18°

soragna

Dibattito aperto sul futuro dell'ex organotrofio

Cadute le ipotesi di farlo diventare una Casa della salute o della musica.

Ex orfanotrofio di Soragna

Ex orfanotrofio di Soragna

0

 

Bruno Colombi
Da diversi anni, sia negli ambienti istituzionali sia in quelli privati, si sente parlare di quello che sarà il futuro degli storici ambienti dell’ex orfanotrofio Meli Lupi annessi alla seicentesca chiesa della Beata Vergine del Carmine e costituenti, fino al 1780, il complesso conventuale dei Padri Carmelitani.
Gli edifici hanno una loro storia: passarono di proprietà dell’Orfanotrofio, poi dell’Ipab che venne per legge creata, ed infine del Comune di Soragna.
In passato le numerose Amministrazioni succedutesi alla guida del Comune di Soragna, tramite anche la Regione Emilia Romagna, non mancarono di interessarsi di questo complesso che andava sempre più degradandosi, diventando fatiscente ed in certi punti anche pericoloso.
Ora è sorto il problema dell’utilizzo degli ambienti già sede dell’ex orfanotrofio, ed in merito ad esso sono state fatte due proposte: una quella di realizzare la Casa della salute con servizi e strutture sanitarie, e l’altra dare vita ad una Casa della musica con capitale privato e da attuarsi con il sistema di un project financing.
Sulla loro eventuale fattibilità abbiamo voluto interpellare il sindaco Salvatore Iaconi Farina che, insieme agli assessori Maria Luisa Pezzani e Federico Giordani, si sta interessando del difficile problema.
«Circa la Casa della salute l’impegno finanziario dell’Amministrazione di Soragna, specialmente negli attuali momenti di crisi economica, sarebbe stato troppo ingente ed impossibile da sopportare, alla luce anche dei vincoli dettati dal vigente patto di stabilità. Vero che c’erano stati contatti con alcune importanti aziende locali, ma poi i loro indirizzi sono stati destinati ad altre opere. Anche per la Casa della musica si sono presentate le stesse difficoltà economiche che hanno frenato l’iniziale entusiasmo dei primi privati interessati. Vero che con il project financing potrebbero sorgere altre possibilità di interventi da parte di privati operatori per garantire il recupero e la ristrutturazione dell’immobile: sulla destinazione d’uso delle nuove strutture sarebbe poi sempre aperto il dialogo ed il confronto fra le parti politiche di Soragna, purchè non ci sia soltanto demagogia e faziosità ma un reale interesse per impedire che l’ex orfanotrofio finisca in un cumulo di macerie e Soragna perda definitivamente questo significativo tassello del suo patrimonio storico e culturale».
Bruno Colombi
Da diversi anni, sia negli ambienti istituzionali sia in quelli privati, si sente parlare di quello che sarà il futuro degli storici ambienti dell’ex orfanotrofio Meli Lupi annessi alla seicentesca chiesa della Beata Vergine del Carmine e costituenti, fino al 1780, il complesso conventuale dei Padri Carmelitani.Gli edifici hanno una loro storia: passarono di proprietà dell’Orfanotrofio, poi dell’Ipab che venne per legge creata, ed infine del Comune di Soragna.In passato le numerose Amministrazioni succedutesi alla guida del Comune di Soragna, tramite anche la Regione Emilia Romagna, non mancarono di interessarsi di questo complesso che andava sempre più degradandosi, diventando fatiscente ed in certi punti anche pericoloso.Ora è sorto il problema dell’utilizzo degli ambienti già sede dell’ex orfanotrofio, ed in merito ad esso sono state fatte due proposte: una quella di realizzare la Casa della salute con servizi e strutture sanitarie, e l’altra dare vita ad una Casa della musica con capitale privato e da attuarsi con il sistema di un project financing.Sulla loro eventuale fattibilità abbiamo voluto interpellare il sindaco Salvatore Iaconi Farina che, insieme agli assessori Maria Luisa Pezzani e Federico Giordani, si sta interessando del difficile problema.«Circa la Casa della salute l’impegno finanziario dell’Amministrazione di Soragna, specialmente negli attuali momenti di crisi economica, sarebbe stato troppo ingente ed impossibile da sopportare, alla luce anche dei vincoli dettati dal vigente patto di stabilità. Vero che c’erano stati contatti con alcune importanti aziende locali, ma poi i loro indirizzi sono stati destinati ad altre opere. Anche per la Casa della musica si sono presentate le stesse difficoltà economiche che hanno frenato l’iniziale entusiasmo dei primi privati interessati. Vero che con il project financing potrebbero sorgere altre possibilità di interventi da parte di privati operatori per garantire il recupero e la ristrutturazione dell’immobile: sulla destinazione d’uso delle nuove strutture sarebbe poi sempre aperto il dialogo ed il confronto fra le parti politiche di Soragna, purchè non ci sia soltanto demagogia e faziosità ma un reale interesse per impedire che l’ex orfanotrofio finisca in un cumulo di macerie e Soragna perda definitivamente questo significativo tassello del suo patrimonio storico e culturale».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

domenica

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

tg parma

Forza Italia e Fratelli d'Italia: Vaccaro e Bocchi capolista

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

12commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento