11°

22°

PROVINCIA-EMILIA

Berceto, Lucchi si ricandida. "Non diventeremo frazione di Borgotaro"

Il sindaco uscente riconferma anche tutta la squadra

Luigi Lucchi sindaco di Berceto

Luigi Lucchi si ricandida a sindaco di Berceto

Ricevi gratis le news
1

 

“Nessuno obbliga candidarsi in competizione in cui servono i voti per essere eletti. L’ho fatto liberamente nel 2009 e lo faccio ora per le elezioni del 2014. Fare il Sindaco nel Comune dove si è nati e vissuti è un onore. Farlo in un momento decisivo della sua storia quando vorrebbero sopprimerlo, offuscarlo, sminuirlo comporta una grande passione, direi Fede, con la F maiuscola, perché devi attingere agli ideali piu’ profondi che ti ritrovi inculcati per amore della libertà, della democrazia, della giustizia e dell’equità per non soccombere davanti al fuoco di sbarramento che la cattiva politica mette sempre in atto per piegare tutti al proprio volere. Hai chiaro, anche se non hai doti di chiaroveggente, che a  soccombere, con te, le tue idee, le tue ragioni, sarebbe il paese, la Comunità di Berceto, che diventerebbe, a lato pratico, poco di piu’, di una frazione di Borgotaro. I soldi delle nostre tasse e imposte comunali, che già servono poco, purtroppo, visto la burocrazia ottusa che brucia, stupidamente, le risorse,  per realizzare servizi ai cittadini, servirebbero solo ad altri, ad altri territori. Ci ritroveremmo tutti, infatti, a pagare e non avere nulla in cambio. Mi candido per salvaguardare, come vuole la nostra Costituzione, l’autonomia di Berceto, per tutelare i soldi dei miei concittadini versati, a fatica, con sacrifici, con tasse e imposte comunali. Voglio mettere la stessa tenacia ed estro profusi in questi primi cinque anni di vacche magre che sono stati una scuola faticosa ma entusiasmante per l’amore, la stima raccolta tra la gente, tra i miei concittadini, che comprendono e ammirano l’impegno totale che metto. Voglio mettere a frutto, nei prossimi cinque anni, se eletto, tutta la mia esperienza del passato politico e quella fatta sul campo, come Sindaco, in anni tremendi per la mancanza di risorse e impazzimento di Leggi e normative. Desidero dare il mio contributo di conoscenza e conoscenze per non perdere nessuna occasione che possa portare serenità e benessere per il mio Comune e la sua gente, per creare le condizioni per avere cento famiglie in piu’, nel nostro Comune e trarne tutta la serenità conseguente.  Confermo tutta la squadra. Ringrazio quanti mi hanno sempre aiutato con entusiasmo perché hanno a cuore, come me, le sorti del Comune di Berceto. Da soli, infatti, non si va da nessuna parte. Ora c’è una COMUNITA’ che nei prossimi anni verrà rafforzata e organizzata” 
“Nessuno obbliga a candidarsi in una competizione in cui servono i voti per essere eletti. L’ho fatto liberamente nel 2009 e lo faccio ora per le elezioni del 2014. Fare il Sindaco nel Comune dove si è nati e vissuti è un onore". E' con questa parole che Luigi Lucchi annuncia la decisione di tentare il bis da primo cittadino. 

 

"Farlo in un momento decisivo della sua storia quando vorrebbero sopprimerlo, offuscarlo, sminuirlo comporta una grande passione, direi Fede, con la F maiuscola, perché devi attingere agli ideali piu’ profondi che ti ritrovi inculcati per amore della libertà, della democrazia, della giustizia e dell’equità per non soccombere davanti al fuoco di sbarramento che la cattiva politica mette sempre in atto per piegare tutti al proprio volere - aggiunge -. Hai chiaro, anche se non hai doti di chiaroveggente, che a  soccombere, con te, le tue idee, le tue ragioni, sarebbe il paese, la Comunità di Berceto, che diventerebbe, a lato pratico, poco di piu’, di una frazione di Borgotaro. I soldi delle nostre tasse e imposte comunali, che già servono poco, purtroppo, vista la burocrazia ottusa che brucia, stupidamente, le risorse,  per realizzare servizi ai cittadini, servirebbero solo ad altri, ad altri territori. Ci ritroveremmo tutti, infatti, a pagare e non avere nulla in cambio". 

"Mi candido - prosegue Lucchi - per salvaguardare, come vuole la nostra Costituzione, l’autonomia di Berceto, per tutelare i soldi dei miei concittadini versati, a fatica, con sacrifici, con tasse e imposte comunali. Voglio mettere la stessa tenacia ed estro profusi in questi primi cinque anni di vacche magre che sono stati una scuola faticosa ma entusiasmante per l’amore, la stima raccolta tra la gente, tra i miei concittadini, che comprendono e ammirano l’impegno totale che metto. Voglio mettere a frutto, nei prossimi cinque anni, se eletto, tutta la mia esperienza del passato politico e quella fatta sul campo, come Sindaco, in anni tremendi per la mancanza di risorse e impazzimento di Leggi e normative. Desidero dare il mio contributo di conoscenza e conoscenze per non perdere nessuna occasione che possa portare serenità e benessere per il mio Comune e la sua gente, per creare le condizioni per avere cento famiglie in piu’, nel nostro Comune e trarne tutta la serenità conseguente.  Confermo tutta la squadra. Ringrazio quanti mi hanno sempre aiutato con entusiasmo perché hanno a cuore, come me, le sorti del Comune di Berceto. Da soli, infatti, non si va da nessuna parte. Ora c’è una comunità che nei prossimi anni verrà rafforzata e organizzata” 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lanfranco

    16 Dicembre @ 12.12

    Discorso convincente. Complimenti

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Calcio

Parma, cambia il modulo?

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto