-1°

calestano

Fiera del Tartufo: una chiusura in grande stile

L'assessore Bertani: "Grazie a tutti i volontari". Ieri l'ultima domenica della manifestazione con pienone di pubblico nonostante la pioggia.

Fiera del tartufo a Calestano

Ultima domenica per la fiera del tartufo a Calestano

Ricevi gratis le news
0

 

Antonio Rinaldi 
Chiusura in bellezza per la ventitreesima Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno.
Anche ieri migliaia di persone sono giunte nel borgo della Val Baganza da varie zone della provincia, ma anche da molto più lontano come per esempio nel caso di un nutrito gruppo di una ventina di camperisti provenienti dal lontano Trentino.
Come sempre il massimo afflusso si è avuto a partire dal mezzogiorno, quando i posti a sedere nei ristoranti del paese risultavano esauriti, come anche quelli del tendone nella piazza dell’Arena Malpeli, dove per sedersi a mangiare bisognava affrontare una lunga coda (e nel corso del pomeriggio è stata esaurita ogni specialità proposta).
Al mattino un nutrito gruppo di escursionisti ha affrontato l’escursione guidata al Monte Bosso, ammirando gli splendidi colori dell’autunno in Val Baganza, per poi finire l’avventura a tavola, proprio nel tendone della Protezione civile a mangiare i classici testaroli e canestrini di funghi, ovviamente insaporiti con il tartufo.
Nel pomeriggio, mentre qualche goccia di pioggia iniziava a cadere, per fortuna senza troppa convinzione, le note della banda di Albareto risuonavano per le vie del centro dove i tartufini vendevano gli ultimi tartufi trovati in settimana (in lieve ripresa i ritrovamenti rispetto alla settimana scorsa) e la gente curiosava e acquistava fra i consueti banchi dei prodotti tipici e i banchi del gruppo «Bontà e benessere» giunti dal Veneto.
All’imbrunire, sotto i portici del borgo si è svolta la cerimonia di premiazione del trofeo Gino Tanzi: Gabriella Tanzi, figlia dello storico tartufino cui è dedicato il trofeo, e Vittorio Bertani della Proloco (in rappresentanza della presidente Loredana Bruschi) hanno incoronato Giovanni Olivieri, il tartufino che ha trovato il tartufo più grande durante le settimane della fiera (del peso di 300 grammi, ritrovato 10 giorni fa e presentato in fiera la scorsa settimana).
Olivieri così entra nell’albo d’oro della fiera insieme a Domenico Graiani che la settimana scorsa ha vinto il trofeo Coruzzi per il miglior cane da cerca.
Con le luci della sera la fiera e il paese si sono poi pian piano svuotati.
Roberto Bertani, assessore al turismo, commenta soddisfatto la riuscita della fiera: «Penso che nonostante il tempo molto incerto durante tutte le domeniche, la Fiera sia andata molto bene. Il pubblico è stato molto numeroso, sia nelle vie di Calestano che nei ristoranti e negli agriturismi. E' difficile quantificare il numero di persone, ma il numero di macchine che sono transitate ogni domenica e hanno affollato i parcheggi è stato evidente a tutti; abbiamo stimato che circa un terzo dei visitatori arrivava dalle provincie e regioni limitrofe; anche il programma quest’anno è stato ancora più ricco di quello degli scorsi anni e ha contribuito al successo della manifestazione, insieme alla migliore comunicazione. Vanno davvero ringraziati tutti i volontari di tutte le associazioni del paese che hanno reso possibile anche quest’anno la fiera».
Antonio Rinaldi 
Chiusura in bellezza per la ventitreesima Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno.Anche ieri migliaia di persone sono giunte nel borgo della Val Baganza da varie zone della provincia, ma anche da molto più lontano come per esempio nel caso di un nutrito gruppo di una ventina di camperisti provenienti dal lontano Trentino.Come sempre il massimo afflusso si è avuto a partire dal mezzogiorno, quando i posti a sedere nei ristoranti del paese risultavano esauriti, come anche quelli del tendone nella piazza dell’Arena Malpeli, dove per sedersi a mangiare bisognava affrontare una lunga coda (e nel corso del pomeriggio è stata esaurita ogni specialità proposta).Al mattino un nutrito gruppo di escursionisti ha affrontato l’escursione guidata al Monte Bosso, ammirando gli splendidi colori dell’autunno in Val Baganza, per poi finire l’avventura a tavola, proprio nel tendone della Protezione civile a mangiare i classici testaroli e canestrini di funghi, ovviamente insaporiti con il tartufo.Nel pomeriggio, mentre qualche goccia di pioggia iniziava a cadere, per fortuna senza troppa convinzione, le note della banda di Albareto risuonavano per le vie del centro dove i tartufini vendevano gli ultimi tartufi trovati in settimana (in lieve ripresa i ritrovamenti rispetto alla settimana scorsa) e la gente curiosava e acquistava fra i consueti banchi dei prodotti tipici e i banchi del gruppo «Bontà e benessere» giunti dal Veneto.All’imbrunire, sotto i portici del borgo si è svolta la cerimonia di premiazione del trofeo Gino Tanzi: Gabriella Tanzi, figlia dello storico tartufino cui è dedicato il trofeo, e Vittorio Bertani della Proloco (in rappresentanza della presidente Loredana Bruschi) hanno incoronato Giovanni Olivieri, il tartufino che ha trovato il tartufo più grande durante le settimane della fiera (del peso di 300 grammi, ritrovato 10 giorni fa e presentato in fiera la scorsa settimana).Olivieri così entra nell’albo d’oro della fiera insieme a Domenico Graiani che la settimana scorsa ha vinto il trofeo Coruzzi per il miglior cane da cerca.Con le luci della sera la fiera e il paese si sono poi pian piano svuotati.Roberto Bertani, assessore al turismo, commenta soddisfatto la riuscita della fiera: «Penso che nonostante il tempo molto incerto durante tutte le domeniche, la Fiera sia andata molto bene. Il pubblico è stato molto numeroso, sia nelle vie di Calestano che nei ristoranti e negli agriturismi. E' difficile quantificare il numero di persone, ma il numero di macchine che sono transitate ogni domenica e hanno affollato i parcheggi è stato evidente a tutti; abbiamo stimato che circa un terzo dei visitatori arrivava dalle provincie e regioni limitrofe; anche il programma quest’anno è stato ancora più ricco di quello degli scorsi anni e ha contribuito al successo della manifestazione, insieme alla migliore comunicazione. Vanno davvero ringraziati tutti i volontari di tutte le associazioni del paese che hanno reso possibile anche quest’anno la fiera».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa