12°

COMPLEanno speciale

Taverna Ponte: la festa dei 50 anni è per l’Appennino

Sabato 23 lo storico locale di Mulazzano festeggia i 50anni. L’incasso sarà devoluto ai comuni colpiti dalle frane

Taverna Ponte: la festa dei 50 anni è per l’Appennino

La presentazione dell'iniziativa

0

 

 

Sarà una festa all’insegna della solidarietà quella di sabato 23 novembre organizzata da Fulvio Alimehmeti per i 50anni della Taverna Ponte, lo storico locale posizionato sul confine dei comuni di Lesignano (a cui appartiene) e Langhirano, che per mezzo secolo ha fatto ballare e divertire migliaia di persone.
Nata nel 1963, la Taverna Ponte ha infatti accompagnato diverse generazioni di parmigiani e parmensi, ma non solo, a suon di musica. Famosissima la discoteca che anche nell’occasione di questo compleanno, sarà il centro della festa che il proprietario del locale ha voluto dedicare a chi nella scorsa primavera è stato colpito dal dissesto. Lo ha spiegato lui stesso oggi al Parma Point della Provincia nella conferenza stampa di presentazione dell’evento. 
“Non si può continuare a parlare senza fare – ha detto Alimehmeti – Da quando mio nonno ha aperto il locale, siamo sempre stati molto legati alle comunità della fascia appenninica e montana e ci è sembrato giusto in questa occasione fare qualcosa per venire incontro alle esigenze del territorio”.
Un gesto di solidarietà molto apprezzato dalle istituzioni.
“Abbiamo un Paese debole, lo vediamo anche in questi giorni, ma con un cuore grande  – ha sottolineato l’assessore al Turismo della Provincia Agostino Maggiali -  le iniziative per aiutare la popolazione colpita dalle frane sono state numerose e la festa di sabato è un ulteriore segno verso un Appennino che non deve morire”.
Un grazie alla famiglia e al proprietario della Taverna Ponte è venuto anche dal sindaco di Lesignano Bagni Giorgio Cavatorta. “E’ un gesto ulteriore che certifica la forza di un territorio. Dopo la notizia che la stazione sciistica di Schia funzionerà a pieno regime questo inverno arriva un’altra iniziativa da un’impresa del luogo che fa di tutto per resistere alla crisi”.
Taverna Ponte per molti è un luogo emblematico, legato alla propria crescita, così è stato anche per l’assessora di Tizzano Federica Madureri. “ Lì ho festeggiato i miei 18anni e il carnevale in maschera era un appuntamento immancabile. Ho ricordi bellissimi e questa festa suscita cose altrettanto positive per il legame col territorio e per far vivere ancora questo storico locale”. 
L’incontro di oggi è stato anche l’occasione per il sindaco di Corniglio Massimo De Matteis per esprimere grande riconoscenza a tutti quelli che si sono prodigati in aiuto alle famiglie colpite. “C’è stato l’impegno delle istituzioni accompagnato da una grande sensibilità di tanti soggetti che sono intervenuti in aiuto a chi aveva bisogno, l’evento di sabato evidenzia come si possa associare divertimento, giusto ottimismo e solidarietà”. 
Il programma di sabato 23 prevede alle 20.30 la cena su prenotazione al ristorante la Tavernaccia, poi la festa in discoteca alle 22,30. Per entrare a si pagheranno 10 euro e l’incasso sarà devoluto a quei Comuni che hanno riportato danni. Grande protagonista della festa sarà la musica e quelle persone, soprattutto dj, che hanno accompagnato la vita del locale in questi 50anni. Con loro anche i dipendenti storici e quelli attuali, gli artigiani, insomma la cerchia di persone che hanno contribuito a rendere la Taverna Ponte così nota a tutti. Non mancherà la musica dal vivo con i gruppi della zona, I Jordi di Tizzano e Tropico del Cancro. 
Sarà una festa all’insegna della solidarietà quella di sabato 23 novembre organizzata da Fulvio Alimehmeti per i 50anni della Taverna Ponte, lo storico locale posizionato sul confine dei comuni di Lesignano (a cui appartiene) e Langhirano, che per mezzo secolo ha fatto ballare e divertire migliaia di persone.

 

Nata nel 1963, la Taverna Ponte ha infatti accompagnato diverse generazioni di parmigiani e parmensi, ma non solo, a suon di musica. Famosissima la discoteca che anche nell’occasione di questo compleanno, sarà il centro della festa che il proprietario del locale ha voluto dedicare a chi nella scorsa primavera è stato colpito dal dissesto. Lo ha spiegato lui stesso oggi al Parma Point della Provincia nella conferenza stampa di presentazione dell’evento. 

“Non si può continuare a parlare senza fare – ha detto Alimehmeti – Da quando mio nonno ha aperto il locale, siamo sempre stati molto legati alle comunità della fascia appenninica e montana e ci è sembrato giusto in questa occasione fare qualcosa per venire incontro alle esigenze del territorio”.Un gesto di solidarietà molto apprezzato dalle istituzioni.“Abbiamo un Paese debole, lo vediamo anche in questi giorni, ma con un cuore grande  – ha sottolineato l’assessore al Turismo della Provincia Agostino Maggiali -  le iniziative per aiutare la popolazione colpita dalle frane sono state numerose e la festa di sabato è un ulteriore segno verso un Appennino che non deve morire”.Un grazie alla famiglia e al proprietario della Taverna Ponte è venuto anche dal sindaco di Lesignano Bagni Giorgio Cavatorta. “E’ un gesto ulteriore che certifica la forza di un territorio. Dopo la notizia che la stazione sciistica di Schia funzionerà a pieno regime questo inverno arriva un’altra iniziativa da un’impresa del luogo che fa di tutto per resistere alla crisi”.Taverna Ponte per molti è un luogo emblematico, legato alla propria crescita, così è stato anche per l’assessora di Tizzano Federica Madureri. “ Lì ho festeggiato i miei 18anni e il carnevale in maschera era un appuntamento immancabile. Ho ricordi bellissimi e questa festa suscita cose altrettanto positive per il legame col territorio e per far vivere ancora questo storico locale”. 

L’incontro di oggi è stato anche l’occasione per il sindaco di Corniglio Massimo De Matteis per esprimere grande riconoscenza a tutti quelli che si sono prodigati in aiuto alle famiglie colpite. “C’è stato l’impegno delle istituzioni accompagnato da una grande sensibilità di tanti soggetti che sono intervenuti in aiuto a chi aveva bisogno, l’evento di sabato evidenzia come si possa associare divertimento, giusto ottimismo e solidarietà”. Il programma di sabato 23 prevede alle 20.30 la cena su prenotazione al ristorante la Tavernaccia, poi la festa in discoteca alle 22,30. Per entrare a si pagheranno 10 euro e l’incasso sarà devoluto a quei Comuni che hanno riportato danni. Grande protagonista della festa sarà la musica e quelle persone, soprattutto dj, che hanno accompagnato la vita del locale in questi 50anni. Con loro anche i dipendenti storici e quelli attuali, gli artigiani, insomma la cerchia di persone che hanno contribuito a rendere la Taverna Ponte così nota a tutti. Non mancherà la musica dal vivo con i gruppi della zona, I Jordi di Tizzano e Tropico del Cancro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

6commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

1commento

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

7commenti

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

napoli

Furbetti del cartellino: blitz all'ospedale di Napoli, 55 arresti

1commento

india

La donna più pesante del mondo ha perso 50 kg in 12 giorni

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

Europa League

Harakiri Fiorentina: il Borussia vince 4-2 e passa il turno

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida