14°

31°

Provincia-Emilia

Pilastro avrà un nuovo volto

Pilastro avrà un nuovo volto
Ricevi gratis le news
0

di Giulia Coruzzi
Il Piano strutturale comunale che Langhirano ha delineato insieme a Lesignano è un documento che nasce da un processo lungo e articolato. La stesura del quadro conoscitivo e del piano delle strategie, gli incontri coi tecnici, le assemblee pubbliche e gli accordi di pianificazione con la Provincia sono solo alcuni dei passi che hanno portato alla nascita di uno strumento che avrà diversi compiti: valutare la consistenza, la localizzazione e la vulnerabilità delle risorse presenti nel territorio, indicare le soglie di criticità, fissare i limiti e le condizioni di sostenibilità degli interventi e delle trasformazioni pianificabili, individuare le infrastrutture e le attrezzature di maggiore rilevanza, classificare il territorio comunale in urbanizzato, urbanizzabile e rurale, individuare gli ambiti del territorio comunale secondo quanto disposto dalla legge regionale e definire le caratteristiche urbanistiche e funzionali degli stessi, stabilendone gli obiettivi sociali, funzionali, ambientali e morfologici. In poche parole il Psc per i prossimi vent'anni sarà lo strumento di pianificazione urbanistica generale che indicherà le scelte strategiche di assetto e sviluppo volte a tutelare l’integrità fisica e ambientale e l’identità culturale del territorio a lungo termine.
Ogni scelta, da regolamento, dovrebbe tutelare quanto già consolidato nella realtà comunale. Nei giorni scorsi se n'è avuta un’idea più concreta. Il sindaco Stefano Bovis, con l’aiuto dell’architetto Aldo Caiti, ha illustrato i punti centrali del piano strutturale. «Il Psc diventerà operativo attraverso i Poc dei singoli quinquenni - ha precisato il primo cittadino -. Ecco perché è importante approvarlo presto. Per dare la possibilità alla prossima amministrazione di renderlo subito operativo». Ma cosa emerge dal Psc? Se per Pilastro è previsto uno sviluppo residenziale/produttivo, per il capoluogo dovrebbe essere destinata una riqualificazione urbana. Le scelte riguardano soprattutto le nuove dotazioni di cui dovrà essere provvisto il comune. In termini pratici dovrebbero sorgere due nuove rotatorie, una a nord e una a sud in corrispondenza di due punti critici sulla Massese, un nuovo parcheggio a Torrechiara, un parco fluviale e una piccola direttrice di espansione a Pastorello.
 Ai fini abitativi e del potenziamento dei servizi, verranno recuperati gli edifici dismessi: l’ex Galbani subirà una trasformazione di carattere direzionale e commerciale tesa ad accogliere il Distretto del Prosciutto, l’area Sant'Andrea diventerà prettamente residenziale e l’ex Santa Rita accoglierà probabilmente aree di sosta e parcheggi. Piste ciclo-pedonali e valorizzazione dei luoghi culturali e turistici sono le altre direttrici proposte e su cui disegnare lo sviluppo futuro del territorio. Pilastro, in particolare, sarà un importante centro di azione. Insediamenti industriali e residenziali, la creazione di un polo produttivo ecologicamente attrezzato adibito alla lavorazione delle carni e la creazione di servizi urbani: ecco cosa dovrebbe andare ad ospitare. «Abbiamo l’ambizione di fare di Pilastro non soltanto un centro produttivo e commerciale, ma un centro residenziale qualificato, una vera cittadina attrezzata - afferma Bovis che sottolinea - abbiamo realizzato la scuola materna, che è il primo importante radicamento sociale e stiamo programmando anche di creare una vera piazza. E’ stata inoltre individuata un’area, di fronte al centro sportivo, dove potrebbe sorgere un edificio destinato o all’Itsos o a una nuova scuola elementare». 944 alloggi sorgerebbero nella frazione. Quelli di edilizia convenzionata dell’area Gualerzi, invece, (circa 200 abitazioni) lasceranno Pilastro per essere ridistribuite sul territorio langhiranese. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Fred nella casa, un silenzioso dolore

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

LA PERIZIA

Il massacro di Gabriela e Kelly, Turco e il figlio sani di mente

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

partecipate

Stu Pasubio, chiusa l'indagine preliminare. Pizzarotti: "Resto tranquillo"

Ateneo

Università, la corsa alle iscrizioni

Salsomaggiore

Migranti o miss, questo è il dilemma

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

MONCHIO

«Montagna creativa», una start up per il territorio

lavoro

L'osteopatia entra in Barilla: trattamenti per i dipendenti

Per migliorare la resistenza allo stress e in generale la vita dei lavoratori

Prevenzione

«Intervenire sul Baganza»

PARMA

Insigne jr: «Lorenzo è il mio modello»

Comune

Presto al Duc la «Fontana delle religioni»

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E oggi seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

Adiconsum

Consigli utili per non sprecare acqua

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

latitante

Tradito dall'amore per una donna: catturato Johnny lo Zingaro

VIDEOTESTIMONIANZA

71enne di Cremona uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

SPORT

CASSANO

Fantantonio e il contrordine del contrordine

1commento

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

SOCIETA'

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video