10°

Provincia-Emilia

L'ospedale di Borgotaro diventerà sempre più grande

L'ospedale di Borgotaro diventerà sempre più grande
0

Franco Brugnoli


L’ospedale «Santa Maria» di Borgotaro diventerà ancora «più grande».
Se n'è parlato ieri, nel corso del consiglio comunale, ove sono intervenuti, il direttore generale dell’Ausl di Parma Massimo Fabi ed il vice-presidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, che ha sostituito il presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria Vincenzo Bernazzoli, impossibilitato a presenziare.
 Era presente anche il consigliere regionale Renato Delchiappo ed i massimi responsabili della sanità locale.
Gli ospiti hanno illustrato all’assemblea consiliare tutte le novità in cantiere per il nosocomio valligiano.
L’impegno di spesa, per tutti gli interventi presentati, è di 3,4 milioni di euro,  sostenuti dalla Regione, dalla Provincia, dall’Ausl, dalla Fondazione Cariparma, in collaborazione con l’associazione di volontariato «Insieme per vivere», che opera da anni, localmente, per la prevenzione dei tumori.
Va detto - come è stato spiegato ieri - che si tratta di un ospedale dotato di 121 posti letto, una struttura in continua crescita che può contare sull'opera di professionisti di alto livello.
Il primo dei tre progetti («una conquista - si è detto - per il territorio»), riguarda la realizzazione dell'attesa  «elisuperficie», che sorgerà nelle immediate vicinanze della struttura, un'opera che consentirà di ridurre decisamente i tempi di intervento, sia in caso di emergenza sanitaria, sia per necessità di «Protezione Civile».
«Il territorio dell’alta Valtaro e Valceno - è stato rimarcato - è molto vasto e prevalentemente montuoso, con una viabilità spesso inadeguata e difficoltosa, soprattutto nelle frazioni più isolate, ed, in modo particolare, nella stagione invernale».
La zona è, attualmente, sprovvista di una «elisuperficie» e l’intervento di elicotteri di soccorso può avvenire solo utilizzando delle aree «di fortuna» (campi sportivi, spazi privati di aziende ecc.), situati nelle vicinanze e quindi non ordinariamente predisposti per l'atterraggio dell’eliambulanza del «118» o dei mezzi della Protezione Civile. Inoltre - particolare decisamente importante - l'area annessa a quella della costruenda «elisuperficie», verrà adibita a parcheggio.
 L’attuale dotazione di posti-auto, come spesso segnalato, è infatti del tutto insufficiente alle necessità della struttura e, pertanto, la realizzazione di una nuova area per le auto in sosta è da ritenersi anch'essa un’opera urgente, indispensabile e prioritaria per l’ospedale.
Altro progetto presentato ieri, è l’acquisto ed installazione di un apparecchio tomografo a risonanza magnetica ad alto campo, una macchina a 16 strati, di ultima generazione, che consentirà di visualizzare l’interno del corpo umano, senza effettuare operazioni chirurgiche o somministrare pericolose radiazioni ionizzanti.
L’ultimo progetto in cantiere riguarda infine un scelta eco-sostenibile: la realizzazione di una centrale per la produzione di calore e di acqua calda sanitaria, da biomassa locale, in grado di soddisfare il 50 per cento del fabbisogno termico dell’ospedale di Borgotaro.
Un sistema, che farà anche riferimento alle attività produttive locali, con grande soddisfazione per tutti. La speranza, ovviamente, è  che la realizzazione dei tre progetti avvenga il più presto possibile.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

CALCIO

Parma, i conti tornano

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

foto dei lettori

Fontana di Barriera Repubblica

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", figlio Mohammed Ali fermato in aeroporto

Cina

Incendio in un hotel, almeno tre morti e 10 feriti Video

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia