19°

Provincia-Emilia

Rocca di San Vitale, altre candidature per riceverla in dono

Rocca di San Vitale, altre candidature per riceverla in dono
Ricevi gratis le news
0

La Rocca di San Vitale Baganza cerca ancora un «castellano». Nei giorni scorsi, attraverso la Gazzetta, il suo attuale  proprietario aveva fatto un'offerta sorprendente: «Sono disposto a regalarla a un'istituzione che se ne prenda cura e che la destini a fini di utilità sociale - spiegava il professor Giulio Piazzesi -. Io non posso salvarla dall'abbandono, e mi sanguina il cuore al pensiero che un pezzo di storia simile vada perduto».
   Da quel giorno  sono arrivate diverse candidature e diverse conferme di interesse per questo specialissimo, insolito e prezioso dono. A partire dal Comune di Sala Baganza, che Piazzesi aveva già contattato in forma privata prima di affidare il suo appello alle pagine del  quotidiano. «Ma dopo 40 giorni non ho più saputo niente e mi sono ritenuto libero di cercare altre strade», aveva raccontato. 
«Sarei ben felice di ricevere in regalo la Rocca, e col cuore avrei immediatamente detto di sì al professor Piazzesi - era stata la  risposta del sindaco Cristina Merusi - ma prima ritengo doveroso valutare  i costi per evitare un ulteriore aggravamento delle condizioni dell'edificio. Spero di avere presto tutti gli elementi di valutazione necessari per accogliere questa offerta generosa».
     E oggi il proprietario della Rocca torna a farsi sentire via lettera: «Ho letto con interesse l’intervento del sindaco di Sala Baganza e vorrei precisare alcune cose». Ripercorre in ordine cronologico le tappe del rapporto con il Comune di Sala, Piazzesi.  «Il 16 febbraio - scrive - ho presentato, a voce e nella forma scritta, la mia proposta; congiuntamente (il sindaco, un dirigente comunale e io) abbiamo effettuato una visita all’edificio (chiuso, vuoto e disabitato da anni) ed al termine ho lasciato le chiavi in loco a disposizione dell’Amministrazione. Il  2 marzo ho inviato una comunicazione scritta: “Sono trascorse due settimane e non ho ricevuto alcuna risposta alla mia richiesta di una dichiarazione d’interesse in tempo breve. Pertanto, come esplicitamente anticipato, interpreto - per ora e con rammarico - il silenzio  come assenso negato. Non ritiro la mia proposta, ma mi ritengo libero di esplorare anche altre possibili soluzioni”».
 «Ricevo in cambio una telefonata nella quale mi si spiega che altri impegni hanno ritardato l’istruzione della pratica e vengo pregato di portar pazienza». Ma l'amarezza odierna è legata soprattutto alla «tappa» successiva della vicenda: «Il 29 marzo vengo dimesso dall'ospedale dopo un intervento chirurgico. Il giorno successivo ricevo due documenti che mi rovinano la giornata: il referto dell’esame istologico ed una raccomandata che contiene un’ordinanza del sindaco che mi ingiunge “l'immediata cessazione dell’uso dell’edificio, dichiarandone  l’inagibilità, fino all’avvenuta esecuzione dei lavori necessari alla messa in sicurezza dello stesso. Si prescrive il divieto di accesso a chiunque, tranne che agli operai addetti ai lavori di ripristino delle condizioni di sicurezza”».
Il resto è l'ordine, con decorrenza immediata, a uscire dall'edificio fino all'attuazione degli interventi. E  l’immediato divieto di accesso a chiunque, tranne che agli addetti ai lavori. «L’ordinanza termina con il richiamo agli adempimenti burocratici previsti dalle leggi ed alla conseguente denuncia all’autorità giudiziaria in caso di inadempienza. Il giorno seguente tento piú volte di contattare telefonicamente l’Amministrazione comunale ma senza esito».
Il 1 aprile  arriva la  prima lettera alla Gazzetta. «Da quel momento ho  ricevuto lusinghiere attestazioni di interesse - spiega Piazzesi -. E ne sono convinto: in qualche modo il mio “problema” troverà una soluzione». A farsi avanti, oltre al Comune di Sala appoggiato dalla Provincia («lavoreremo insieme», aveva detto Bernazzoli), anche alcune onlus e alcuni privati disposti a creare una «cordata» per creare un entità di tipo privato con finalità  formative. «Sto valutando e cercando di capire le intenzioni di tutti - racconta Piazzesi -. La sorte della Rocca mi angoscia. Io sono ormai anziano e  lontano da San Vitale. So già cosa succede alle case che non sono abitate. E io ho già lasciato la Rocca  anche troppo abbandonata...». C.C.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro