12°

Collecchio

Una curva troppo pericolosa

Negli ultimi quattro anni cinque incidenti gravi. Numerose proteste dei cittadini

Auto fuori strada a Collecchio

Auto fuori strada a Collecchio

2

 

Gian Carlo Zanacca
La curva della Bettola,  sulla statale della Cisa tra Pontescodogna e Gaiano,  rappresenta un’insidia per la visibilità ridotta e per la sua curvatura pericolosa. Angelo Fulvi di Fornovo percorre spesso la via Nazionale ed anche nel corso dell’ultimo fine settimana ha notato che un’auto è finita nel campo di fianco alla curva. 
«Si tratta di un problema annoso – sottolinea – a cui non è mai stato posto rimedio e intanto sono morte delle persone. In quattro anni ci sono stati almeno cinque incidenti gravi. E’ ora di intervenire. Faccio un appello alle autorità competenti affinché prendano dei provvedimenti concreti». 
Raddrizzare la curva in tempi di vacche magre non è pensabile. Si tratterebbe, infatti di intervenire su un tratto di almeno 50 metri di strada statale con costi ingenti, in un periodo in cui l’Anas, competente per questo tratto, fa fatica ad asfaltare le buche che ci sono tra Collecchio e Parma. 
Non è la prima volta che Angelo Fulvi interviene sull’argomento. «Ho scritto più volte, almeno cinque, alla Gazzetta di Parma – spiega – lo scopo di tutte le mie lettere è stato quello di informare e sensibilizzare non solo la popolazione, ma anche di sollecitare chi è preposto alla tutela delle sicurezza stradale per l’adozione di provvedimenti urgenti in merito». 
Ecco la sua proposta: «il costo dell’intervento sarebbe minimo – dice – si tratterebbe solamente di allargare di circa tre metri verso i campi la carreggiata stradale nella zona di curvatura. Un piccolo sforzo che andrebbe a beneficio di tutti».
Sulla vicenda prende la parola il sindaco di Collecchio, Paolo Bianchi. «Il tratto di strada della curva della Bettola – precisa – rappresenta un punto nevralgico della viabilità locale da sempre. Si tratta di un tratto di strada che è di competenza di Anas. Il Comune, da parte sua, nel corso degli anni, ha sollecitato l’Agenzia nazionale delle strade al fine di migliorare la situazione. Bisogna considerare che trattandosi di una strada statale in quel punto non si possono collocare dei dissuasori di velocità, che rappresenterebbero al momento un valido strumento per fare in modo che le auto imbocchino ad una velocità ragionevole la curva senza uscire di strada. E’ però presente l’opportuna segnaletica verticale: ci sono due cartelli di limite dei 60 chilometri orari prima della curva e un cartello di curva pericolosa. I limiti di velocità vanno rispettati anche e soprattutto in questo tratto effettivamente insidioso». 
Sui possibili interventi di carattere urgente da effettuare lungo la carreggiata, il primo cittadino spiega che si tratta di lavori in carico ad Anas. Proprio per la natura della strada che, in quel tratto è statale, gli interventi non possono essere svolti da parte di altri soggetti. 
«Aggiungo, inoltre – conclude il primo cittadino – che ci troviamo in un periodo di sofferenza da un punto di vista economico e che non sarà facile che Anas intervenga in tempi brevi. Nei prossimi giorni sarà mia cura ribadire ad Anas la necessità di valutare le dovute precauzioni in quel tratto a fronte dell’ennesimo incidente. Penso, comunque, che l’installazione di un guardrail o ancora meglio di un segnale luminoso di curva pericolosa costituirebbe un valido deterrente».
Gian Carlo Zanacca

La curva della Bettola,  sulla statale della Cisa tra Pontescodogna e Gaiano,  rappresenta un’insidia per la visibilità ridotta e per la sua curvatura pericolosa. 
Angelo Fulvi di Fornovo percorre spesso la via Nazionale ed anche nel corso dell’ultimo fine settimana ha notato che un’auto è finita nel campo di fianco alla curva. «Si tratta di un problema annoso – sottolinea – a cui non è mai stato posto rimedio e intanto sono morte delle persone. In quattro anni ci sono stati almeno cinque incidenti gravi. E’ ora di intervenire. Faccio un appello alle autorità competenti affinché prendano dei provvedimenti concreti». .............................Articolo completo sulla Gazzetta di parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gazzetta

    05 Dicembre @ 07.38

    La foto serve a far capire, se non bastasse già il testo, perchè parliamo di questa curva: credo che ci arriverebbe anche un bambino del'asilo. Bah, che lettore........

    Rispondi

  • Paul

    04 Dicembre @ 07.32

    E' una chiacchiera o una notizia? L' immagine a che serve? Bah , che giornalisti.........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery