22°

Provincia-Emilia

Torrile - Addio a mamma Annalisa e al suo grande coraggio

Torrile - Addio a mamma Annalisa e al suo grande coraggio
Ricevi gratis le news
0

di Chiara De Carli

Ha guardato in alto per quasi tutta la recita del rosario Denis, protetto dalle braccia del papà, mentre tante persone pregavano per Annalisa. Forse il suo sguardo non era solo rivolto al cielo. Forse, chissà, aveva capito dov’è andata la mamma. Quella mamma che lo amava così tanto, già da prima della sua nascita, da farle scegliere una terapia più leggera per non mettere a rischio la vita che portava in grembo. Sposatasi nel 2003 con Roberto Forni, Annalisa Minichini aveva infatti scoperto di avere un tumore al seno mentre era incinta. Fu un momento drammatico per lei e il suo compagno di vita. Bisognava decidere in fretta che cosa fare e la soluzione è sembrata essere quella di seguire un ciclo di cure che non mettesse a rischio il bambino e rimandare l’intervento a dopo il parto. Per far nascere suo figlio, però, mamma Annalisa riduceva giorno per giorno le proprie possibilità di sopravvivenza nonostante i medici e la famiglia fossero fiduciosi in una soluzione positiva, vista la fibra forte della ragazza.

Il 2 marzo del 2006 venne al mondo il piccolo Denis e da quel giorno, per Annalisa, è iniziata la vera sfida contro la malattia, dando il via alle radioterapie e sottoponendosi ad un primo intervento per la rimozione di quel tumore che, nei successivi tre anni, si sarebbe ripresentato più e più volte. Fino a portarsela via. «La nascita e la vita stessa di Danis – racconta l'amica Barbara - sono state per Annalisa fonte di energia e di voglia di farcela, di sconfiggere la paura e lottare contro la malattia in questi duri tre anni. Di lei ricorderemo tutti quel magnifico sorriso, così luminoso anche durante gli anni della sofferenza. Annalisa ha gettato la spugna solo nell’ultimo mese. Lo abbiamo capito quando ha cominciato a rifiutare di ricevere visite per non farsi vedere ammalata». Venerdì Annalisa, a soli 30 anni, ha cessato di vivere, accudita dal marito Roberto, dal fratello Marco e da mamma Rita e papà Salvatore che, per tutta la durata della malattia, hanno seguito la figlia arrivando a trasferirsi a San Polo, dove lei e Roberto vivevano da sei anni, per starle più vicini. E vicini a loro sono stati anche i tantissimi torrilesi che avevano avuto modo di conoscerla e apprezzarla e che ieri sera hanno affollato la chiesa per stringersi alla famiglia e pregare tutti insieme per lei.

«Era una persona che dava tantissimo a tutti – ricorda commosso un amico della giovane mamma -. Aveva sempre un pensiero per gli altri. Anche quando la malattia l’aveva già aggredita più volte, era sempre la prima a preoccuparsi per gli altri. Sono sicura che adesso è già lì ad osservare con i suoi grandi occhi pieni d’amore la sua creatura, a sussurrarle dolcezza e consigli attraverso ciò che ha lasciato in coloro che l’hanno conosciuta e amata. E’ lì in prima fila a gioire di suo figlio, che crescerà forte e coraggioso come la sua mamma speciale». I funerali di Annalisa Minichini, si terranno martedì mattina nella chiesa di San Polo di Torrile. La salma partirà alle 9,30 dall'ospedale Maggiore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

8commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

40commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

5commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...