19°

32°

Provincia-Emilia

Fidenza - Liceo verso la «salvezza» «Ma servono più iscritti»

Fidenza - Liceo verso la «salvezza» «Ma servono più iscritti»
0

Mariachiara Illica Magrini


Ancora nessuna certezza sulle sorti della prima classe al liceo classico D’Annunzio. Dal provveditorato provinciale le ipotesi lasciano spazio all’ottimismo, ma occorrerà attendere ancora per conoscere il «destino» dei 16 alunni già iscritti per il prossimo anno scolastico.
Un numero, quest’ultimo, che dovrebbe crescere - viste le nuove normative che ne richiedono almeno 25 per classe, contro i 20 sufficienti gli scorsi anni - se si intende garantire la quarta ginnasio, nonché la salvezza dell’indirizzo classico in città. Perché se il D’Annunzio dovesse cominciare a settembre «orfano» della prima classe, il rischio sarebbe la chiusura dell’intero liceo classico una volta terminato il ciclo in corso.
Il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Armando Acri ha comunicato che il problema potrà trovare favorevole soluzione con la fine delle scuole e la valutazione degli effettivi iscritti alla nuova classe. Lo ha annunciato il commissario Francesco Vinci che ieri ha incontrato in Municipio il dirigente scolastico del D’Annunzio Maurizio Sartini, il professore Fausto Cremona, i rappresentanti dei genitori e degli studenti per chiarire la situazione. Da quanto emerso, sulla base delle indicazioni ministeriali che verranno presto emanate - e che normalmente consentono, in situazioni simili, autorizzazioni in deroga ai 25 iscritti - sarà possibile istituire la quarta ginnasio.
«Sarà comunque necessario che il numero degli iscritti cresca di qualche unità - ha chiarito Sartini -. Siamo fiduciosi e a questo riguardo garantiamo tutto il nostro impegno per contattare le famiglie e coinvolgere i ragazzi». Dopo l’appello dei genitori e degli stessi alunni del classico, una speranza sembra dunque delinearsi.
Per tranquillizzare le famiglie dei 16 iscritti è intervenuto anche il consigliere provinciale di Forza Italia Manfredo Pedroni che già si era interessato alla questione interrogando la Provincia lo scorso ottobre. «Il 18 marzo scorso - ha detto - ho incontrato il dirigente Armando Acri, il quale mi ha confermato il suo impegno per mantenere, per l’anno scolastico 2009/10, la prima classe al classico D’Annunzio, mentre ha chiarito che è prematuro assumere impegni per i prossimi anni, per cui occorre attendere l’attuazione della riforma scolastica dopo l’accordo Stato-Regioni».
 Pedroni accusa inoltre l’ex assessore alla Scuola Gandolfi e l’assessore provinciale Ferrari, di non aver «assunto nessuna iniziativa per salvare il liceo visto il limitato numero di iscritti». «Sono in sintonia con il candidato sindaco Cantini - ha infine concluso - che propone un impegno congiunto fra scuola e Amministrazione pubblica perché Fidenza resti un polo scolastico importante sul territorio». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Pizzarotti

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

10commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

4commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvarano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande