuoco

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

PARMA

Via Montebello, il lamento dei negozianti: «Trovare un parcheggio? Impossibile»

Sulla Gazzetta di Parma in edicola, due pagine di Speciale quartiere Montebello

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

2commenti

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

1commento

BULLISMO

Prende a pugni la compagna di classe 12enne: "Sei grassa"

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

Parma-Venezia

Scozzarella: "Meritavamo qualcosa di più, ma ripartiamo da questa prestazione" Video

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

francia

Ritrovato in un pullman un quadro di Degas rubato nel 2009

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day