-1°

Provincia-Emilia

«Collecchio democratica» ha scelto: investitura ufficiale per Bianchi

«Collecchio democratica» ha scelto: investitura ufficiale per Bianchi
Ricevi gratis le news
0

Chiara Cacciani


Con che spirito mi candido a indossare la fascia tricolore? Vista l'età, l'esperienza maturata e l'impegno nel contribuire ad amministrare Collecchio in questi anni, mi sembrava doveroso mettermi a disposizione della coalizione. Con i tempi che corrono non sarà facile, ma il paese ha le risorse umane e produttive per superare la crisi».
Sono le prime parole dopo l'investitura: da poche ore Paolo Bianchi,  attuale assessore ai Servizi sociali, sanità e edilizia pubblica e privata, è ufficialmente il candidato sindaco di «Collecchio democratica». Ossia Pd, Sinistra democratica, Comunisti italiani e Socialisti.
Manca nell'elenco - cronaca di un'uscita annunciata - Rifondazione comunista, che a Bianchi avrebbe preferito un altro assessore della giunta Romanini, Maristella Galli. «Con Rifondazione abbiamo discusso tanto e abbiamo cercato in tutti i modi di non rompere l'alleanza che ci ha portato a governare  per 15 anni. Mi sembra anomalo in un paese come Collecchio non sfruttare  tutte le energie che provengono dal centrosinistra». «Abbiamo  sempre sostenuto - aggiunge Bianchi - di voler fare una  scelta di continuità, con grande apertura alla società civile, e mi dispiace questo veto nei miei confronti. Ma io tengo la porta aperta».
C'è spazio, dunque, per ricucire? «Partiamo con l'ufficializzazione della candidatura  perchè vogliamo iniziare a presentarci ai cittadini. Ma  le liste si consegnano l'8 maggio: fino ad allora, se usiamo il buon senso, c'è ancora tempo per capire che c'è spazio per tutti, per discutere e per proporre. Certo - e sorride - devono accettare il candidato sindaco...». Che - anche questo è ufficiale - in caso di vittoria elettorale avrà come suo vice proprio Maristella Galli.
Quarantasette anni, sposato, quattro figli, responsabile tesoreria di Parmalat distribuzione e alimenti, delegato sindacale Cgil in Parmalat dal 1998 al 2004 («sì, anche durante la crisi...»), Bianchi è stato tra i fondatori di «Collecchio democratica» nel 1995, presidente del consiglio comunale dal 1999 al 2004. Poi è arrivato l'impegno in giunta. La sua immagine di Collecchio è quella di «un paese che è cresciuto tanto dal punto di vista produttivo e industriale ma è riuscito a mantenere un certo equilibrio rispetto all'espansione urbanistica».
Non parla ancora di programmi. Ma di priorità sì. Due. «In tempi di crisi mi piacerebbe puntare sul tema del lavoro, declinando tutti gli aspetti della formazione: scuola ma anche formazione professionale, magari cercando di far riscoprire mestieri dimenticati. Non è uno dei compiti istituzionali del Comune, ma anche noi possiamo pensare a progetti specifici». Seconda priorità: «Sempre nel solco della tradizione, il sostegno alle famiglie. I bisogni si stanno evidenziando, e siamo chiamati a fare scelte importanti,  soprattutto rispetto alle politiche di bilancio».   
  Idee già chiare sulla lista: «Una lista aperta, in cui bisognerà far coesistere un certo grado di rinnovamento con l'esperienza maturata in questi 15 anni,  trovare un equilibrio fra forze politiche e personalità indipendenti. E tendenzialmente dovrà esserci una parità di genere, che è già nello statuto del Pd». Una definizione? «La lista dovrà essere la fotografia della società civile di Collecchio: partiti ma non solo, esperienza ma anche investimento sui giovani. Dalla prossima settimana saremo al lavoro».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5