17°

montagna ovest

No all'unione, sì alla cooperazione

No all'unione, sì alla cooperazione
0
Albareto, Bardi, Berceto, Solignano e Valmozzola gettano le basi per scelte condivise
Albareto, Bardi, Berceto, Solignano e Valmozzola gettano le basi per scelte condivise

 

BERCETO
Valentino Straser
Sindaci, tecnici e impiegati dei comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto si sono confrontati ieri mattina nella sala consiliare di Berceto per discutere e avviare il sistema di convenzioni fra le cinque amministrazioni che hanno scelto di non aderire all’Unione dei Comuni. Dei 16 comuni costituenti la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno, otto hanno aderito all’Unione dei Comuni mentre i restanti, come Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto dovranno accordarsi sulle convenzioni da esercitare in forma associata, secondo i termini di legge. «Siamo passati dalle parole ai fatti - ha rilevato il sindaco di Solignano Lorenzo Bonazzi - abbiamo predisposto un piano operativo che mette a confronto le funzioni di ciascun comune suddivise per aree professionali».
Un primo passo, ha proseguito Bonazzi, per iniziare a collaborare e a lavorare per il territorio. Il concetto di «cooperazione» coniugato all’autonomia di Comuni è stato ribadito da Giuseppe Conti, sindaco di Bardi, che ha riaffermato il ruolo istituzionale dei Comuni che si pone come ente a servizio della popolazione. «Efficienza, efficacia e benefici per i cittadini» ha auspicato il sindaco di Valmozzola Claudio Alzapiedi per un'attenta condivisione delle scelte amministrative finalizzata alla gestione territoriale. «Nonostante non ci sia una completa contiguità fra i Comuni presenti, oggi - ha sottolineato Ferrando Botti, sindaco di Albareto -, con le risorse informatiche e le telecomunicazioni le distanze materiali, anche per il territorio montano, possono essere superate a favore di una cooperazione intercomunale».
 «Ritrovandoci con i sindaci di Bardi, Albareto, Solignano e Valmozzola - ha proseguito Luigi Lucchi, sindaco di Berceto - per lavorare su possibili convenzioni ho sempre sostenuto che queste verranno sottoscritte dal Comune di Berceto se ritenute veramente utili e se saranno organizzate senza burocrazia proprio con lo spirito di dare migliori servizi. Non siamo campanilisti e con i miei colleghi, veramente appassionati della loro missione, si affrontano i veri problemi del nostro territorio. Mi chiedo, infatti, come sia possibile non avere ancora una strada che possa unire, con 15 minuti di percorrenza, Bardi all’importante polo di Varano Melegari. Mi chiedo come potrebbero essere Albareto e Borgotaro se avessero l’organizzazione della borsa del fungo e delle erbe officinali. Mi chiedo che cosa sarebbe Berceto con moderne aree di servizio, di tipo francese, nei pressi del casello autostradale di Berceto, direttamente collegate all’autostrada. Mi chiedo, infine - conclude Lucchi - che altra vita sussisterebbe in tutta la montagna, se l’area industriale di Rubbiano fosse sostenuta dalla Provincia e dalla Regione e invogliasse l’industria a prendere la direzione della pedemontana». 
Già dalla prossima settimana i responsabili delle aree tecniche e amministrative dei Comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto inizieranno il ciclo di incontri per «rodare» il sistema di convenzioni che si avvierà dal 2014. Al termine dell’incontro è stato annunciato dal sindaco Luigi Lucchi l’incontro con la cittadinanza, in agenda il 21 dicembre a Berceto, per discutere alcuni temi che riguardano la montagna, come il servizio idrico integrato, la raccolta rifiuti e il debito pro-capite dei cittadini.
BERCETO

 

Valentino Straser

Sindaci, tecnici e impiegati dei comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto si sono confrontati ieri mattina nella sala consiliare di Berceto per discutere e avviare il sistema di convenzioni fra le cinque amministrazioni che hanno scelto di non aderire all’Unione dei Comuni. Dei 16 comuni costituenti la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno, otto hanno aderito all’Unione dei Comuni mentre i restanti, come Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto dovranno accordarsi sulle convenzioni da esercitare in forma associata, secondo i termini di legge. «Siamo passati dalle parole ai fatti - ha rilevato il sindaco di Solignano Lorenzo Bonazzi - abbiamo predisposto un piano operativo che mette a confronto le funzioni di ciascun comune suddivise per aree professionali».Un primo passo, ha proseguito Bonazzi, per iniziare a collaborare e a lavorare per il territorio. Il concetto di «cooperazione» coniugato all’autonomia di Comuni è stato ribadito da Giuseppe Conti, sindaco di Bardi, che ha riaffermato il ruolo istituzionale dei Comuni che si pone come ente a servizio della popolazione. «Efficienza, efficacia e benefici per i cittadini» ha auspicato il sindaco di Valmozzola Claudio Alzapiedi per un'attenta condivisione delle scelte amministrative finalizzata alla gestione territoriale. «Nonostante non ci sia una completa contiguità fra i Comuni presenti, oggi - ha sottolineato Ferrando Botti, sindaco di Albareto -, con le risorse informatiche e le telecomunicazioni le distanze materiali, anche per il territorio montano, possono essere superate a favore di una cooperazione intercomunale». «Ritrovandoci con i sindaci di Bardi, Albareto, Solignano e Valmozzola - ha proseguito Luigi Lucchi, sindaco di Berceto - per lavorare su possibili convenzioni ho sempre sostenuto che queste verranno sottoscritte dal Comune di Berceto se ritenute veramente utili e se saranno organizzate senza burocrazia proprio con lo spirito di dare migliori servizi. Non siamo campanilisti e con i miei colleghi, veramente appassionati della loro missione, si affrontano i veri problemi del nostro territorio. Mi chiedo, infatti, come sia possibile non avere ancora una strada che possa unire, con 15 minuti di percorrenza, Bardi all’importante polo di Varano Melegari. Mi chiedo come potrebbero essere Albareto e Borgotaro se avessero l’organizzazione della borsa del fungo e delle erbe officinali. Mi chiedo che cosa sarebbe Berceto con moderne aree di servizio, di tipo francese, nei pressi del casello autostradale di Berceto, direttamente collegate all’autostrada. Mi chiedo, infine - conclude Lucchi - che altra vita sussisterebbe in tutta la montagna, se l’area industriale di Rubbiano fosse sostenuta dalla Provincia e dalla Regione e invogliasse l’industria a prendere la direzione della pedemontana». Già dalla prossima settimana i responsabili delle aree tecniche e amministrative dei Comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto inizieranno il ciclo di incontri per «rodare» il sistema di convenzioni che si avvierà dal 2014. Al termine dell’incontro è stato annunciato dal sindaco Luigi Lucchi l’incontro con la cittadinanza, in agenda il 21 dicembre a Berceto, per discutere alcuni temi che riguardano la montagna, come il servizio idrico integrato, la raccolta rifiuti e il debito pro-capite dei cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 55enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 55enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche