12°

19°

montagna ovest

No all'unione, sì alla cooperazione

No all'unione, sì alla cooperazione
Ricevi gratis le news
0
Albareto, Bardi, Berceto, Solignano e Valmozzola gettano le basi per scelte condivise
Albareto, Bardi, Berceto, Solignano e Valmozzola gettano le basi per scelte condivise

 

BERCETO
Valentino Straser
Sindaci, tecnici e impiegati dei comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto si sono confrontati ieri mattina nella sala consiliare di Berceto per discutere e avviare il sistema di convenzioni fra le cinque amministrazioni che hanno scelto di non aderire all’Unione dei Comuni. Dei 16 comuni costituenti la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno, otto hanno aderito all’Unione dei Comuni mentre i restanti, come Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto dovranno accordarsi sulle convenzioni da esercitare in forma associata, secondo i termini di legge. «Siamo passati dalle parole ai fatti - ha rilevato il sindaco di Solignano Lorenzo Bonazzi - abbiamo predisposto un piano operativo che mette a confronto le funzioni di ciascun comune suddivise per aree professionali».
Un primo passo, ha proseguito Bonazzi, per iniziare a collaborare e a lavorare per il territorio. Il concetto di «cooperazione» coniugato all’autonomia di Comuni è stato ribadito da Giuseppe Conti, sindaco di Bardi, che ha riaffermato il ruolo istituzionale dei Comuni che si pone come ente a servizio della popolazione. «Efficienza, efficacia e benefici per i cittadini» ha auspicato il sindaco di Valmozzola Claudio Alzapiedi per un'attenta condivisione delle scelte amministrative finalizzata alla gestione territoriale. «Nonostante non ci sia una completa contiguità fra i Comuni presenti, oggi - ha sottolineato Ferrando Botti, sindaco di Albareto -, con le risorse informatiche e le telecomunicazioni le distanze materiali, anche per il territorio montano, possono essere superate a favore di una cooperazione intercomunale».
 «Ritrovandoci con i sindaci di Bardi, Albareto, Solignano e Valmozzola - ha proseguito Luigi Lucchi, sindaco di Berceto - per lavorare su possibili convenzioni ho sempre sostenuto che queste verranno sottoscritte dal Comune di Berceto se ritenute veramente utili e se saranno organizzate senza burocrazia proprio con lo spirito di dare migliori servizi. Non siamo campanilisti e con i miei colleghi, veramente appassionati della loro missione, si affrontano i veri problemi del nostro territorio. Mi chiedo, infatti, come sia possibile non avere ancora una strada che possa unire, con 15 minuti di percorrenza, Bardi all’importante polo di Varano Melegari. Mi chiedo come potrebbero essere Albareto e Borgotaro se avessero l’organizzazione della borsa del fungo e delle erbe officinali. Mi chiedo che cosa sarebbe Berceto con moderne aree di servizio, di tipo francese, nei pressi del casello autostradale di Berceto, direttamente collegate all’autostrada. Mi chiedo, infine - conclude Lucchi - che altra vita sussisterebbe in tutta la montagna, se l’area industriale di Rubbiano fosse sostenuta dalla Provincia e dalla Regione e invogliasse l’industria a prendere la direzione della pedemontana». 
Già dalla prossima settimana i responsabili delle aree tecniche e amministrative dei Comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto inizieranno il ciclo di incontri per «rodare» il sistema di convenzioni che si avvierà dal 2014. Al termine dell’incontro è stato annunciato dal sindaco Luigi Lucchi l’incontro con la cittadinanza, in agenda il 21 dicembre a Berceto, per discutere alcuni temi che riguardano la montagna, come il servizio idrico integrato, la raccolta rifiuti e il debito pro-capite dei cittadini.
BERCETO

 

Valentino Straser

Sindaci, tecnici e impiegati dei comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto si sono confrontati ieri mattina nella sala consiliare di Berceto per discutere e avviare il sistema di convenzioni fra le cinque amministrazioni che hanno scelto di non aderire all’Unione dei Comuni. Dei 16 comuni costituenti la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno, otto hanno aderito all’Unione dei Comuni mentre i restanti, come Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto dovranno accordarsi sulle convenzioni da esercitare in forma associata, secondo i termini di legge. «Siamo passati dalle parole ai fatti - ha rilevato il sindaco di Solignano Lorenzo Bonazzi - abbiamo predisposto un piano operativo che mette a confronto le funzioni di ciascun comune suddivise per aree professionali».Un primo passo, ha proseguito Bonazzi, per iniziare a collaborare e a lavorare per il territorio. Il concetto di «cooperazione» coniugato all’autonomia di Comuni è stato ribadito da Giuseppe Conti, sindaco di Bardi, che ha riaffermato il ruolo istituzionale dei Comuni che si pone come ente a servizio della popolazione. «Efficienza, efficacia e benefici per i cittadini» ha auspicato il sindaco di Valmozzola Claudio Alzapiedi per un'attenta condivisione delle scelte amministrative finalizzata alla gestione territoriale. «Nonostante non ci sia una completa contiguità fra i Comuni presenti, oggi - ha sottolineato Ferrando Botti, sindaco di Albareto -, con le risorse informatiche e le telecomunicazioni le distanze materiali, anche per il territorio montano, possono essere superate a favore di una cooperazione intercomunale». «Ritrovandoci con i sindaci di Bardi, Albareto, Solignano e Valmozzola - ha proseguito Luigi Lucchi, sindaco di Berceto - per lavorare su possibili convenzioni ho sempre sostenuto che queste verranno sottoscritte dal Comune di Berceto se ritenute veramente utili e se saranno organizzate senza burocrazia proprio con lo spirito di dare migliori servizi. Non siamo campanilisti e con i miei colleghi, veramente appassionati della loro missione, si affrontano i veri problemi del nostro territorio. Mi chiedo, infatti, come sia possibile non avere ancora una strada che possa unire, con 15 minuti di percorrenza, Bardi all’importante polo di Varano Melegari. Mi chiedo come potrebbero essere Albareto e Borgotaro se avessero l’organizzazione della borsa del fungo e delle erbe officinali. Mi chiedo che cosa sarebbe Berceto con moderne aree di servizio, di tipo francese, nei pressi del casello autostradale di Berceto, direttamente collegate all’autostrada. Mi chiedo, infine - conclude Lucchi - che altra vita sussisterebbe in tutta la montagna, se l’area industriale di Rubbiano fosse sostenuta dalla Provincia e dalla Regione e invogliasse l’industria a prendere la direzione della pedemontana». Già dalla prossima settimana i responsabili delle aree tecniche e amministrative dei Comuni di Berceto, Solignano, Valmozzola, Bardi e Albareto inizieranno il ciclo di incontri per «rodare» il sistema di convenzioni che si avvierà dal 2014. Al termine dell’incontro è stato annunciato dal sindaco Luigi Lucchi l’incontro con la cittadinanza, in agenda il 21 dicembre a Berceto, per discutere alcuni temi che riguardano la montagna, come il servizio idrico integrato, la raccolta rifiuti e il debito pro-capite dei cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va