11°

Borgotaro

Scritte antisemite su muri e lapidi: individuato l'autore

Sarebbe un 36enne straniero. Qualcuno lo riconosce e lo ha visto all'opera quella notte?

La ripresa notturna che ha consentito di individuare l'autore delle scritte offensive a Borgotaro

La ripresa notturna che ha consentito di individuare l'autore delle scritte offensive a Borgotaro

Ricevi gratis le news
7

 

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgotaro, a conclusione di una rapida indagine, hanno individuato la persona che nei giorni scorsi aveva imbrattato i muri di alcune vie del capoluogo della Valtaro con scritte neganti la shoah, ed oltraggiando anche con svastiche due lapidi a ricordo di alcuni partigiani.
Le indagini avevano subito consentito di recuperare la bomboletta utilizzata dall’ignoto vandalo, ed è stato a quel punto che è arrivata la svolta fondamentale per lo svolgimento dei successivi accertamenti. Subito dopo, grazie alla proficua e spontanea collaborazione della cittadinanza (indignata per l'accaduto), sono stati acquisiti alcuni filmati di impianti di videosorveglianza che erano riusciti a ritrarre un individuo con un giubbotto dalla foggia e  dalle scritte particolari, mentre compiva la sua "opera".
Sulla base di tali elementi è stata avviata una dettagliata attività informativa, che  ha permesso di indirizzare l’attenzione verso uno straniero comunitario di 36 anni, dimorante da qualche tempo a Borgotaro, nei cui confronti sono stati  acquisiti una serie di elementi di notevole interesse subito comunicati all’autorità giudiziaria.
I carabinieri hanno ottenuto un decreto di perquisizione delle’abitazione dell’uomo, nella quale sono state rinvenute 2 bombolette della stessa marca e modello di quelle adoperate per l’apposizione delle scritte, un giubbotto identico a quello indossato la notte dei fatti e vario materiale documentale; il tutto è stato sequestrato per gli accertamenti del caso.
Conclusa questa prima fase delle indagini l’uomo è stato segnalato all’autorità giudiziaria, avviando accertamenti sul materiale (di natura propagandistica) sequestrato.
"La conclusione della prima parte dell’indagine- confermano i carabinieri - ha attestato l’efficacia del concetto di “sicurezza partecipata”: il risultato è stato possibile solo grazie alla collaborazione della popolazione di Borgotaro, che è stata attenta e tempestiva a segnalare agli investigatori elementi risultati di grande rilevanza",
Proprio i carabinieri hanno ricevuto il via libera dal giudice per mostrare un filmato ed un fotogramma ritraente l’individuo per consentire a chi l'avesse visto all'opera quella notte di informare le forze dell'ordine e dare una preziosa testimonianza contattando i militari al 112 oppure 0525/9270.

Guarda il servizio del Tg Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    22 Dicembre @ 18.08

    al messaggio delle 12.43. Ha ragione bisogna dire lo stato. Se pero' non sa di quale stato e'....come si fa? Tanto piu' che non ho mai letto commenti in cui la gazzetta viene accusata di essere generica' quando scrive di cittadini extracomunitari.

    Rispondi

  • xxl

    22 Dicembre @ 16.25

    nilus75

    ah però la canaglia komunista non si lagna delle scritte pro br che ci sono in città e non chiede il divieto della falce e martello pur sapendo che il comunismo ha fatto ben più vittime del nazismo... già la negazione delle stragi comuniste è legale in quanto sono morte persone di serie B!

    Rispondi

  • gherlan

    22 Dicembre @ 12.43

    Gazzetta scusate voi scrivete straniero comunitario. Per dire questo immagino che si sappia a quale Stato appartiene, allora perché non essere chiari e chiamare le cose con il loro nome? Ve lo impedisce forse la "Carta di Roma"? La verità ci rende liberi e migliori, anche se a volte può far male. E se sono stati i CC ad essere generici la cosa è anche peggiore, perché vuol dire che l'input a tacere viene dalle istituzioni!

    Rispondi

  • bichouk

    21 Dicembre @ 21.40

    Hanno fatto bene se l'hanno smascherato ma spero che lo stesso zelo vi sia anche nei confronti dei profanatori di tombe dei bambini che,anche se rubano fiori e pupazzetti senza intenti politico-razziali, compiono un atto ugualmente ignobile

    Rispondi

  • marirhugo

    21 Dicembre @ 19.27

    quasto senza nick li chiama reati di pensiero, la negazione dell'olocausto nazista, e disegnare svastiche? e si lagna perche perseguono queste cose e non i furti in appartamenti.? canaglia nazista

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto