Provincia-Emilia

Salsomaggiore - "Troppi decibel per il Teatro Nuovo"

Salsomaggiore - "Troppi decibel per il Teatro Nuovo"
1

«Domenica non è crollato solo il controsoffitto di un teatro appena ristrutturato ma è ulteriormente crollata la credibilità dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Tedeschi peraltro già pesantemente al ribasso ed ora arrivata a toccare il fondo». Non si placa la polemica all’indomani del distacco di una parte del controsoffitto del Teatro Nuovo e che ha provocato l’annullamento del concerto di Nek.  
Per il vicepresidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, Luigi Giuseppe Villani, che ritorna sull’argomento, «vi sono chiare responsabilità amministrative da parte della Giunta che ha autorizzato un concerto rock in un luogo improprio perché allestito per altri generi musicali e non per il bombardamento di decibel». Per il consigliere regionale del Pdl «l’improvvisazione, unita alla solita smania del sindaco di puntare sempre più sull’apparenza che sulla sostanza, stavolta ha prodotto un danno di immagine e fisico, che per caso e per fortuna, ha riguardato solo cose e non persone. All’indignazione per quanto successo si aggiunge anche il rammarico per come sono stati male impiegati  i soldi recuperati  con tanti sforzi dalla amministrazione  di centrodestra per dotare Salso di una struttura bella e funzionale».
Il consigliere comunale, sempre del Pdl, Lupo Barral ha predisposto un’ interrogazione nella quale chiede «una relazione dei fatti, con copia delle note informative giunte agli enti preposti da parte del Comando provinciale dei vigili del fuoco; quale è lo stato dell’iter autorizzativo in materia di sicurezza di tutto l’edificio ospitante il Teatro, in particolare se vi sia la certificazione di  prevenzione incendi in corso di validità, e se in mancanza dello stesso sia stata convocata la commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo; se sono state installate attrezzature supplementari di alimentazione elettrica».
Inoltre chiede  «per quale ragione l’amministrazione ha scelto l’organizzazione dell’evento nel Teatro, pur avendo a disposizione una struttura vocata come è il Palasport; se risponde al vero il fatto che siano state sostenute dall'amministrazione le spese per l’alloggio dello staff; a quanto ammontino i danni provocati dal distacco e con che tempi sarà possibile rendere  fruibile la struttura».
Anche il consigliere di An Giuseppe Franchi non lesina critiche. «E’ storia recente - rileva l’ex sindaco - il mio incontro con l’allora ministro dei Beni culturali Buttiglione, la “supplica” al suo collega Lunardi: i due che si impegnano e, in tempi brevissimi, mettono a disposizione una bella somma perché il Teatro riviva. Io e la giunta ce ne andiamo – tutti sanno il perché – e quei soldi nessuno se li va a prendere. Me ne faccio ancora carico e il nostro Teatro si accende.  Ad opera finita, manca chi la gestisca perché ci si è dimenticati di fare una gara.  Nel frattempo a qualcuno viene in mente il fai da te e trova un rocchettaro disponibile. E la gente viene da fuori. Ma prima del via, in prova, allo scatenarsi di una marea di decibel fuori controllo, casca un pezzo di soffitto ed allora tutti a casa».
«Sì - perché anche questa volta - aggiunge l'ex sindaco Giuseppe Franchi - abbiamo scherzato, mica si vuole smentire chi dice che a Salso nulla va nel verso giusto.  Ma tranquilli, il sindaco promette una severa indagine, il colpevole sarà punito e gli incauti aspiranti spettatori potranno fare un salto dalla Germania o dalla Calabria per riavere i soldi. Ma io penso che il colpevole non si troverà, perché non c’è. E’ tutta questione di “sfortuna”: le Terme in stato comatoso, la promessa rovina del piazzale Berzieri, lo scempio dell’ex cinema Centrale, le impresentabili incompiute Parco Corazza, via Della Rosa, il Gioiello, la precarietà delle strade. E  troppa gente rassegnata che si scusa dicendo “ma io non li ho votati” per non avere il coraggio di ammetterlo».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • The Jaguar

    26 Marzo @ 02.12

    Una cosa pietosa. Sarebbe ora che si facessero da parte, a destra, al centro, e a sinistra. TUTTI. Una citta' rovinata dall'incompetenza di generazioni di Amministratori. Adesso si da la colpa al Concerto Rock. Alla Royal Albert Hall di Londra, da 200 anni, fanno di tutto e di piu' (pure il Circo). Non e'mai crollato nulla. Il Teatro Nuovo a cosa sarebbe destinato? Al liscio? All'Operetta? C'e' gente in Consiglio Comunale, che non ha mai preso un aereo, che non e' mai stato oltre il Ponte della Ghiaia, e che si permette, sulla base di 300-400 voti di distruggere quello che era un Posto Meraviglioso e che nonostante l'accanimento rimane comunque ancora una localita' ineguagliabile. Ormai, e ripeto a Destra e Sinistra, rimarrebbe solamente la dignita' di farsi da parte, fare i pensionati e stare al bar tutto il giorno. Per favore, in Comune andateci solamente a farvi fare il certificato di nascita.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)