19°

34°

Provincia-Emilia

Fidenza - Liceo verso la «salvezza» «Ma servono più iscritti»

Fidenza - Liceo verso la «salvezza» «Ma servono più iscritti»
Ricevi gratis le news
0

Mariachiara Illica Magrini


Ancora nessuna certezza sulle sorti della prima classe al liceo classico D’Annunzio. Dal provveditorato provinciale le ipotesi lasciano spazio all’ottimismo, ma occorrerà attendere ancora per conoscere il «destino» dei 16 alunni già iscritti per il prossimo anno scolastico.
Un numero, quest’ultimo, che dovrebbe crescere - viste le nuove normative che ne richiedono almeno 25 per classe, contro i 20 sufficienti gli scorsi anni - se si intende garantire la quarta ginnasio, nonché la salvezza dell’indirizzo classico in città. Perché se il D’Annunzio dovesse cominciare a settembre «orfano» della prima classe, il rischio sarebbe la chiusura dell’intero liceo classico una volta terminato il ciclo in corso.
Il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Armando Acri ha comunicato che il problema potrà trovare favorevole soluzione con la fine delle scuole e la valutazione degli effettivi iscritti alla nuova classe. Lo ha annunciato il commissario Francesco Vinci che ieri ha incontrato in Municipio il dirigente scolastico del D’Annunzio Maurizio Sartini, il professore Fausto Cremona, i rappresentanti dei genitori e degli studenti per chiarire la situazione. Da quanto emerso, sulla base delle indicazioni ministeriali che verranno presto emanate - e che normalmente consentono, in situazioni simili, autorizzazioni in deroga ai 25 iscritti - sarà possibile istituire la quarta ginnasio.
«Sarà comunque necessario che il numero degli iscritti cresca di qualche unità - ha chiarito Sartini -. Siamo fiduciosi e a questo riguardo garantiamo tutto il nostro impegno per contattare le famiglie e coinvolgere i ragazzi». Dopo l’appello dei genitori e degli stessi alunni del classico, una speranza sembra dunque delinearsi.
Per tranquillizzare le famiglie dei 16 iscritti è intervenuto anche il consigliere provinciale di Forza Italia Manfredo Pedroni che già si era interessato alla questione interrogando la Provincia lo scorso ottobre. «Il 18 marzo scorso - ha detto - ho incontrato il dirigente Armando Acri, il quale mi ha confermato il suo impegno per mantenere, per l’anno scolastico 2009/10, la prima classe al classico D’Annunzio, mentre ha chiarito che è prematuro assumere impegni per i prossimi anni, per cui occorre attendere l’attuazione della riforma scolastica dopo l’accordo Stato-Regioni».
 Pedroni accusa inoltre l’ex assessore alla Scuola Gandolfi e l’assessore provinciale Ferrari, di non aver «assunto nessuna iniziativa per salvare il liceo visto il limitato numero di iscritti». «Sono in sintonia con il candidato sindaco Cantini - ha infine concluso - che propone un impegno congiunto fra scuola e Amministrazione pubblica perché Fidenza resti un polo scolastico importante sul territorio». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

2commenti

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Alessio Turco guardato a vista

Dopo il suicidio del padre

Alessio Turco guardato a vista

1commento

Una ipovedente

Tombino rimosso: ferita una donna

1commento

BAZZANO

71enne morì a Villa Matilde: infermiere rinviato a giudizio

FURTO

Gettano le monete e le rubano la borsa

La storia

Chiara, volontaria nell'orfanotrofio che la accolse

IL CONCORSO

Ecco Lorena, Miss Parma 2017 Foto-cronaca

24enne, barista, viene da Borgotaro

ALBARETO

Montegroppo, tre battesimi in un giorno. Come 90 anni fa

Nuove tendenze

Chef a domicilio: la cena è servita

Animali

Con Fido a fare la spesa: ecco come comportarsi

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

1commento

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 29enne: nigeriano arrestato

7commenti

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

1commento

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

anteprima gazzetta

Perché il caso Turco fa ancora discutere

Allarme truffe anche al supermercato

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

brescia

Disposto l'ospedale psichiatrico per l'ex miss Padania arrestata per stalking

Autostrade

Dal 1° agosto "pedaggio light" per le moto, il -30% in meno delle auto

1commento

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video