-1°

bardi

Denominazioni comunali: Bardi gioca le sue carte

Denominazioni comunali: Bardi gioca le sue carte

Panetti de pinoeu

0

 

E' un'iniziativa per valorizzare le attività agroalimentari
Erika Martorana
Nel consiglio comunale, in programma oggi pomeriggio alle 14.30, il sindaco di Bardi, Giuseppe Conti, presenterà una delibera avente per oggetto «l’approvazione del regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agro-alimentari tradizionali locali. Istituzione De.Co.- Denominazione Comunale di origine». 
Le Denominazioni Comunali sono atti e delibere di un'amministrazione comunale che in questo modo registra un prodotto, un piatto, un sapere, con il quale la comunità si identifica. Un'opportunità che Bardi ha deciso di cogliere.
Carta d'identità «Le De.Co. - ha affermato lo stesso Conti - sono un atto politico, che fissano un valore, una carta d’identità, che il sindaco rilascia dopo aver censito un passato, un presente e ipotizzato uno sviluppo futuro. Quindi il valore è quello di fissare, in un dato momento storico, ciò che identifica quel Comune. A memoria futura, oppure come occasione del presente per cogliere un’opportunità di marketing territoriale». 
Registro La procedura di approvazione prevede una prima delibera del consiglio comunale che segna l’istituzione di un registro delle De.Co., e segue lo schema e le indicazioni di modello di legge promosso dall’Associazione nazionale comuni italiani. 
«Il regolamento - ha spiegato ancora il primo cittadino di Bardi - ha per oggetto la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali, che possono costituire nel nostro comune una risorsa anche di valore economico. Questo regolamento - ha proseguito il sindaco - non è certamente un fine bensì un mezzo, attraverso il quale vengono definiti quali sono i paletti per la tutela di alcuni dei nostri prodotti che alcune aziende o anche i privati cittadini possono, attraverso la loro istanza, promuovere per creare un indotto economico». 
Opportunità «Di sicuro - ha proseguito Conti - non farà i miracoli però io ritengo che sia una cosa fattibile, altri 450 Comuni in Italia hanno già portato avanti questa opportunità, opportunità che è nata da un’intuizione di un grande, vecchio e compianto giornalista enogastronomico, Luigi Veronelli». 
Marchio Si tratta di una vera e propria certificazione di origine dei prodotti, che corrisponde in tutto e per tutto al marchio «made in Italy»: «E’ come dire “made in Bardi” - ha dichiarato ancora Conti -. I primi quattro prodotti che il Comune intende riconoscere sono i “crocetti alla bardigiana” (cruzetti), la “torta di verze” (turta de cori); la “Picaja” e i “panetti de pinoeu”».
E' un'iniziativa per valorizzare le attività agroalimentari

Erika Martorana

Nel consiglio comunale, in programma oggi pomeriggio alle 14.30, il sindaco di Bardi, Giuseppe Conti, presenterà una delibera avente per oggetto «l’approvazione del regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agro-alimentari tradizionali locali. Istituzione De.Co.- Denominazione Comunale di origine». Le Denominazioni Comunali sono atti e delibere di un'amministrazione comunale che in questo modo registra un prodotto, un piatto, un sapere, con il quale la comunità si identifica. Un'opportunità che Bardi ha deciso di cogliere.Carta d'identità «Le De.Co. - ha affermato lo stesso Conti - sono un atto politico, che fissano un valore, una carta d’identità, che il sindaco rilascia dopo aver censito un passato, un presente e ipotizzato uno sviluppo futuro. Quindi il valore è quello di fissare, in un dato momento storico, ciò che identifica quel Comune. A memoria futura, oppure come occasione del presente per cogliere un’opportunità di marketing territoriale». Registro La procedura di approvazione prevede una prima delibera del consiglio comunale che segna l’istituzione di un registro delle De.Co., e segue lo schema e le indicazioni di modello di legge promosso dall’Associazione nazionale comuni italiani. «Il regolamento - ha spiegato ancora il primo cittadino di Bardi - ha per oggetto la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali, che possono costituire nel nostro comune una risorsa anche di valore economico. Questo regolamento - ha proseguito il sindaco - non è certamente un fine bensì un mezzo, attraverso il quale vengono definiti quali sono i paletti per la tutela di alcuni dei nostri prodotti che alcune aziende o anche i privati cittadini possono, attraverso la loro istanza, promuovere per creare un indotto economico». Opportunità «Di sicuro - ha proseguito Conti - non farà i miracoli però io ritengo che sia una cosa fattibile, altri 450 Comuni in Italia hanno già portato avanti questa opportunità, opportunità che è nata da un’intuizione di un grande, vecchio e compianto giornalista enogastronomico, Luigi Veronelli». Marchio Si tratta di una vera e propria certificazione di origine dei prodotti, che corrisponde in tutto e per tutto al marchio «made in Italy»: «E’ come dire “made in Bardi” - ha dichiarato ancora Conti -. I primi quattro prodotti che il Comune intende riconoscere sono i “crocetti alla bardigiana” (cruzetti), la “torta di verze” (turta de cori); la “Picaja” e i “panetti de pinoeu”».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

5commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto