11°

29°

Provincia-Emilia

Carolina, da 83 anni il sogno si chiama Felegara

Carolina, da 83 anni il sogno si chiama Felegara
1

di Roberto Cerocchi

Tante emozioni, diversi ricordi e molti racconti che attraversano l'Oceano. Sono i sentimenti di questi giorni, a Felegara, per Carolina Bernini e la figlia Maryann Foley giunte in paese dalla lontana California per incontrare i parenti. Questa bella storia inizia qualche anno fa quando Maryann comincia a «torturare» la madre Carolina per conoscere i suoi luoghi di origine. Carolina Bernini, oggi ottantatrenne, aveva sempre portato nel cuore Felegara, il paese in cui era nato suo padre Achille Lorenzo, e prima di lui, il nonno Adriano. Andando a ritroso nella dinastia incontriamo Emilio e infine Leopoldo, il capostipite, nato all’inizio dell’Ottocento. La famiglia dei Bernini erano dei benestanti e possedevano diverse abitazioni in «Felghèra Vecia», esattamene in borgo delle Rose (oggi Borgo Ferrari) e zone limitrofe con campi coltivati, vigneti e case coloniche. È nel 1911, a soli diciotto anni, che il padre di Carolina, Achille Lorenzo lascia l’Italia per New York. Poi si traferisce a Boston dove vi lavora come cuoco. Allo scoppio della Prima Guerra Mondiale ritorna in Italia per servire la Patria nel corpo degli alpini. A Genova, in quel periodo, conosce una crocerossina, Anna Mongigoli-Rivalta, i due s'innamorano e si sposano nel 1920 a New York. Vivono per quindici anni a Miami e poi a Santa Rosa in California. Dalla loro unione sono nati quattro figli, tra cui Maryann. Ritornando a Carolina nella sua vita è venuta in Italia una sola volta all’età di cinque anni, insieme alla madre e alla sorella Adriana, per la morte a Genova del nonno materno, il generale Giancarlo Rivalta. Dopo i funerali venne a vivere per un’estate a Felegara. Quella permanenza è bastata per fargli rimanere nel cuore tanti ricordi che si è portata con sè nel lontano continente americano. L’hanno accompagnata in questi settantotto anni d’attesa, oltre che dei ricordi, ancora precisi come se fossero immagini viste ieri o fatti accaduti qualche giorno fa, il parlare in famiglia il dialetto di Felegara, la lingua italiana, le tradizioni e la cucina parmigiana. Un anno fa la figlia Maryann iniziò la ricerca degli avi e grazie alle risposte precise e puntuali delle addette ai servizi demografici del comune di Medesano la misero sulla buona strada. La notizia della ricerca viene pubblicata anche sul sito internet e sul quotidiano della Gazzetta. Il giorno dopo a Felegara spuntano i parenti, le famiglie dei cugini Arienzio e Anna Quarantelli. Iniziano i contatti e poi il viaggio e l’arrivo in Italia delle due donne il 1° aprile e l’incontro con i parenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    09 Aprile @ 19.56

    Bella storia. Commovente. Gli italiani emigranti erano ben diversi da quei stranieri che oggi "invadono l'Italia" loro hanno solo diritti, mai doveri. I nostri emigranti come ha ben raccontato Cerocchi andavano per farsi una vita nuova, con modestia, sacrifici ,senza mai alzare il capo. Che diversità.!Onore e gloria ai nostri emigranti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè Video

incredibile

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Elezioni 2017

Parlamentare M5S derubato: agorà su sicurezza e immigrazione con Ghirarduzzi

A Vittorio Ferraresi sono stati rubati i documenti prima di partire per Parma

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

1commento

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

3commenti

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

palermo

Bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva

FERRARA

L'agente ferito da Igor racconta e si commuove: "Mi sono finto morto"

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima