12°

GAIANO DI COLLECCHIO

Strage del rapido: il ricordo di Susanna e Pier Francesco

Domani la commemorazione

Domani a Gaiano si rinnoverà il ricordo di Susanna Cavalli e Pier Francesco Leoni, i due fidanzati morti nella strage del rapido 904

Domani a Gaiano si rinnoverà il ricordo di Susanna Cavalli e Pier Francesco Leoni, i due fidanzati morti nella strage del rapido 904

Ricevi gratis le news
2

 

 

COLLECCHIO - Collecchio e Gaiano ricorderanno domani Il ventinovesimo anniversario della strage sul treno rapido 904 avvenuta il 23 dicembre 1984 presso la Grande Galleria dell'Appennino, a San Benedetto Val di Sambro.
Nell'attentato morirono la giovane Susanna Cavalli di Gaiano e il fidanzato Pierfrancesco Leoni di Vicofertile.
Domenica i due giovani e le vittime di quella strage verranno ricordati nella chiesa parrocchiale di Gaiano dove alle 10,30 il parroco monsignor Sergio Sacchi celebrerà la messa.
Al termine, verso le 11,30, i famigliari e le autorità si recheranno nel cimitero di Gaiano dove deporrano una corona davanti al famedio che raccoglie le spoglie mortali dei due giovani.
Nei giorni scorsi la commemorazione di Susanna e Pierfrancesco ha vissuto un interessante prologo rivolto ai giovani delle scuole collecchiesi che hanno assistito alla rappresentazione teatrale messa in scena dalla classe VC del Liceo «Albertina Sanvitale» di Parma.
Era incentrata sulla figura di Rita Atria, nata in una famiglia mafiosa, ma diventata testimone di giustizia dopo la morte del padre e del fratello sulll’esempio della cognata Piera Aiello.
In questo modo Rita Atria ha contribuito in modo determinante all’arresto di diversi mafiosi.

.........................................................

(g.b.) - Quel Natale grondante di sangue, quel Tg Parma di 29 anni fa, nel giorno senza i quotidiani (e internet era ben di là da venire), con la cronaca più crudele da far entrare nelle case dei parmigiani proprio nel giorno più dolce dell'anno. Il viso di quei due ragazzi puliti, innocenti, e più tardi l'amicizia con Enzo Cavalli, padre inconsolabile (e come ci si può consolare o che cosa si può capire dopo avere vissuto sulla propria pelle una crudeltà simile). 

Oggi qualcosa sappiamo: almeno quella strage, diversamente da tante altre, ha avuto una sua verità giudiziaria. E oggi (leggetevi la storia su Wikipedia) sappiamo che "Totò Riina è considerato il mandante della strage. Secondo la Direzione Distrettuale Antimafia napoletana l'attentato si inserì in un disegno strategico di Riina per far apparire l'attentato come un fatto politico e come risposta al maxi processo a Cosa Nostra". 

Una "risposta" di sangue: una bomba nel mucchio per insanguinare il Natale e chi apprestava a viverlo nell'amore. Ecco perchè, ancora 29 anni dopo, quando Enzo Cavalli ha raggiunto Susanna, tutti noi abbiamo il dovere di ricordare quella foto in bianconero, simbolo dell'innocenza sbranata dalla crudeltà.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gazzetta

    21 Dicembre @ 11.29

    @Vercingetorige - Giusto. Purtroppo....

    Rispondi

  • Vercingetorige

    21 Dicembre @ 11.25

    DICE BENE LA "REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT" PARLANDO DI "VERITA' GIUDIZIARIA" , MA LA "VERITA' VERA" SARA' UGUALE ALLA "VERITA' GIUDIZIARIA" ? Nelle stragi della "strategia della tensione" , da piazza Fontana ai giudici Falcone e Borsellino , è venuto fuori che c' era un pesante coinvolgimento dei nostri stessi Servizi Segreti , i quali, in teoria , avrebbero dovuto proteggerci, non massacrarci . La "mafia" era il "braccio armato" che faceva il "lavoro sporco" , ma i "burattinai" erano altri. Sarà anche il caso del "rapido 904" ? Dieci anni prima , nel 1974 , c' era stata un' altra strage . Su un altro treno , l' "Italicus" , esplose una bomba nello stesso punto . la galleria tra San Benedetto Val di Sambro e Vernio. Anche allora morti e feriti. Per la "verità giudiziaria" nessun colpevole ( condanne in appello annullate in Cassazione) . Riina anche allora ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

APPENNINO CON GLI SCI

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Weekend

Il sabato in Provincia? Tutti gli eventi in agenda

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

PARMA

Rubò i salami all'Esselunga, ora ci prova con il Parmigiano Reggiano: denunciato 41enne senegalese

L'africano è stato denunciato dalle Volanti

2commenti

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R