22°

Provincia-Emilia

Roccabianca - Le minoranze bocciano il piano triennale delle opere pubbliche

Roccabianca - Le minoranze bocciano il piano triennale delle opere pubbliche
Ricevi gratis le news
1

Simona Valesi


C'è stata una vivace discussione, nell'ultima seduta del Consiglio comunale, tra l'amministrazione e le minoranze sul bilancio e il programma triennale delle opere pubbliche dal 2009 al 2011. Tra le più importanti la realizzazione di palestra comunale, il nido d’infanzia, la sede distaccata nella Bassa dei vigili del fuoco (prevista nell’edificio delle ex scuole di Stagno), l'ampliamento del cimitero di Fontanelle, la ristrutturazione del municipio e l'ampliamento del magazzino comunale.
Ma le minoranze, che ha votato contro il piano triennale di lavori pubblici, hanno espresso preoccupazione. «Non critico il piano dei lavori, con opere già rimandate ogni volta come il nido, ma l’equilibrio finanziario di questo Comune - ha puntualizzato il capogruppo di centrodestra Giovanni Bocchia -: ci stiamo già indebitando troppo con le banche, ed ora l’ennesima copertura da un milione e 10 mila euro per i mutui? La copertura degli oneri finanziari di questo piano di opere mi pare ci possa essere solo se: o il Comune si indebita ulteriormente, o arrivano a Roccabianca dei fondi consistenti dalla Provincia o dalla Regione».
Il sindaco Giorgio Quarantelli ha risposto illustrando, per contro, la situazione. «Se si realizzano opere, ci si indebita. Ma il Comune non è un’azienda: dobbiamo realizzare le opere necessarie per la popolazione, anche quelle che non portano profitto economico. Prima di partire con il nido d’infanzia aspettiamo di valutare la reale necessità delle famiglie e quindi la convenienza dell’investimento. Per non ritrovarci ad offrire 30 posti e vederne occupati solo 17».
Poi il dibattito si è spostato sul bilancio: 134 mila euro di entrate da trasferimenti statali in meno nel 2008 secondo i dati della finanza locale nel sito del ministero dell’Interno, l'adeguamento della Tarsu per i rifiuti al 5,25 per cento, la copertura della raccolta differenziata che a Roccabianca sta per raggiungere l’80% ed entro il 2010 dovrà essere del 100% - e su questo il consigliere di minoranza Quinto Bianchi di Rifondazione ha criticato con asprezza «l'aumento di costi da Enìa e la mancanza di tornaconto adeguato per il territorio». Ma anche il 27% in più di investimento nei servizi sociali, come ha spiegato l’assessore Marco Antonioli: mensa scolastica, taxi sociale, servizio di assistenza domiciliare esteso a 12 ore, e presto anche possibilità di accedere a prestiti con piccoli finanziamenti a famiglie in difficoltà.
Ma il voto contrario delle minoranze c'è stato anche sul bilancio di previsione 2009. «State ricaricando costi enormi sui cittadini, e intanto la popolazione invecchia, ci sono pochi introiti fiscali, decine di aziende agricole che non pagano un euro di tasse, nessuna area produttiva in espansione - ha criticato il consigliere Giovanna Pagliarini -. Lo dico con rammarico, con investimenti errati e dispendiosi, rischiamo di non risollevarci più. Va bene pensare ad opere di riqualificazione del paese, ma queste devono andare di pari passo con uno sviluppo economico. Che qui non c'è».
I consiglieri di maggioranza Maurizio Luzzara e Andrea Magni hanno risposto per le rime. «E' ingeneroso - hanno sottolineato - parlare così dopo che a Roccabianca abbiamo recuperato edifici lasciati marcire per anni, con risorse da altri enti che ai cittadini non sono costate nulla. E poi la sistemazione di Fontanelle, il centenario guareschiano, l’ex macello, le strade sistemate». Ancora un voto contrario delle minoranze anche per la servitù inamovibile dell’elettrodotto Enel nella zona del campo sportivo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mo69

    27 Marzo @ 09.11

    Siamo alle solite....a Roccabianca quando qualcuno cerca di fare qualcosa di buono qualcun altro blocca tutto.... però il milione e passa di euro per un'opera "inutile" quale il restauro dell'arena del sole lo si è trovato..... quello sì che porta tornaconto vero? utile alle famiglie invece che il nido, vero? utile ai giovani invece che una bella palestra, vero? e poi ci si chiede perchè i giovani emigrano altrove... e per forza, servizi alla famiglia zero, niente nido, niente orario prolungato alla scuola dell'infanzia, niente centro estivo per tutto il giorno (per il momento) e voglio proprio vedere con la riforma della scuola se ci sarà il tempo pieno..... viene proprio voglia di andarsene in un altro comune.... ma se tutti trovano le risorse, persino i comuni della montagna, ma a Roccabianca non sono capaci di trovarle....???? Boh?? misteri della politica italiana...... e della bassa......

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

1commento

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»