12°

Provincia-Emilia

Vendevano viaggi fantasma alle Maldive: denunciati due fidanzati

0

Comunicato stampa
 

I carabinieri della Stazione di Bagnolo in Piano hanno denunciato alla Procura reggiana una 22enne ed il fidanzato 30enne entrambi residenti a Bolzano per il reato di truffa. Secondo le indagini dei Carabinieri di Bagnolo in Piano i due dopo aver contatto nel reggiano almeno tre persone, ma probabilmente molte di più, hanno proposto viaggi di 15 giorni in all inclusive alle Maldive nel periodo di Natale a prezzi decisamente concorrenziali.
Le vittime, allettate dal prezzo conveniente, hanno accettato e pagato il corrispettivo per 350 €uro a viaggio consegnando quindi 1.050 €uro senza ottenere alcuna ricevuta. l’origine dei fatti di quest’incredibile vicenda nel mese di aprile del 2008 quando una donna di reggio Emilia, vittima a sua volta dei due fidanzati, proponeva ad un amica di Bagnolo in Piano un viaggio alle Maldive nel periodo di Natale 2008, ad un prezzo scontatissimo: alcuni conoscenti del figlio infatti vendevano pacchetti di 15 giorni in all inclusive al prezzo vantaggioso 350,00 €uro a persona. Visto la convenienza del prezzo la bagnolese ne parlava con la sorella, anche lei interessata al viaggio, e dopo qualche giorno, richiamava la sua amica che prenotava il viaggio per tre persone consegnando la somma di 1.050 euro in contanti, senza avere in cambio alcuna ricevuta. Successivamente a seguito della rinuncia di una delle due sorelle subentrava altro reggiano che ovviamente saldava la rinunciataria consegnandole 350 euro. Trascorsi alcuni mesi e visto che del viaggio non si aveva alcuna notizia le parti chiedevano spiegazioni ricevendo un fax con l'indicazione dei voli del pacchetto viaggio: fax successivamente risultato essere totalmente falso. Nel mese di dicembre 2008 a pochi giorni dalla partenza, le parti apprendevano che non vi era nessun viaggio e capivano di essere state raggirate.
Nella speranza che fossero risarcite le vittime hanno atteso prima di rivolgersi ai Carabinieri presentandosi lo scorso mese di febbraio, quando veniva formalizzata  la denuncia di truffa. I carabinieri di Bagnolo in Piano grazie anche ad alcune “coordinate” ottenute in sede di denuncia risalivano ai due  fidanzati nei confronti dei quali venivano acquisiti incontrovertibili elementi di responsabilità in ordine al reato di truffa in concorso per cui  venivano deferiti alla Procura reggiana.
Caso chiuso? Assolutamente no in quanto il sospetto è che nel reggiano le tre denunce potrebbero essere la punta di un iceberg di una più ampia compagine di reggiani raggirati che nella speranza di essere risarciti stanno tergiversando nel presentarsi ai Carabinieri ignorando forse la truffa e’ un reato perseguibile a querela che non può essere presentata qualora trascorso il periodo di tempo previsto dalla legge per presentarla. La conferma ai sospetti che dietro la condotta dei due fidanzatini possano esservi altre vittime viene da Bolzano dove la donna lo scorso hanno e’ stata arrestata per analoghe truffe compiute ai danni di almeno una ventina di persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

8commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia