11°

26°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

fidenza

Ottobrino, Marusi, Mareschi e Uni: la città ha quattro nuovi cavalieri

Riconoscimento ai volontari di Avis e Pubblica assistenza e al professore dell'Itis. Le onorificenze sono state consegnata a Parma. Presente anche il sindaco Cantini

Da sinistra: Carmelo Ottobrino, Remo Marusi, Giuseppe Mareschi e Benvenuto Uni

Da sinistra: Carmelo Ottobrino, Remo Marusi, Giuseppe Mareschi e Benvenuto Uni

http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/news/provincia/146685/Ottobrino---Marusi--.html 26/05/2017 05:49:47 26/05/2017 05:49:47 40 Ottobrino, Marusi, Mareschi e Uni: la città ha quattro nuovi cavalieri false DD/MM/YYYY 0

La città ha quattro nuovi cavalieri. C'erano infatti anche i fidentini Carmelo Ottobrino, Remo Marusi, Giuseppe Mareschi e Benvenuto Uni fra i 21 cittadini insigniti al merito della Repubblica. 
La cerimonia, svoltasi a Parma, lo scorso 4 novembre, ha conosciuto il suo momento culminante all’auditorium del Carmine dove è avvenuta la consegna delle onorificenze dell’ordine «Al merito della Repubblica» da parte del prefetto Luigi Viana, del presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e dei sindaci del territorio in cui risiedono gli insigniti. 
Ad accompagnare i fidentini c'era il sindaco Mario Cantini. 
I nei cavalieri sono i generosi volontari Giuseppe Mareschi e Remo Marusi, per avere effettuato oltre 3000 servizi alla Pubblica Assistenza di Fidenza, Benvenuto Uni, per il lungo e prezioso servizio svolto a nella scuola e Carmelo Ottobrino premiato con l’onorificenza di cavaliere ufficiale per il suo lungo e fattivo impegno svolto nella sezione Avis di Fidenza. 
Ottobrino ha cominciato a donare sangue nel 1976 raggiungendo 98 donazioni. E’ il primo non vedente nella provincia di Parma a ricevere questa onorificenza. Oltre ad essere un generoso donatore è stato anche componente del consiglio direttivo. Eletto per due mandati nel consiglio Avis, ha ricoperto la carica di vice presidente prima e di segretario successivamente.
Remo Marusi  è stato insignito dell’onorificenza  per avere svolto oltre tremila servizi alla Pubblica Assistenza di Fidenza. Ma è  stato anche un generoso donatore di sangue della locale sezione Avis, con oltre 90 donazioni e iscritto anche all’Aido. Marusi ha partecipato come laico a una missione in Venezuola insieme a don Gianni Regolani, come volontario per portare soccorso alle popolazioni terremotate di Gemona, dell’Irpinia e svolge volontariato anche in parrocchia. E’ stato anche cerimoniere del Comune. Marusi detiene anche un piccolo record di 52 anni di contributi lavorativi, di cui 37 trascorsi alle dipendenze dell’Azienda dell’Università di Parma.
Altro «cavaliere» borghigiano dal cuore d’oro, è il noto volontario Giuseppe Mareschi. Anche lui, con tremila servizi effettuati alla Pubblica Assistenza di Fidenza, raggiunti in soli dieci anni, detiene una generosa media di un servizio al giorno. Mareschi è anche un donatore di sangue della locale sezione Avis, con oltre novanta donazioni all’attivo.Tre volontari che rappresentano il fiore all’occhiello di queste associazioni fidentine.
Anche Benvenuto Uni, «anima» dell’Itis Berenini, è stato insignito del cavalierato per una vita dedicata alla scuola. «Benve» come lo chiamano tutti ha contribuito a far crescere la scuola di via Alfieri. Una colonna portante che, in 25 anni di insegnamento, ha portato l’istituto prima all’autonomia e poi a crescere passando da 16 classi a 34, con 700 studenti, e a tanti nuovi indirizzi. Uni, fidentino, dopo i primi anni di supplenza a Bore, Bardi e all’Ulivi di Parma, entrò di ruolo a Remedello di Sotto (Brescia) per poi approdare nell’85 all’Itis di Fidenza, dove ha ricoperto per 18 anni anche la carica di vicepreside. Amato dagli studenti, è riuscito negli anni a creare un rapporto di grande collaborazione con i colleghi contribuendo, insieme a loro, a portare l’istituto ai livelli di eccellenza di oggi. Grande impegno ha profuso anche nel progetto di «guida sicura-no alcol». S.L.
La città ha quattro nuovi cavalieri. C'erano infatti anche i fidentini Carmelo Ottobrino, Remo Marusi, Giuseppe Mareschi e Benvenuto Uni fra i 21 cittadini insigniti al merito della Repubblica. La cerimonia, svoltasi a Parma, lo scorso 4 novembre, ha conosciuto il suo momento culminante all’auditorium del Carmine dove è avvenuta la consegna delle onorificenze dell’ordine «Al merito della Repubblica» da parte del prefetto Luigi Viana, del presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e dei sindaci del territorio in cui risiedono gli insigniti. Ad accompagnare i fidentini c'era il sindaco Mario Cantini. I nei cavalieri sono i generosi volontari Giuseppe Mareschi e Remo Marusi, per avere effettuato oltre 3000 servizi alla Pubblica Assistenza di Fidenza, Benvenuto Uni, per il lungo e prezioso servizio svolto a nella scuola e Carmelo Ottobrino premiato con l’onorificenza di cavaliere ufficiale per il suo lungo e fattivo impegno svolto nella sezione Avis di Fidenza. Ottobrino ha cominciato a donare sangue nel 1976 raggiungendo 98 donazioni. E’ il primo non vedente nella provincia di Parma a ricevere questa onorificenza. Oltre ad essere un generoso donatore è stato anche componente del consiglio direttivo. Eletto per due mandati nel consiglio Avis, ha ricoperto la carica di vice presidente prima e di segretario successivamente.Remo Marusi  è stato insignito dell’onorificenza  per avere svolto oltre tremila servizi alla Pubblica Assistenza di Fidenza. Ma è  stato anche un generoso donatore di sangue della locale sezione Avis, con oltre 90 donazioni e iscritto anche all’Aido. Marusi ha partecipato come laico a una missione in Venezuola insieme a don Gianni Regolani, come volontario per portare soccorso alle popolazioni terremotate di Gemona, dell’Irpinia e svolge volontariato anche in parrocchia. E’ stato anche cerimoniere del Comune. Marusi detiene anche un piccolo record di 52 anni di contributi lavorativi, di cui 37 trascorsi alle dipendenze dell’Azienda dell’Università di Parma.Altro «cavaliere» borghigiano dal cuore d’oro, è il noto volontario Giuseppe Mareschi. Anche lui, con tremila servizi effettuati alla Pubblica Assistenza di Fidenza, raggiunti in soli dieci anni, detiene una generosa media di un servizio al giorno. Mareschi è anche un donatore di sangue della locale sezione Avis, con oltre novanta donazioni all’attivo.Tre volontari che rappresentano il fiore all’occhiello di queste associazioni fidentine.Anche Benvenuto Uni, «anima» dell’Itis Berenini, è stato insignito del cavalierato per una vita dedicata alla scuola. «Benve» come lo chiamano tutti ha contribuito a far crescere la scuola di via Alfieri. Una colonna portante che, in 25 anni di insegnamento, ha portato l’istituto prima all’autonomia e poi a crescere passando da 16 classi a 34, con 700 studenti, e a tanti nuovi indirizzi. Uni, fidentino, dopo i primi anni di supplenza a Bore, Bardi e all’Ulivi di Parma, entrò di ruolo a Remedello di Sotto (Brescia) per poi approdare nell’85 all’Itis di Fidenza, dove ha ricoperto per 18 anni anche la carica di vicepreside. Amato dagli studenti, è riuscito negli anni a creare un rapporto di grande collaborazione con i colleghi contribuendo, insieme a loro, a portare l’istituto ai livelli di eccellenza di oggi. Grande impegno ha profuso anche nel progetto di «guida sicura-no alcol». S.L.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

anteprima gazzetta

Fabi "ridisegna" l'ospedale. Ecco come cambia Video

Focus sui confronti elettorali fra i dieci candidati. Dopo molti anni due nuovi sacerdoti ordinati insieme. Inchieste sulle scuole materne di Parma. Tubercolosi, un secondo caso?

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

lega pro

Paolo Grossi: "Lucchese, sorteggio benigno" Video

Il Parma verso la Lucchese, guidata in panchina l'ex laziale Lopez, che ha sostituito Galderisi

2commenti

VERSO IL VOTO

Legalità, Alfieri lancia la sfida del certificato 335

E' il documento nel quale sono trascritti gli eventuali carichi pendenti

1commento

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

9commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

1commento

ENERGIA

Enel smetterà di cercare nuovi clienti via telefono

Novità dal 1° giugno

3commenti

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

1commento

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

2commenti

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

3commenti

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

PARMA

Spacciava eroina in via Spadolini: condannato a 4 anni

Aveva 5,5 chili di cannabis: patteggia 36enne

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

Nato

Trump prima delle foto spinge via il presidente del Montenegro Video

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

1commento

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium