Provincia-Emilia

Bovis: «Non sto al gioco di Vicini»

Bovis: «Non sto al gioco di Vicini»
0

Le ultime dichiarazioni di Antonio Vicini sono senza dubbio l’argomento principale di conversazione a Langhirano. La sua ricandidatura, ma ancor di più le sue considerazioni sul paese, su quello che, a suo dire, «era un territorio baciato da Dio ora in pieno degrado» hanno punto sul vivo il sindaco Stefano Bovis. E inevitabile  è giunta la replica.
«Questa situazione è imbarazzante: non sono abituato a lavorare subendo colpi bassi e tradimenti. La correttezza è fondamentale in politica e nei rapporti interpersonali. Non voglio stare al gioco di Vicini che punta solo ad arrivare alla poltrona... e dire che di poltrone ne ha avute così tante. Ormai gli va posto un argine. Non fidiamoci di chi non è mai sazio».
Ciò che a Bovis proprio non va giù è il ritratto che l’ex sindaco ha fatto del paese. «Non può definire Langhirano “frazione di Collecchio” e “luogo di degrado”. Langhirano è migliorato in questi anni e si è affermato come cerniera per la Pedemontana. Il Censis in gennaio ci ha messo al secondo posto tra le aree produttive. Lo stesso si può dire della Comunità montana: io l’ho portata fuori da una situazione critica ottenendo riconoscimenti regionali e nazionali che ci inducono a essere ottimisti sul futuro. Vicini aveva lasciato la Comunità montana, guarda caso, proprio nel momento massimo di difficoltà».
Bovis si dichiara soddisfatto di quanto realizzato nel suo mandato e sostiene di aver portato importanti esempi di rinnovamento: «Poco dopo la mia vittoria alle elezioni mi sono ritrovato fermo in coda a due chilometri dal semaforo di Pilastro. Vicini quel semaforo l’aveva voluto a tutti i costi e cosa aveva ottenuto? Il traffico aveva finito con l’intasare tutto. Noi abbiamo ribaltato la situazione riuscendo a realizzare una tangenziale che ha snellito la viabilità e contemporaneamente abbiamo ridato vita alla frazione e creato la scuola materna: Pilastro finirà col diventare un paese a tutti gli effetti. E non si può negare che tante nuove realtà animano Langhirano e offrono il loro eccellente servizio. Dall’Hospice ai Servizi sociali, dalla nuova caserma dei Vigili del fuoco al Distretto del prosciutto. E se Vicini dice che stiamo per perdere l’Inps voglio ricordargli che si sta semplicemente trasferendo, ma forse non lo sa perché si è trasferito anche lui».
L’ufficializzazione della candidatura di Vicini ha sconvolto la realtà del consiglio comunale e l’esecutivo langhiranese: Vincenzo Dieci, assessore al Bilancio, ha rassegnato nei giorni scorsi le sue dimissioni e, insieme a Maurizio Gardoni e Angelo Balestrieri, è uscito dal gruppo di maggioranza formandone uno di «indipendenti». Bovis non si dice stupito, ma deluso sì: «Nelle scorse settimane li ho cercati, per confrontarci, per parlare. Ma si sono sempre negati. Non sono certo un bell'esempio di coraggio, lealtà e coerenza. Sono davvero curioso di vedere come si esprimeranno in consiglio comunale lunedì in merito alle questioni urbanistiche in ordine del giorno e se almeno lì saranno coerenti. La nostra era comunque una lista composita, averla portata fino a un mese dalle elezioni è già tanto».
Ma Bovis nutre anche fiducia e ottimismo: «Ho incontrato e incontro tante persone che mi esprimono la loro solidarietà. E posso sempre contare su collaboratori fidati. Ammiro molto il vicesindaco Boschi che in questi anni ha sempre dimostrato un’intelligenza politica estrema».G.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti