22°

ambiente

Felino, comune all'avanguardia per la raccolta dei rifiuti

Felino, comune  all'avanguardia per la raccolta dei rifiuti
0
L'amministrazione premiata da Legambiente con il «Cigno d'oro 2013»
L'amministrazione premiata da Legambiente con il «Cigno d'oro 2013»

 

FELINO
Samuele Dallasta
Per il ruolo di apripista che il Comune di Felino ha avuto a livello provinciale nell’applicazione della tariffazione puntuale per la raccolta dei rifiuti, Legambiente Parma ha deciso di assegnare all’amministrazione comunale il «Cigno d’oro 2013», premio che riconosce quanto di positivo fatto in materia di ambiente e cura del territorio.
La consegna del premio è avvenuta nella sede di Legambiente Parma alla presenza del presidente dell’associazione Francesco Dradi e di una rappresentanza dell’amministrazione locale formata dal sindaco Barbara Lori e dall’assessore all’ambiente Elisa Leoni.
Per il primo cittadino Lori: «Siamo molto soddisfatti di aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento per il quale l’Amministrazione deve ringraziare soprattutto i cittadini virtuosi, i quali hanno contribuito nel corso dell’anno a portare la percentuale di raccolta differenziata a risultati davvero eccezionali».
Introdotta nel gennaio di quest’anno, la Tia Puntuale, oggi denominata Tares Puntuale, è un tipo di tariffazione basata sul concetto del «chi più differenzia meno spende». 
Grazie a questo sistema incentivante, la quota di raccolta differenziata quest’anno si è attestata sull’83,7%. Questo dato, oltre a portare indubbi benefici per l’ambiente, porta con sé una netta riduzione dei rifiuti indifferenziati che giungono al centro di raccolta locale e un risparmio in bolletta per i cittadini più virtuosi.
Secondo il sindaco Lori «Il Comune di Felino ha sempre risposto in modo tempestivo ed eccellente alle nuove soluzioni proposte per la differenziazione dei rifiuti. Gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata sono la testimonianza del costante impegno dell’amministrazione comunale sul fronte del miglioramento del servizio di gestione dei rifiuti e sulle tematiche ambientali ma anche e soprattutto sono la prova del grande senso di responsabilità dei cittadini felinesi».
Soddisfatto l’assessore all’ambiente Leoni che afferma: «Il valore percentuale dell’83,7% di differenziata a Felino conferma il grande successo del sistema della raccolta puntuale dei rifiuti. Va precisato però che tale dato rappresenta una media e che a Felino in alcuni mesi sono state toccate punte ancora più alte».
Tuttavia, nonostante gli utenti virtuosi abbiano usufruito dei primi sconti in bolletta, l’assessore Leoni sottolinea che «con i recenti cambiamenti della normativa che di fatto hanno portato all’introduzione della Tares e alla non detraibilità dell’Iva per le utenze non domestiche, si è andati a penalizzare alcune significative potenzialità del nuovo sistema di tariffazione».
FELINO

 

Samuele Dallasta

Per il ruolo di apripista che il Comune di Felino ha avuto a livello provinciale nell’applicazione della tariffazione puntuale per la raccolta dei rifiuti, Legambiente Parma ha deciso di assegnare all’amministrazione comunale il «Cigno d’oro 2013», premio che riconosce quanto di positivo fatto in materia di ambiente e cura del territorio.La consegna del premio è avvenuta nella sede di Legambiente Parma alla presenza del presidente dell’associazione Francesco Dradi e di una rappresentanza dell’amministrazione locale formata dal sindaco Barbara Lori e dall’assessore all’ambiente Elisa Leoni.Per il primo cittadino Lori: «Siamo molto soddisfatti di aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento per il quale l’Amministrazione deve ringraziare soprattutto i cittadini virtuosi, i quali hanno contribuito nel corso dell’anno a portare la percentuale di raccolta differenziata a risultati davvero eccezionali».Introdotta nel gennaio di quest’anno, la Tia Puntuale, oggi denominata Tares Puntuale, è un tipo di tariffazione basata sul concetto del «chi più differenzia meno spende». Grazie a questo sistema incentivante, la quota di raccolta differenziata quest’anno si è attestata sull’83,7%. Questo dato, oltre a portare indubbi benefici per l’ambiente, porta con sé una netta riduzione dei rifiuti indifferenziati che giungono al centro di raccolta locale e un risparmio in bolletta per i cittadini più virtuosi.Secondo il sindaco Lori «Il Comune di Felino ha sempre risposto in modo tempestivo ed eccellente alle nuove soluzioni proposte per la differenziazione dei rifiuti. Gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata sono la testimonianza del costante impegno dell’amministrazione comunale sul fronte del miglioramento del servizio di gestione dei rifiuti e sulle tematiche ambientali ma anche e soprattutto sono la prova del grande senso di responsabilità dei cittadini felinesi».Soddisfatto l’assessore all’ambiente Leoni che afferma: «Il valore percentuale dell’83,7% di differenziata a Felino conferma il grande successo del sistema della raccolta puntuale dei rifiuti. Va precisato però che tale dato rappresenta una media e che a Felino in alcuni mesi sono state toccate punte ancora più alte».Tuttavia, nonostante gli utenti virtuosi abbiano usufruito dei primi sconti in bolletta, l’assessore Leoni sottolinea che «con i recenti cambiamenti della normativa che di fatto hanno portato all’introduzione della Tares e alla non detraibilità dell’Iva per le utenze non domestiche, si è andati a penalizzare alcune significative potenzialità del nuovo sistema di tariffazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

xxx

notizia 4

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara