15°

29°

schia

Fattori: «A Schia piste che tutti ci invidiano»

Riaprono gli impianti con skipass gratuito - Oggi sulla Gazzetta di Parma

Fattori: «A Schia piste che tutti ci invidiano»

Alessandro Fattori

Ricevi gratis le news
4
Guarda il servizio del Tg Parma
Oggi apertura degli impianti con skipass gratuito: i ricordi del campione di Tizzano
Matteo Scipioni
Nessun conto alla rovescia ma una piacevole sorpresa per gli appassionati di sci che, a meno di un'ora di strada, oggi possono riassaporare il gusto della discesa, del fresco e della velocità. E' il grande giorno, grazie appunto ad una buona nevicata (circa 50 centimetri che, grazie al freddo di ieri si sono consolidati), della riapertura dell'impianto Schia-Monte Caio. E la sorpresa è resa ancor più sfiziosa dalla decisione di dare skipass gratuiti a tutti. 
E dalle 9 c'è da scommettere che, ai più esperti, si aggiungeranno anche i - numerosi - neofiti.
«Se ce la faccio già domani (oggi) sarò lì - annuncia con una punta di orgoglio Alessandro Fattori, 5 podi in carriera, di cui due vittorie, con la nazionale italiana di sci in Coppa del Mondo - altrimenti domani non voglio mancare». Fattori, su  queste piste c'è nato, cresciuto e tuttora ci lavora, visto che dopo avere attaccato la tuta azzurra al chiodo e messo in bacheca medaglie e coppe è diventato insegnante di sci, per i principianti ma anche per chi si iscrive ai corsi per diventare maestro di sci, oltre a seguire individualmente diversi sciatori provenienti da Parma e non solo. 
«Mamma mia quanti ricordi e quante emozioni a Schia, metterli in fila tutti è impossibile...», risponde d'istinto il campione di Musiara. Il battesimo dello sci su queste nevi con un talento che è esploso immediatamente: «Ho iniziato a tre anni e a 5-6 ero già pronto per le gare, ma non c'era una categoria per la mia età e allora mi facevano fare l'apripista». E subito: «Io ero già più veloce di tanti altri, ma non capivo perchè non potevo gareggiare con loro - sorride Fattori - e insistevo. Senza dare troppe spiegazioni mi dicevano che avrei ricevuto la mia pettorina la volta dopo. Ma sistematicamente scendevo prima degli altri, non con gli altri. Poi finalmente ce l'ho fatta...».
Piste di casa e tanto divertimento: «Quanti salti e quanti fuori pista facevamo, tra risate e passione. Ora però c'è il bosco e non si riesce più...». Tra dettagli tecnici («50 centimetri sono discreti, speriamo che tengano,  le previsioni in tal senso sembrano promettere bene»), un auspicio: «Un'apertura “prematura” che fa bene alla stazione, speriamo in altre due-tre nevicate per far sì che sia una buona stagione sciistica». Poi, con orgoglio, conclude: «Sono piste che tutti in Italia ci invidiano, sia perchè sono naturali - l'uomo è intervenuto poco o niente - sia per le loro dimensioni ideali per gli esperti e per i principianti». 

Matteo Scipioni

Nessun conto alla rovescia ma una piacevole sorpresa per gli appassionati di sci che, a meno di un'ora di strada, oggi possono riassaporare il gusto della discesa, del fresco e della velocità. E' il grande giorno, grazie appunto ad una buona nevicata (circa 50 centimetri che, grazie al freddo di ieri si sono consolidati), della riapertura dell'impianto Schia-Monte Caio. (...) «Se ce la faccio già domani (oggi) sarò lì - annuncia con una punta di orgoglio Alessandro Fattori, 5 podi in carriera, di cui due vittorie, con la nazionale italiana di sci in Coppa del Mondo - altrimenti domani non voglio mancare». (...)

 

L'articolo completo e gli approfondimenti sono sulla Gazzetta di Parma in edicola 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fedele

    29 Novembre @ 14.27

    Sciare a Schia e' divertente, poi si respira un'atmosfera d'altri tempi. Ma da li a dire che altri ce le invidiano (chi? I gestori di Lagdei?, o forse quelli del Ventasso?)...lasciamo perdere. Ma quando una seggiovia comoda? Con tutte le due posti che smantellano in Trentino?

    Rispondi

  • maxbonny

    29 Novembre @ 14.05

    Con tutto il grande rispetto per Fattori e la sua carriera, mi consenta ma stò giro l'ha detta veramente grossa. Io scio per passione, non per apparire o frequentare il Jet-set e Schia la ADORO, ma sono anni che è gestita DA CANI...!!! Era una delle stazioni sciistiche con il maggior numero di piste e di impianti e ci ritroviamo,con una seggiovia, uno skilift a mezzo servizio che l'anno scorso non si sapeva mai se e quando sarebbe stato in funzione (solo una parte, l'altra è ferma da almeno quattro anni). L'impianto di Pian delle Giare è scomparso così come quello del Lago delle ore. Le piste sono trattate in modo orribile e battute peggio. Ma nonostante tutto i parmigiani, quelli come me particolarmente affezionati alla stazione, continuano a farsi "violentare" per passione pagando dei giornalieri da Dolomiti. Basta andare al Cimone per capire l'enorme differenza di professionalità che c'è pur restando in appennino.

    Rispondi

  • Selene

    29 Novembre @ 13.22

    Scusate non mi permetto di controbattere al pensiero di un grande sciatore della nazionale, ma che Schia sia una stazione sciistica con piste invidiate da tutti mi sembra un fatto non proprio aderente alla realtà. Comunque chi si accontenta gode.

    Rispondi

  • 29 Novembre @ 12.34

    Una volta....... Adesso gli impianti fanno ridere e le piste sono tenute male. Peccato. Mi sono sempre divertito tanto a Schia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scoppia il motore della barca, si tuffa ma muore annegato

roccabianca

Barca inizia a inabissarsi per una rottura: 75enne si tuffa ma muore annegato

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

5commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

tg parma

Agosto 1984, quando i parmigiani andavano alla piscina Ex Enal Video

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti