-2°

salso

Ravasini: «Nel bilancio del Comune una voce solo per Tabiano»

Il rappresentante degli albergatori: «Il rilancio deve per forza partire dall'azienda termale»

Francesco Ravasini, Tabiano

Francesco Ravasini, Tabiano

0

Angelica Siclari

«Una voce del bilancio comunale dedicata a Tabiano. Un piano marketing delle Terme che torni a fare conoscere le proprietà delle nostre acque. Una sinergia forte fra operatori economici e amministrazione». Necessità evidenziate dal presidente dell’Asat (l’associazione albergatori di Tabiano) Francesco Ravasini per poter guardare con maggior speranza al 2014.

La stagione turistico termale 2013 per Tabiano come è andata?

Come negli ultimi anni. Commentare la stagione appena conclusa è estremamente desolante. Infatti, anche se non siamo ancora in possesso dei dati della Provincia e delle Terme, sappiamo che le aziende di Tabiano hanno subito un’ulteriore diminuzione di presenze. Sappiamo delle difficoltà economiche degli alberghi, dovute anche alla difficoltà ad accedere a finanziamenti da parte delle banche: tale chiusura ha contribuito a far sì che molte aziende non siano riuscite a pagare sia l’Imu che la Tares. Come andrà a finire? Quanto resisteremo ancora? 

Il rilancio delle Terme è sicuramente il nodo principale: è in stesura il nuovo piano industriale. Cosa chiedete per Tabiano?

Il rilancio della nostra economia deve vedere come protagonista principale l’azienda termale, in quanto unica risorsa e con la quale siamo assolutamente disponibili a collaborare. Le priorità sono il ripristino dei servizi, una ristrutturazione della direzione sanitaria e ad un piano marketing che torni a far conoscere le proprietà delle acque di Tabiano. 

Oltre a Terme, Tabiano soffre anche per altre problematiche. Quali?

I problemi sono sempre quelli che si trascinano ormai da anni, a partire dalla cura del paese, al decoro urbano, ai collegamenti, per arrivare alla quasi assoluta mancanza di promozione. 

Come si è posta nei confronti di Tabiano la nuova amministrazione comunale? 

La collaborazione con l’amministrazione attuale è stata da subito ricca di confronti, ma quello che vorremmo che si attuasse è la presa di coscienza da parte degli amministratori che Tabiano debba avere la sua corsia tramite una voce di bilancio dedicata alla località: questo per far sì che per ogni necessità non si debbano fare cento telefonate e cento incontri. Tabiano in questi anni con il contributo degli imprenditori e dell’amministrazione, che sono imprescindibili l’uno dall’altro, ha dimostrato autonomia nella programmazione degli eventi e della promozione, rendicontando sempre ogni spesa sostenuta, tramite i nostri uffici, sollevando così l’amministrazione dalla mole di lavoro che questo impegno comporta. 

Come pensate di affrontare il 2014?

I presupposti per far sì che Tabiano possa avere una sua dignità ci sono, e il nostro impegno sarà sempre costante. Per la prossima stagione bisogna assolutamente che in tempi rapidi i soggetti preposti alle azioni di rilancio e cioè Comune, Terme e associazioni, insieme ognuno per la sua competenza riescano a costruire e a dare una risposta alla richiesta di rilancio dell’ economia di Tabiano, in modo da evitare l’imminente collasso delle aziende.

Angelica Siclari
«Una voce del bilancio comunale dedicata a Tabiano. Un piano marketing delle Terme che torni a fare conoscere le proprietà delle nostre acque. Una sinergia forte fra operatori economici e amministrazione». 
Necessità evidenziate dal presidente dell’Asat (l’associazione albergatori di Tabiano) Francesco Ravasini per poter guardare con maggior speranza al 2014.
La stagione turistico termale 2013 per Tabiano come è andata?
Come negli ultimi anni. Commentare la stagione appena conclusa è estremamente desolante. Infatti, anche se non siamo ancora in possesso dei dati della Provincia e delle Terme, sappiamo che le aziende di Tabiano hanno subito un’ulteriore diminuzione di presenze. Sappiamo delle difficoltà economiche degli alberghi, dovute anche alla difficoltà ad accedere a finanziamenti da parte delle banche: tale chiusura ha contribuito a far sì che molte aziende non siano riuscite a pagare sia l’Imu che la Tares. Come andrà a finire? Quanto resisteremo ancora? 
Il rilancio delle Terme è sicuramente il nodo principale: è in stesura il nuovo piano industriale. Cosa chiedete per Tabiano?
Il rilancio della nostra economia deve vedere come protagonista principale l’azienda termale, in quanto unica risorsa e con la quale siamo assolutamente disponibili a collaborare. Le priorità sono il ripristino dei servizi, una ristrutturazione della direzione sanitaria e ad un piano marketing che torni a far conoscere le proprietà delle acque di Tabiano. 
Oltre a Terme, Tabiano soffre anche per altre problematiche. Quali?
I problemi sono sempre quelli che si trascinano ormai da anni, a partire dalla cura del paese, al decoro urbano, ai collegamenti, per arrivare alla quasi assoluta mancanza di promozione. 
Come si è posta nei confronti di Tabiano la nuova amministrazione comunale? 
La collaborazione con l’amministrazione attuale è stata da subito ricca di confronti, ma quello che vorremmo che si attuasse è la presa di coscienza da parte degli amministratori che Tabiano debba avere la sua corsia tramite una voce di bilancio dedicata alla località: questo per far sì che per ogni necessità non si debbano fare cento telefonate e cento incontri. Tabiano in questi anni con il contributo degli imprenditori e dell’amministrazione, che sono imprescindibili l’uno dall’altro, ha dimostrato autonomia nella programmazione degli eventi e della promozione, rendicontando sempre ogni spesa sostenuta, tramite i nostri uffici, sollevando così l’amministrazione dalla mole di lavoro che questo impegno comporta. 
Come pensate di affrontare il 2014?
I presupposti per far sì che Tabiano possa avere una sua dignità ci sono, e il nostro impegno sarà sempre costante. Per la prossima stagione bisogna assolutamente che in tempi rapidi i soggetti preposti alle azioni di rilancio e cioè Comune, Terme e associazioni, insieme ognuno per la sua competenza riescano a costruire e a dare una risposta alla richiesta di rilancio dell’ economia di Tabiano, in modo da evitare l’imminente collasso delle az

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video