17°

Provincia-Emilia

Rocca di San Vitale, altre candidature per riceverla in dono

Rocca di San Vitale, altre candidature per riceverla in dono
0

La Rocca di San Vitale Baganza cerca ancora un «castellano». Nei giorni scorsi, attraverso la Gazzetta, il suo attuale  proprietario aveva fatto un'offerta sorprendente: «Sono disposto a regalarla a un'istituzione che se ne prenda cura e che la destini a fini di utilità sociale - spiegava il professor Giulio Piazzesi -. Io non posso salvarla dall'abbandono, e mi sanguina il cuore al pensiero che un pezzo di storia simile vada perduto».
   Da quel giorno  sono arrivate diverse candidature e diverse conferme di interesse per questo specialissimo, insolito e prezioso dono. A partire dal Comune di Sala Baganza, che Piazzesi aveva già contattato in forma privata prima di affidare il suo appello alle pagine del  quotidiano. «Ma dopo 40 giorni non ho più saputo niente e mi sono ritenuto libero di cercare altre strade», aveva raccontato. 
«Sarei ben felice di ricevere in regalo la Rocca, e col cuore avrei immediatamente detto di sì al professor Piazzesi - era stata la  risposta del sindaco Cristina Merusi - ma prima ritengo doveroso valutare  i costi per evitare un ulteriore aggravamento delle condizioni dell'edificio. Spero di avere presto tutti gli elementi di valutazione necessari per accogliere questa offerta generosa».
     E oggi il proprietario della Rocca torna a farsi sentire via lettera: «Ho letto con interesse l’intervento del sindaco di Sala Baganza e vorrei precisare alcune cose». Ripercorre in ordine cronologico le tappe del rapporto con il Comune di Sala, Piazzesi.  «Il 16 febbraio - scrive - ho presentato, a voce e nella forma scritta, la mia proposta; congiuntamente (il sindaco, un dirigente comunale e io) abbiamo effettuato una visita all’edificio (chiuso, vuoto e disabitato da anni) ed al termine ho lasciato le chiavi in loco a disposizione dell’Amministrazione. Il  2 marzo ho inviato una comunicazione scritta: “Sono trascorse due settimane e non ho ricevuto alcuna risposta alla mia richiesta di una dichiarazione d’interesse in tempo breve. Pertanto, come esplicitamente anticipato, interpreto - per ora e con rammarico - il silenzio  come assenso negato. Non ritiro la mia proposta, ma mi ritengo libero di esplorare anche altre possibili soluzioni”».
 «Ricevo in cambio una telefonata nella quale mi si spiega che altri impegni hanno ritardato l’istruzione della pratica e vengo pregato di portar pazienza». Ma l'amarezza odierna è legata soprattutto alla «tappa» successiva della vicenda: «Il 29 marzo vengo dimesso dall'ospedale dopo un intervento chirurgico. Il giorno successivo ricevo due documenti che mi rovinano la giornata: il referto dell’esame istologico ed una raccomandata che contiene un’ordinanza del sindaco che mi ingiunge “l'immediata cessazione dell’uso dell’edificio, dichiarandone  l’inagibilità, fino all’avvenuta esecuzione dei lavori necessari alla messa in sicurezza dello stesso. Si prescrive il divieto di accesso a chiunque, tranne che agli operai addetti ai lavori di ripristino delle condizioni di sicurezza”».
Il resto è l'ordine, con decorrenza immediata, a uscire dall'edificio fino all'attuazione degli interventi. E  l’immediato divieto di accesso a chiunque, tranne che agli addetti ai lavori. «L’ordinanza termina con il richiamo agli adempimenti burocratici previsti dalle leggi ed alla conseguente denuncia all’autorità giudiziaria in caso di inadempienza. Il giorno seguente tento piú volte di contattare telefonicamente l’Amministrazione comunale ma senza esito».
Il 1 aprile  arriva la  prima lettera alla Gazzetta. «Da quel momento ho  ricevuto lusinghiere attestazioni di interesse - spiega Piazzesi -. E ne sono convinto: in qualche modo il mio “problema” troverà una soluzione». A farsi avanti, oltre al Comune di Sala appoggiato dalla Provincia («lavoreremo insieme», aveva detto Bernazzoli), anche alcune onlus e alcuni privati disposti a creare una «cordata» per creare un entità di tipo privato con finalità  formative. «Sto valutando e cercando di capire le intenzioni di tutti - racconta Piazzesi -. La sorte della Rocca mi angoscia. Io sono ormai anziano e  lontano da San Vitale. So già cosa succede alle case che non sono abitate. E io ho già lasciato la Rocca  anche troppo abbandonata...». C.C.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La notte degli oscar

culture

No alle scollature: la notte degli oscar censurata in Iran Video

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

ladre operazioni carabinieri

Via Mascagni

Arrestata un mese fa svaligia ancora le case con uno shampoo

Con una complice utilizzavano la confezione in plastica per aprire le porte blindate: le due donne sono state fermate

1commento

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

anteprima gazzetta

Sifilide e tbc: il ritorno delle malattie scomparse Video

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

4commenti

parma

Bassi crociato fino a giugno: primo allenamento

Domani la presentazione del nuovo portiere a Collecchio

CHICHIBIO

Antica Trattoria Il Duomo: la buona tavola di casa

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

skatepark

Biker trial fa cadere il figlio in skateboard, la furia del padre

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

SPORT

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva