Provincia-Emilia

Fontanellato- Quando il generale degli alpini siede in cattedra

Fontanellato- Quando il generale degli alpini siede in cattedra
Ricevi gratis le news
0

Sul cappello una bianca penna, per essere visibile in mezzo ai suoi soldati: così il generale degli Alpini Giuliano Ferrari ex comandante della Brigata Alpina Julia accompagnato da Livio Ferrari rappresentante della sezione locale di Fontanellato ha incontrato nei giorni scorsi alcuni studenti delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo, nell’ambito di un progetto didattico
per valorizzare la memoria storica, voluto dalla scuola e patrocinato dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune.
“Nell’immaginario dei ragazzi del centro e del nord Italia, gli Alpini sono il corpo più noto e apprezzato, anche se i colleghi Bersaglieri sono molto amati al Sud – ha detto il generale Ferrari – la penna è il simbolo della nostra appartenenza alla montagna e da sempre orna il nostro copricapo. Un tempo i cappelli venivano adornati con penne di gallo cedrone o fagiano di bosco, ma il cappello degli Alpini ha una particolarità: è connotato da una penna d’aquila, l’uccello che vola più in alto, che attraversa le montagne
ed è simbolo di grande fierezza”.
L’assessore alla Pubblica Istruzione Francesco Trivelloni ha portato il saluto dell’amministrazione comunale evidenziando come “sia importante che i giovani apprendano la storia proprio da chi ha vissuto in prima persona le vicende del dopoguerra e imparino a farsi testimoni a loro volta di valori e ideali. È  importante che per un fatto storico come la prima guerra mondiale che ha ricadute molto importanti sul nostro presente, ma che spesso viene un po’ sottovalutata rispetto alla seconda guerra mondiale, i ragazzi abbiano l’occasione di ascoltare approfondimenti e spiegazioni da parte di esperti, al di là dei libri, con un racconto diretto e coinvolgente dei fatti”.  Il generale ha poi ripercorso alcuni momenti chiave della prima e della seconda guerra mondiale, soffermandosi anche “sul ruolo delle donne che hanno iniziato il lungo percorso di emancipazione femminile”.

(Nella foto: Livio Ferrari, il generale Ferrari, l'assessore Trivelloni, il preside Guareschi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS