10°

22°

Provincia-Emilia

Fontanellato - Un progetto per sostenere la disabilità

0

“La casa, il cortile, la strada”: tre punti di riferimento, tre luoghi di vita e di relazioni, tre contesti da vivere e da mettere in rete per
sostenere la domiciliarità e la vita di minori e adulti disabili nel territorio distrettuale. E’ indicativo il titolo del nuovo progetto
triennale finanziato per 144.750 euro dalla Fondazione Cariparma che coinvolge tutti i Comuni del Distretto socio-sanitario (Busseto, Fidenza, Fontanellato capofila del progetto, Fontevivo, Noceto, Polesine Parmense, Roccabianca, Salsomaggiore Terme, San Secondo Parmense, Sissa, Soragna, Trecasali, Zibello) in collaborazione con l’Ausl nell’ambito dei Piani di Zona.

Si tratta di un progetto socio-assistenziale di ampio respiro che punta a creare una rete di sostegno alle famiglie che hanno al loro interno una persona – bambini o adulti – disabili anche con gravi problemi di autismo e complicanze di tipo cognitivo. Costa complessivamente 190.000 euro di cui il 25 % è finanziato dal Fondo Regionale per la non autosufficienza sul Distretto e il 75 % dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Parma. L’obiettivo è permettere ai genitori che si prendono cura di un figlio diversamente abile di ritrovare porzioni del loro tempo di vita in autonomia. Il progetto fornisce assistenza psicologica ai nuclei familiari nei momenti più delicati del percorso insieme ad un figlio disabile: ad esempio, quando viene confermata una diagnosi; all’inizio dell’inserimento in una classe e nei passaggi tra ordini di scuola diversi; nella fase dell’adolescenza; nel rapporto con i coetanei.
Le istituzioni non lasciano sole le famiglie nemmeno dopo la cosiddetta scuola dell’obbligo: “La casa, il cortile, la strada” aiuta appunto – con progetti mirati e personalizzati – i ragazzi a trovare il proprio cammino una volta terminata la scuola.

Il progetto è stato condiviso e sostenuto da Rete H, coordinamento sulla disabilità del Distretto di Fidenza, composto da: Servizio sociale del Distretto di Fidenza dell’AUSL di Parma, Coop. sociale Arcobaleno di Fidenza, Coop. sociale Il Giardino di Noceto, Coop. sociale Il Cortile di Salsomaggiore T., Coop. sociale F.A.R.D. (famiglie associate ragazzi disabili) di Soragna, Coop. sociale Dopo di noi di Parma ( con sede a San Secondo), Gruppi Condivisione e Sicomoro (Fede e Luce) di Fidenza, Associazione Il Faro 23 Di Salsomaggiore T. , Associazione I Tralci di Salsomaggiore T., Associazione L’anello mancante di San Secondo, Associazione UILDM (Unione lotta alla distrofia muscolare) di Salsomaggiore T., Associazione F.A.R.D. di Fidenza, Scuola media “P. Zani” e Circolo Didattico di Fidenza (rappresentanti insegnanti di sostegno), Distretto di Fidenza dell’Azienda USL di Parma 

“Desideriamo creare migliori condizioni di salute per chi soffre, dare più qualità di vita e stemperare le disuguaglianze, affinché i minori con problemi di disabilità gravi abbiano equità nell’accesso a progetti, servizi e strutture sul territorio grazie alla stretta collaborazione tra la rete del volontariato, le istituzioni e le famiglie che vanno sostenute e affiancate” così Maria Rosa Salati presidente del Distretto Ausl di Fidenza ha posto l’accento sul nuovo progetto “La casa, il cortile, la strada”. “Nostro impegno sarà creare quelle opportunità che consentano a un bambino, a un ragazzo e a un adulto disabile di vivere una vita il più possibile
vicina a quella dei suoi coetanei, consentirgli di accedere alla scuola, sostenerlo nel proprio domicilio e all’interno della sua rete di affetti” ha concluso. “Questo progetto triennale ci permette di creare progetti che diano continuità tra il prima e dopo la scuola, tra il dentro e il fuori: tra la casa appunto, i luoghi di incontro e il percorso di vita. In prima linea ci sono le famiglie che sono portatrici di bisogni ma anche di risorse, perché sono portatrici di esperienze personali che possono essere utili poi agli altri” ha evidenziato Fulvia Cavalieri Servizio Minori Ausl Distrettuale. “Si tratta di un grande progetto esteso a tutto il Distretto che punta ad accogliere richieste e bisogni delle famiglie che vivono con un figlio disabile per una maggiore qualità della vita delle persone e benessere
diffuso sul territorio” hanno sottolineato il sindaco Maria Grazia Guareschi e l’assessore Barbara Arduini “C’è un grande impegno in gioco per aiutare quelle persone che vivono nel silenzio, che forse non fanno notizia ma che vivono vite e situazioni che lasciano il segno per sempre” “I servizi alla persona sono l’ambito prioritario per la Fondazione Cassa di Risparmio – ha detto Maria Antonietta Stellati - puntiamo a creare valore aggiunto ponendoci come propulsori di interventi di carattere sociale e assistenziale. Finanziare un progetto per la Fondazione Cariparma significa condividerne il valore: nasce una compatibilità finanziaria quanto riteniamo
che una iniziativa sia in grado di avere cuore e gambe, vale a dire sia capace di lasciare un segno sul territorio”.
La casa, luogo di identità. Il cortile, luogo delle relazioni. La strada, il viaggio e il percorso che ciascuno compie. Tutto, all’insegna dell’incontro con gli altri: “Essere a contatto con i disagi e i problemi è un’occasione di crescita umana straordinaria”
 “Oltre agli obiettivi di base del progetto, il fine è aumentare le opportunità di inserimento extrascolastico per bambini e ragazzi con
disabilità anche gravi e mettere in rete le possibilità offerte dai singoli centri specializzati per persone disabili, ad esempio con laboratori, attività ludico-ricreative, gite” ha ribadito l’assessore ai Servizi Sociali e Pari Opportunità Barbara Arduini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

4commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

Politica

Addio a Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport