21°

32°

FONTANELLATO

Una nuova casa per Baccarat: «Abbiamo coronato un sogno»

Inaugurazione della comunità residenziale per minori in difficoltà. La sede trasferita da Salsomaggiore in una struttura in mezzo al verde

Un momento dell'inaugurazione della nuuova casa per la comunità residenziale che ospita minori in difficoltà

Un momento dell'inaugurazione della nuuova casa per la comunità residenziale che ospita minori in difficoltà

0

 

FONTANELLATO - E’ stata Maria Rosa Salati, direttore del distretto di Fidenza dell’Ausl, a tagliare il nastro della nuova sede della comunità residenziale per minori «Baccarat», da ieri ufficialmente trasferita dal «villino» di Salsomaggiore Terme alla casa immersa nel verde di Fontanellato. Accanto a lei, ad augurare buon lavoro al personale che sarà impegnato in questa nuova struttura, il sindaco Domenico Altieri, il presidente di Proges Antonio Costantino, la dottoressa Roberta Marchesini, coordinatrice del servizio Area Minori di Proges e da tutti gli operatori dedicati a questo progetto. 
«Questo è il coronamento di un sogno – ha detto la Marchesini prima del giro di visita agli ambienti -. La nuova struttura è una casa indipendente alle porte del paese, immersa nella campagna e con ampi spazi interni e esterni, certamente più adatta a facilitare la funzione  di sostegno e di recupero delle competenze e capacità relazionali di minori in situazione di disagio di cui la comunità si prende cura». 
La struttura che ospita la comunità, di recentissima costruzione, è stata progettata e realizzata all’avanguardia, interamente in legno, rispondendo a criteri di edilizia biocompatibile ad alta indipendenza energetica grazie all’uso di pannelli solari e alla costruzione di un pozzo in grado di fornire acqua potabile. Soddisfatto anche Costantino che, nel ringraziare tutti i soggetti che hanno contribuito a realizzare questo progetto, ha sottolineato la validità del modello di collaborazione tra il pubblico e le cooperative sociali. «Questo è un progetto che nasce da lontano e ha visto come attori non solo Proges ma altre cooperative hanno contribuito alla sua realizzazione. La cooperazione sociale oggi tiene in piedi i servizi sul sistema di welfare grazie alla grande flessibilità che può offrire». Grazie ad un’équipe composta da sette educatori professionali, un coordinatore, uno psicologo e una ausiliaria, la Comunità «Baccarat» può ospitare fino ad un massimo di sei ragazzi, maschi e femmine, con difficoltà psicologiche e relazionali e problemi del comportamento e nella fascia di età compresa tra i 6 e i 17 anni. A loro disposizione, al piano terra, sala da pranzo, cucina, un bagno, salotto e lavanderia e, al primo piano, sei camere singole e tre bagni oltre ad un grande porticato e un grande giardino a cui si affiancano un ufficio ed una camera da letto per gli operatori. «Questa casa è nata da una scelta voluta e condivisa a livello territoriale – ha commentato Altieri -. Oggi permette di dare un servizio di cui questo territorio ha bisogno e che funzionerà se ci sarà la collaborazione di tutti: organizzatori, gestori, operatori ed enti pubblici». Il riconoscimento finale è andato a Maria Rosa Salati e Stefania Miodini, prime ideatrici del servizio. «Non esisteva il servizio ma c'era il bisogno socio-sanitario: quindi abbiamo iniziato un cammino con gli operatori di Proges per capire come fare. Abbiamo immaginato un percorso, ci abbiamo lavorato ed è arrivata una normativa: avevamo visto giusto» ha commentato con soddisfazione la Salati prima di invitare tutti i presenti alla castagnata preparata per l’occasione dal gruppo Alpini di Fontanellato. C.D.C.
FONTANELLATO - E’ stata Maria Rosa Salati, direttore del distretto di Fidenza dell’Ausl, a tagliare il nastro della nuova sede della comunità residenziale per minori «Baccarat», da ieri ufficialmente trasferita dal «villino» di Salsomaggiore Terme alla casa immersa nel verde di Fontanellato. Accanto a lei, ad augurare buon lavoro al personale che sarà impegnato in questa nuova struttura, il sindaco Domenico Altieri, il presidente di Proges Antonio Costantino, la dottoressa Roberta Marchesini, coordinatrice del servizio Area Minori di Proges e da tutti gli operatori dedicati a questo progetto. 
«Questo è il coronamento di un sogno – ha detto la Marchesini prima del giro di visita agli ambienti -. La nuova struttura è una casa indipendente alle porte del paese, immersa nella campagna e con ampi spazi interni e esterni, certamente più adatta a facilitare la funzione  di sostegno e di recupero delle competenze e capacità relazionali di minori in situazione di disagio di cui la comunità si prende cura». 
La struttura che ospita la comunità, di recentissima costruzione, è stata progettata e realizzata all’avanguardia, interamente in legno, rispondendo a criteri di edilizia biocompatibile ad alta indipendenza energetica grazie all’uso di pannelli solari e alla costruzione di un pozzo in grado di fornire acqua potabile. Soddisfatto anche Costantino che, nel ringraziare tutti i soggetti che hanno contribuito a realizzare questo progetto, ha sottolineato la validità del modello di collaborazione tra il pubblico e le cooperative sociali. «Questo è un progetto che nasce da lontano e ha visto come attori non solo Proges ma altre cooperative hanno contribuito alla sua realizzazione. La cooperazione sociale oggi tiene in piedi i servizi sul sistema di welfare grazie alla grande flessibilità che può offrire». Grazie ad un’équipe composta da sette educatori professionali, un coordinatore, uno psicologo e una ausiliaria, la Comunità «Baccarat» può ospitare fino ad un massimo di sei ragazzi, maschi e femmine, con difficoltà psicologiche e relazionali e problemi del comportamento e nella fascia di età compresa tra i 6 e i 17 anni. A loro disposizione, al piano terra, sala da pranzo, cucina, un bagno, salotto e lavanderia e, al primo piano, sei camere singole e tre bagni oltre ad un grande porticato e un grande giardino a cui si affiancano un ufficio ed una camera da letto per gli operatori. «Questa casa è nata da una scelta voluta e condivisa a livello territoriale – ha commentato Altieri -. Oggi permette di dare un servizio di cui questo territorio ha bisogno e che funzionerà se ci sarà la collaborazione di tutti: organizzatori, gestori, operatori ed enti pubblici». Il riconoscimento finale è andato a Maria Rosa Salati e Stefania Miodini, prime ideatrici del servizio. «Non esisteva il servizio ma c'era il bisogno socio-sanitario: quindi abbiamo iniziato un cammino con gli operatori di Proges per capire come fare. Abbiamo immaginato un percorso, ci abbiamo lavorato ed è arrivata una normativa: avevamo visto giusto» ha commentato con soddisfazione la Salati prima di invitare tutti i presenti alla castagnata preparata per l’occasione dal gruppo Alpini di Fontanellato. C. D. C.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19  Video

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse