14°

FONTANELLATO

Una nuova casa per Baccarat: «Abbiamo coronato un sogno»

Inaugurazione della comunità residenziale per minori in difficoltà. La sede trasferita da Salsomaggiore in una struttura in mezzo al verde

Un momento dell'inaugurazione della nuuova casa per la comunità residenziale che ospita minori in difficoltà

Un momento dell'inaugurazione della nuuova casa per la comunità residenziale che ospita minori in difficoltà

0

 

FONTANELLATO - E’ stata Maria Rosa Salati, direttore del distretto di Fidenza dell’Ausl, a tagliare il nastro della nuova sede della comunità residenziale per minori «Baccarat», da ieri ufficialmente trasferita dal «villino» di Salsomaggiore Terme alla casa immersa nel verde di Fontanellato. Accanto a lei, ad augurare buon lavoro al personale che sarà impegnato in questa nuova struttura, il sindaco Domenico Altieri, il presidente di Proges Antonio Costantino, la dottoressa Roberta Marchesini, coordinatrice del servizio Area Minori di Proges e da tutti gli operatori dedicati a questo progetto. 
«Questo è il coronamento di un sogno – ha detto la Marchesini prima del giro di visita agli ambienti -. La nuova struttura è una casa indipendente alle porte del paese, immersa nella campagna e con ampi spazi interni e esterni, certamente più adatta a facilitare la funzione  di sostegno e di recupero delle competenze e capacità relazionali di minori in situazione di disagio di cui la comunità si prende cura». 
La struttura che ospita la comunità, di recentissima costruzione, è stata progettata e realizzata all’avanguardia, interamente in legno, rispondendo a criteri di edilizia biocompatibile ad alta indipendenza energetica grazie all’uso di pannelli solari e alla costruzione di un pozzo in grado di fornire acqua potabile. Soddisfatto anche Costantino che, nel ringraziare tutti i soggetti che hanno contribuito a realizzare questo progetto, ha sottolineato la validità del modello di collaborazione tra il pubblico e le cooperative sociali. «Questo è un progetto che nasce da lontano e ha visto come attori non solo Proges ma altre cooperative hanno contribuito alla sua realizzazione. La cooperazione sociale oggi tiene in piedi i servizi sul sistema di welfare grazie alla grande flessibilità che può offrire». Grazie ad un’équipe composta da sette educatori professionali, un coordinatore, uno psicologo e una ausiliaria, la Comunità «Baccarat» può ospitare fino ad un massimo di sei ragazzi, maschi e femmine, con difficoltà psicologiche e relazionali e problemi del comportamento e nella fascia di età compresa tra i 6 e i 17 anni. A loro disposizione, al piano terra, sala da pranzo, cucina, un bagno, salotto e lavanderia e, al primo piano, sei camere singole e tre bagni oltre ad un grande porticato e un grande giardino a cui si affiancano un ufficio ed una camera da letto per gli operatori. «Questa casa è nata da una scelta voluta e condivisa a livello territoriale – ha commentato Altieri -. Oggi permette di dare un servizio di cui questo territorio ha bisogno e che funzionerà se ci sarà la collaborazione di tutti: organizzatori, gestori, operatori ed enti pubblici». Il riconoscimento finale è andato a Maria Rosa Salati e Stefania Miodini, prime ideatrici del servizio. «Non esisteva il servizio ma c'era il bisogno socio-sanitario: quindi abbiamo iniziato un cammino con gli operatori di Proges per capire come fare. Abbiamo immaginato un percorso, ci abbiamo lavorato ed è arrivata una normativa: avevamo visto giusto» ha commentato con soddisfazione la Salati prima di invitare tutti i presenti alla castagnata preparata per l’occasione dal gruppo Alpini di Fontanellato. C.D.C.
FONTANELLATO - E’ stata Maria Rosa Salati, direttore del distretto di Fidenza dell’Ausl, a tagliare il nastro della nuova sede della comunità residenziale per minori «Baccarat», da ieri ufficialmente trasferita dal «villino» di Salsomaggiore Terme alla casa immersa nel verde di Fontanellato. Accanto a lei, ad augurare buon lavoro al personale che sarà impegnato in questa nuova struttura, il sindaco Domenico Altieri, il presidente di Proges Antonio Costantino, la dottoressa Roberta Marchesini, coordinatrice del servizio Area Minori di Proges e da tutti gli operatori dedicati a questo progetto. 
«Questo è il coronamento di un sogno – ha detto la Marchesini prima del giro di visita agli ambienti -. La nuova struttura è una casa indipendente alle porte del paese, immersa nella campagna e con ampi spazi interni e esterni, certamente più adatta a facilitare la funzione  di sostegno e di recupero delle competenze e capacità relazionali di minori in situazione di disagio di cui la comunità si prende cura». 
La struttura che ospita la comunità, di recentissima costruzione, è stata progettata e realizzata all’avanguardia, interamente in legno, rispondendo a criteri di edilizia biocompatibile ad alta indipendenza energetica grazie all’uso di pannelli solari e alla costruzione di un pozzo in grado di fornire acqua potabile. Soddisfatto anche Costantino che, nel ringraziare tutti i soggetti che hanno contribuito a realizzare questo progetto, ha sottolineato la validità del modello di collaborazione tra il pubblico e le cooperative sociali. «Questo è un progetto che nasce da lontano e ha visto come attori non solo Proges ma altre cooperative hanno contribuito alla sua realizzazione. La cooperazione sociale oggi tiene in piedi i servizi sul sistema di welfare grazie alla grande flessibilità che può offrire». Grazie ad un’équipe composta da sette educatori professionali, un coordinatore, uno psicologo e una ausiliaria, la Comunità «Baccarat» può ospitare fino ad un massimo di sei ragazzi, maschi e femmine, con difficoltà psicologiche e relazionali e problemi del comportamento e nella fascia di età compresa tra i 6 e i 17 anni. A loro disposizione, al piano terra, sala da pranzo, cucina, un bagno, salotto e lavanderia e, al primo piano, sei camere singole e tre bagni oltre ad un grande porticato e un grande giardino a cui si affiancano un ufficio ed una camera da letto per gli operatori. «Questa casa è nata da una scelta voluta e condivisa a livello territoriale – ha commentato Altieri -. Oggi permette di dare un servizio di cui questo territorio ha bisogno e che funzionerà se ci sarà la collaborazione di tutti: organizzatori, gestori, operatori ed enti pubblici». Il riconoscimento finale è andato a Maria Rosa Salati e Stefania Miodini, prime ideatrici del servizio. «Non esisteva il servizio ma c'era il bisogno socio-sanitario: quindi abbiamo iniziato un cammino con gli operatori di Proges per capire come fare. Abbiamo immaginato un percorso, ci abbiamo lavorato ed è arrivata una normativa: avevamo visto giusto» ha commentato con soddisfazione la Salati prima di invitare tutti i presenti alla castagnata preparata per l’occasione dal gruppo Alpini di Fontanellato. C. D. C.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

1commento

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

1commento

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia