17°

32°

PROVINCIA-EMILIA

Berceto, Lucchi si ricandida. "Non diventeremo frazione di Borgotaro"

Il sindaco uscente riconferma anche tutta la squadra

Luigi Lucchi sindaco di Berceto

Luigi Lucchi si ricandida a sindaco di Berceto

Ricevi gratis le news
1

 

“Nessuno obbliga candidarsi in competizione in cui servono i voti per essere eletti. L’ho fatto liberamente nel 2009 e lo faccio ora per le elezioni del 2014. Fare il Sindaco nel Comune dove si è nati e vissuti è un onore. Farlo in un momento decisivo della sua storia quando vorrebbero sopprimerlo, offuscarlo, sminuirlo comporta una grande passione, direi Fede, con la F maiuscola, perché devi attingere agli ideali piu’ profondi che ti ritrovi inculcati per amore della libertà, della democrazia, della giustizia e dell’equità per non soccombere davanti al fuoco di sbarramento che la cattiva politica mette sempre in atto per piegare tutti al proprio volere. Hai chiaro, anche se non hai doti di chiaroveggente, che a  soccombere, con te, le tue idee, le tue ragioni, sarebbe il paese, la Comunità di Berceto, che diventerebbe, a lato pratico, poco di piu’, di una frazione di Borgotaro. I soldi delle nostre tasse e imposte comunali, che già servono poco, purtroppo, visto la burocrazia ottusa che brucia, stupidamente, le risorse,  per realizzare servizi ai cittadini, servirebbero solo ad altri, ad altri territori. Ci ritroveremmo tutti, infatti, a pagare e non avere nulla in cambio. Mi candido per salvaguardare, come vuole la nostra Costituzione, l’autonomia di Berceto, per tutelare i soldi dei miei concittadini versati, a fatica, con sacrifici, con tasse e imposte comunali. Voglio mettere la stessa tenacia ed estro profusi in questi primi cinque anni di vacche magre che sono stati una scuola faticosa ma entusiasmante per l’amore, la stima raccolta tra la gente, tra i miei concittadini, che comprendono e ammirano l’impegno totale che metto. Voglio mettere a frutto, nei prossimi cinque anni, se eletto, tutta la mia esperienza del passato politico e quella fatta sul campo, come Sindaco, in anni tremendi per la mancanza di risorse e impazzimento di Leggi e normative. Desidero dare il mio contributo di conoscenza e conoscenze per non perdere nessuna occasione che possa portare serenità e benessere per il mio Comune e la sua gente, per creare le condizioni per avere cento famiglie in piu’, nel nostro Comune e trarne tutta la serenità conseguente.  Confermo tutta la squadra. Ringrazio quanti mi hanno sempre aiutato con entusiasmo perché hanno a cuore, come me, le sorti del Comune di Berceto. Da soli, infatti, non si va da nessuna parte. Ora c’è una COMUNITA’ che nei prossimi anni verrà rafforzata e organizzata” 
“Nessuno obbliga a candidarsi in una competizione in cui servono i voti per essere eletti. L’ho fatto liberamente nel 2009 e lo faccio ora per le elezioni del 2014. Fare il Sindaco nel Comune dove si è nati e vissuti è un onore". E' con questa parole che Luigi Lucchi annuncia la decisione di tentare il bis da primo cittadino. 

 

"Farlo in un momento decisivo della sua storia quando vorrebbero sopprimerlo, offuscarlo, sminuirlo comporta una grande passione, direi Fede, con la F maiuscola, perché devi attingere agli ideali piu’ profondi che ti ritrovi inculcati per amore della libertà, della democrazia, della giustizia e dell’equità per non soccombere davanti al fuoco di sbarramento che la cattiva politica mette sempre in atto per piegare tutti al proprio volere - aggiunge -. Hai chiaro, anche se non hai doti di chiaroveggente, che a  soccombere, con te, le tue idee, le tue ragioni, sarebbe il paese, la Comunità di Berceto, che diventerebbe, a lato pratico, poco di piu’, di una frazione di Borgotaro. I soldi delle nostre tasse e imposte comunali, che già servono poco, purtroppo, vista la burocrazia ottusa che brucia, stupidamente, le risorse,  per realizzare servizi ai cittadini, servirebbero solo ad altri, ad altri territori. Ci ritroveremmo tutti, infatti, a pagare e non avere nulla in cambio". 

"Mi candido - prosegue Lucchi - per salvaguardare, come vuole la nostra Costituzione, l’autonomia di Berceto, per tutelare i soldi dei miei concittadini versati, a fatica, con sacrifici, con tasse e imposte comunali. Voglio mettere la stessa tenacia ed estro profusi in questi primi cinque anni di vacche magre che sono stati una scuola faticosa ma entusiasmante per l’amore, la stima raccolta tra la gente, tra i miei concittadini, che comprendono e ammirano l’impegno totale che metto. Voglio mettere a frutto, nei prossimi cinque anni, se eletto, tutta la mia esperienza del passato politico e quella fatta sul campo, come Sindaco, in anni tremendi per la mancanza di risorse e impazzimento di Leggi e normative. Desidero dare il mio contributo di conoscenza e conoscenze per non perdere nessuna occasione che possa portare serenità e benessere per il mio Comune e la sua gente, per creare le condizioni per avere cento famiglie in piu’, nel nostro Comune e trarne tutta la serenità conseguente.  Confermo tutta la squadra. Ringrazio quanti mi hanno sempre aiutato con entusiasmo perché hanno a cuore, come me, le sorti del Comune di Berceto. Da soli, infatti, non si va da nessuna parte. Ora c’è una comunità che nei prossimi anni verrà rafforzata e organizzata” 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lanfranco

    16 Dicembre @ 12.12

    Discorso convincente. Complimenti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti