15°

MONCHIO

Il Servizio tecnico di bacino al lavoro per monitorare le frane

I tecnici hanno già riscontrato i danni subiti da alcuni edifici del paese

Monitoraggio dei movimenti franosi

Monitoraggio dei movimenti franosi

0

 

Giorgio Camisa
Il Servizio tecnico di bacino è al lavoro anche nel monchiese per monitorare la situazione frane. I tecnici della sede di Reggio Emilia, infatti, a seguito di una segnalazione di dissesto da parte del Comune di Monchio, hanno effettuato un primo sopralluogo nella zona del capoluogo, durante il quale sono stati riscontrati i danni riportati da alcuni edifici. Durante un secondo sopralluogo – a cui hanno preso parte geologi del Servizio, tecnici comunali e il sindaco Claudio Moretti –è stata poi fatta una lettura della rete di monitoraggio geotecnico installata in passato per il monitoraggio dei dissesti che interessano l’abitato e costituita, principalmente, da tubi «inclinometrici» e «piezometrici» in grado di registrare i movimenti in atto sui versanti e l’andamento delle falde idriche sotterranee. 
Il sopralluogo ha consentito di accertare che i dissesti che coinvolgono alcuni settori dell’abitato capoluogo anno subito recentemente una significativa accelerazione. «L’evoluzione in corso dei dissesti è stata confermata dalle letture inclinometriche effettuate immediatamente che hanno registrato spostamenti di  frana fino a profondità importanti – spiega Gaetano Sartini del Servizio tecnico di bacino -. Sulla base di quanto riscontrato nel corso dei sopralluoghi e alla luce dei dati forniti dalla strumentazione geotecnica già attiva in loco, i geologi hanno evidenziato la necessità di approfondire lo studio geologico della zona e di provvedere al rapido potenziamento della rete di monitoraggio per estendere e rendere più capillare l’azione di controllo dei movimenti gravitativi in atto». Solo così, dunque, sarà possibile confermare la diagnosi sulle cause che alimentano i dissesti sotto osservazione ed avanzare un’ipotesi di intervento per il consolidamento dell’abitato. 
«Certo – precisa il sindaco – il tutto è condizionato dal reperimento delle risorse necessarie. Sarà quindi mio compito agire a livello istituzionale perché ciò avvenga al più presto al fine di evitare danni o pericoli al centro abitato di Monchio. Intanto ringrazio il Servizio tecnico di bacino, ed il suo direttore, Gianfranco Larini, che ha recepito la segnalazione mettendo prontamente in moto la sua organizzazione».
Giorgio Camisa
Il Servizio tecnico di bacino è al lavoro anche nel monchiese per monitorare la situazione frane. I tecnici della sede di Reggio Emilia, infatti, a seguito di una segnalazione di dissesto da parte del Comune di Monchio, hanno effettuato un primo sopralluogo nella zona del capoluogo, durante il quale sono stati riscontrati i danni riportati da alcuni edifici. Durante un secondo sopralluogo – a cui hanno preso parte geologi del Servizio, tecnici comunali e il sindaco Claudio Moretti –è stata poi fatta una lettura della rete di monitoraggio geotecnico installata in passato per il monitoraggio dei dissesti che interessano l’abitato e costituita, principalmente, da tubi «inclinometrici» e «piezometrici» in grado di registrare i movimenti in atto sui versanti e l’andamento delle falde idriche sotterranee. Il sopralluogo ha consentito di accertare che i dissesti che coinvolgono alcuni settori dell’abitato capoluogo anno subito recentemente una significativa accelerazione. «L’evoluzione in corso dei dissesti è stata confermata dalle letture inclinometriche effettuate immediatamente che hanno registrato spostamenti di  frana fino a profondità importanti – spiega Gaetano Sartini del Servizio tecnico di bacino -. Sulla base di quanto riscontrato nel corso dei sopralluoghi e alla luce dei dati forniti dalla strumentazione geotecnica già attiva in loco, i geologi hanno evidenziato la necessità di approfondire lo studio geologico della zona e di provvedere al rapido potenziamento della rete di monitoraggio per estendere e rendere più capillare l’azione di controllo dei movimenti gravitativi in atto». Solo così, dunque, sarà possibile confermare la diagnosi sulle cause che alimentano i dissesti sotto osservazione ed avanzare un’ipotesi di intervento per il consolidamento dell’abitato. «Certo – precisa il sindaco – il tutto è condizionato dal reperimento delle risorse necessarie. Sarà quindi mio compito agire a livello istituzionale perché ciò avvenga al più presto al fine di evitare danni o pericoli al centro abitato di Monchio. Intanto ringrazio il Servizio tecnico di bacino, ed il suo direttore, Gianfranco Larini, che ha recepito la segnalazione mettendo prontamente in moto la sua organizzazione».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

cinema

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

David: i candidati ai premi per attori e attrici

cinema

David: ecco chi sarà in corsa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È il momento di rinnovare casa sfruttando le agevolazioni fiscali

COSTRUIRE ARREDARE

Agevolazioni fiscali: è il momento di rinnovare casa

Lealtrenotizie

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

6commenti

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

2commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

giudice

Parma a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

4commenti

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: 30 indagati in quattro regioni, Emilia compresa

1commento

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

3commenti

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

Corsa contro il tempo per comunicare le spese di ristrutturazione e di risparmio energetico

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

alimentare

Barilla, nuovi contratti per il grano duro al Sud

Accordi triennali per l'acquisto di oltre 200mila tonnellate. In Campania crescono i volumi di grano Aureo: +30% nei prossimi 3 anni

san polo d'enza

Magnete sul contatore per risparmiare: commerciante denunciato per furto

2commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

quartieri

Ventuno progetti per Parma

Le proposte dei consigli dei cittadini volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

11commenti

ITALIA/MONDO

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

roma

Taxisti in piazza: tensione davanti alla sede del Pd, strade chiuse Fotogallery

SOCIETA'

hitech

Apple Pay ha la pagina in italiano: presto nel nostro Paese

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

SPORT

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

L'INTERVISTA

Cerri, che gioia il primo gol in A

1commento

MOTORI

anteprima

Arriva la Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv