-1°

ambiente

Felino, comune all'avanguardia per la raccolta dei rifiuti

Felino, comune  all'avanguardia per la raccolta dei rifiuti
0
L'amministrazione premiata da Legambiente con il «Cigno d'oro 2013»
L'amministrazione premiata da Legambiente con il «Cigno d'oro 2013»

 

FELINO
Samuele Dallasta
Per il ruolo di apripista che il Comune di Felino ha avuto a livello provinciale nell’applicazione della tariffazione puntuale per la raccolta dei rifiuti, Legambiente Parma ha deciso di assegnare all’amministrazione comunale il «Cigno d’oro 2013», premio che riconosce quanto di positivo fatto in materia di ambiente e cura del territorio.
La consegna del premio è avvenuta nella sede di Legambiente Parma alla presenza del presidente dell’associazione Francesco Dradi e di una rappresentanza dell’amministrazione locale formata dal sindaco Barbara Lori e dall’assessore all’ambiente Elisa Leoni.
Per il primo cittadino Lori: «Siamo molto soddisfatti di aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento per il quale l’Amministrazione deve ringraziare soprattutto i cittadini virtuosi, i quali hanno contribuito nel corso dell’anno a portare la percentuale di raccolta differenziata a risultati davvero eccezionali».
Introdotta nel gennaio di quest’anno, la Tia Puntuale, oggi denominata Tares Puntuale, è un tipo di tariffazione basata sul concetto del «chi più differenzia meno spende». 
Grazie a questo sistema incentivante, la quota di raccolta differenziata quest’anno si è attestata sull’83,7%. Questo dato, oltre a portare indubbi benefici per l’ambiente, porta con sé una netta riduzione dei rifiuti indifferenziati che giungono al centro di raccolta locale e un risparmio in bolletta per i cittadini più virtuosi.
Secondo il sindaco Lori «Il Comune di Felino ha sempre risposto in modo tempestivo ed eccellente alle nuove soluzioni proposte per la differenziazione dei rifiuti. Gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata sono la testimonianza del costante impegno dell’amministrazione comunale sul fronte del miglioramento del servizio di gestione dei rifiuti e sulle tematiche ambientali ma anche e soprattutto sono la prova del grande senso di responsabilità dei cittadini felinesi».
Soddisfatto l’assessore all’ambiente Leoni che afferma: «Il valore percentuale dell’83,7% di differenziata a Felino conferma il grande successo del sistema della raccolta puntuale dei rifiuti. Va precisato però che tale dato rappresenta una media e che a Felino in alcuni mesi sono state toccate punte ancora più alte».
Tuttavia, nonostante gli utenti virtuosi abbiano usufruito dei primi sconti in bolletta, l’assessore Leoni sottolinea che «con i recenti cambiamenti della normativa che di fatto hanno portato all’introduzione della Tares e alla non detraibilità dell’Iva per le utenze non domestiche, si è andati a penalizzare alcune significative potenzialità del nuovo sistema di tariffazione».
FELINO

 

Samuele Dallasta

Per il ruolo di apripista che il Comune di Felino ha avuto a livello provinciale nell’applicazione della tariffazione puntuale per la raccolta dei rifiuti, Legambiente Parma ha deciso di assegnare all’amministrazione comunale il «Cigno d’oro 2013», premio che riconosce quanto di positivo fatto in materia di ambiente e cura del territorio.La consegna del premio è avvenuta nella sede di Legambiente Parma alla presenza del presidente dell’associazione Francesco Dradi e di una rappresentanza dell’amministrazione locale formata dal sindaco Barbara Lori e dall’assessore all’ambiente Elisa Leoni.Per il primo cittadino Lori: «Siamo molto soddisfatti di aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento per il quale l’Amministrazione deve ringraziare soprattutto i cittadini virtuosi, i quali hanno contribuito nel corso dell’anno a portare la percentuale di raccolta differenziata a risultati davvero eccezionali».Introdotta nel gennaio di quest’anno, la Tia Puntuale, oggi denominata Tares Puntuale, è un tipo di tariffazione basata sul concetto del «chi più differenzia meno spende». Grazie a questo sistema incentivante, la quota di raccolta differenziata quest’anno si è attestata sull’83,7%. Questo dato, oltre a portare indubbi benefici per l’ambiente, porta con sé una netta riduzione dei rifiuti indifferenziati che giungono al centro di raccolta locale e un risparmio in bolletta per i cittadini più virtuosi.Secondo il sindaco Lori «Il Comune di Felino ha sempre risposto in modo tempestivo ed eccellente alle nuove soluzioni proposte per la differenziazione dei rifiuti. Gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata sono la testimonianza del costante impegno dell’amministrazione comunale sul fronte del miglioramento del servizio di gestione dei rifiuti e sulle tematiche ambientali ma anche e soprattutto sono la prova del grande senso di responsabilità dei cittadini felinesi».Soddisfatto l’assessore all’ambiente Leoni che afferma: «Il valore percentuale dell’83,7% di differenziata a Felino conferma il grande successo del sistema della raccolta puntuale dei rifiuti. Va precisato però che tale dato rappresenta una media e che a Felino in alcuni mesi sono state toccate punte ancora più alte».Tuttavia, nonostante gli utenti virtuosi abbiano usufruito dei primi sconti in bolletta, l’assessore Leoni sottolinea che «con i recenti cambiamenti della normativa che di fatto hanno portato all’introduzione della Tares e alla non detraibilità dell’Iva per le utenze non domestiche, si è andati a penalizzare alcune significative potenzialità del nuovo sistema di tariffazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria