14°

Provincia-Emilia

E' scontro sulla Banca del Tempo. Bandini: «Il sindaco si dimetta»

E' scontro sulla Banca del Tempo. Bandini: «Il sindaco si dimetta»
0

Paola Panni

«Il sindaco Bernardini, sempre assai vanitoso di comparire sui giornali, continua a lamentare la mancanza di fondi e ad esprimere preoccupazioni sulla crisi economica che riguarda non solo San Secondo ma tutta Italia. Parole alle quali non combaciano i fatti, visto che a San Secondo il denaro pubblico viene sperperato»: questo il duro commento del consigliere di opposizione Davide Bandini (Pdl) che questa volta punta il dito contro la Banca del Tempo costituita pochi anni fa a San Secondo.
«Banca del tempo - aggiunge - che dopo la solita inaugurazione sotto i riflettori voluta dal sindaco con tanto di taglio del nastro, si è trasformata in uno spettro. Nessuno ormai sa che fine abbia fatto, chi ne abbia la gestione, se sia ancora attiva o meno. Ci si deve ricordare che la Banca del Tempo è nata con fondi pubblici, elargiti da Amministrazione comunale e Provincia, per l’acquisto di attrezzature ed accessori adatti al suo funzionamento. Dove sono finite tutte quelle attrezzature? Sarebbe bello sapere anche se l’Amministrazione comunale ha forse individuato una nuova sede. Ed è qui - fa notare Bandini - che emerge la seconda curiosità. Infatti, ai tempi della sfarzosa inaugurazione, la sede della Banca del Tempo era stata individuata in un locale attiguo ad una libreria del centro storico. Libreria che, con buona pace dell’assessore al Commercio Domenico Intini, ha chiuso i battenti da un po' di mesi dal momento che il lavoro scarseggiava. Se l’assessore Intini fosse più presente in paese - attacca ancora Bandini - eviterebbe di affermare pubblicamente che nessun negozio del centro ha chiuso le serrande e si ricorderebbe di questa ed altre chiusure. Lo dico per lui, per evitargli possibili figuracce che dimostrerebbero il suo assenteismo dalla vita del paese. E, ancora una volta, gli consiglio di dare le dimissioni insieme al suo compagno sindaco Bernardini che, puntualmente, non entra nel merito di nessuna osservazione che gli viene avanzata sullo stato di degrado del paese, non sapendo evidentemente che cosa rispondere. Speriamo - dice ancora Bandini - che sindaco e assessore sappiano rispondere alla gente, dicendo che fine ha fatto la Banca del Tempo, il cui funzionamento potrebbe essere utile, specie in momenti di crisi economica come quello attuale. Altrove questo genere di istituzione, alla quale non sono assolutamente contrario, ha dato risultati significativi, ma a San Secondo a quanto pare non si riesce a far funzionare le cose che invece, dalle altre parti, funzionano bene. Ci dicano anche dove sono finite le attrezzature acquistate coi soldi dei contribuenti. Auspico - ha concluso - che a chiarire la vicenda, più che i nostri amministratori, siano la Corte dei Conti ed il Prefetto, ai quali contiamo di rivolgerci come opposizione».

Immediata la replica degli assessori Carla Montanari e Domenico Intini. La Montanari ha ricordato che: «La Banca del Tempo, qui, è nata in seno all’associazione Shanti e la Provincia, che a suo tempo ha promosso un bando specifico, ha finanziato localmente l’iniziativa con 960 euro serviti all’acquisto di un computer, un tavolo e due sedie. Tutto questo materiale - ha chiarito - è stato restituito al Comune nel momento in cui la presidente dell’associazione ha rassegnato le dimissioni e l’associazione stessa si è sciolta. Detto materiale si trova in municipio ed è utilizzato dal segretario comunale e dagli amministratori. Il Comune inoltre aveva stipulato una convenzione in base alla quale pagava alla Banca del Tempo un anno di affitto; poi, nel momento in cui questa realtà, che contava 25 persone, si è sciolta, abbiamo versato l’affitto fino a quella data, per complessivi 690 euro. Dal momento che Bandini è un consigliere comunale - ha affermato l’assessore - farebbe bene ad informarsi dal momento che tutte queste ed altre documentazioni erano a sua disposizione. Tutto ciò che riguarda la Banca del Tempo è sempre stato ed è tuttora trattato con la massima trasparenza».
Molto duro, invece, Intini che si è chiesto «perché Bandini non fa le stesse affermazioni in Consiglio comunale. Se fosse più presente in paese si renderebbe conto di ciò che la gente dice di lui e saprebbe anche che la libreria ha chiuso, ma anche che nello stesso locale ha immediatamente aperto un’altra attività. Mi pare che sia lui l’assente o forse non riesce a vedere dove va. Mi chiedo anche che mestiere faccia, visto che è noto che è uscito da un lungo letargo. Capisco che sia in campagna elettorale: speriamo che questa finisca presto così poi potrà tacere ancora un po'».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv