Provincia-Emilia

«Amianto, Neviano non è a rischio»

«Amianto, Neviano non è a rischio»
Ricevi gratis le news
0

Ha sollevato curiosità e anche un po' di comprensibile preoccupazione l'inchiesta pubblicata ieri dal Corriere della Sera sulle malattie provocate dall'esposizione all'amianto (o asbesto).
Secondo il grafico elaborato dal quotidiano milanese, in Emilia Romagna ci sarebbero due comuni nei quali il mesotelioma - un  tumore maligno alla pleura - ha colpito “un elevato numero di persone, pur in assenza di luoghi di lavoro contaminati da amianto”: si tratta di Carpineti, nel Reggiano, e Neviano Arduini.

La pubblicazione ha scosso il sindaco Giordano Bricoli, massima autorità sanitaria locale. «Confesso - afferma il primo cittadino - che siamo rimasti sorpresi. Appresa la notizia ci siamo informati per apprendere la fonte di questi dati e prendere eventualmente dei provvedimenti. E' emerso che i dati arrivano dall'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro (Ispesl)  che cura il registro nazionale mesoteliomi e dall'Istituto superiore di sanità. L'Ispesl ha rilevato casi di mesotelioma in numero anomalo in quanto non ci sono casi significativi di asbestosi, malattia direttamente dipendente dal contatto con l'amianto e nemmeno  centri che lavorano o producono amianto.   E'  nostra premura - sottolinea Bricoli - fare una ricerca accurata al più presto possibile   per vedere di  cosa si tratta:  vogliamo conoscere bene la situazione ed evitare che possano esservi ingiustificate tensioni di tipo sociale».
In sostanza, il mesotelioma, che colpisce annualmente alcune decine di persone in  provincia,  avrebbe   a Neviano una incidenza maggiore che altrove. Medici di famiglia del territorio nevianese affermano comunque di non avere pazienti con questo tipo di malattia.

Un messaggio tranquillizzante arriva anche dal  dottor Stefano Lucertini, responsabile della medicina del lavoro nel distretto Sud-Est dell'Asl. «Non ci risulta - sottolinea - una particolare focalità di emergenza tumori nonostante  siamo in contatto continuo con il registro dei mesoteliomi regionale, che ha sede a Reggio Emilia,  a sua volta collegato con quello nazionale. Nell'eventualità in cui emerga una maggiore incidenza - evidenzia  - ci si sente subito. Avremmo quindi avuto una segnalazione, che invece non c'è stata».
Il dottor Lucertini aggiunge che «vista l'esiguità del campione, l'incidenza in un singolo comune di una malattia come questa potrebbe essere  conseguente alla migrazione lavorativa:  magari ci sono persone che hanno lavorato in una zona dove ci sono esposizioni al rischio. E' comunque difficile vare una valutazione in questo contesto, anche perché la malattia compare    fino a 40-50 anni di distanza dall'esposizione. Quello dell'amianto è e resta un problema reale, ma non   abbiamo segnali che a Neviano ci possano essere dati diversi da quelli di altre aree».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS