-5°

Borgotaro

Scritte antisemite su muri e lapidi: individuato l'autore

Sarebbe un 36enne straniero. Qualcuno lo riconosce e lo ha visto all'opera quella notte?

La ripresa notturna che ha consentito di individuare l'autore delle scritte offensive a Borgotaro

La ripresa notturna che ha consentito di individuare l'autore delle scritte offensive a Borgotaro

7

 

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgotaro, a conclusione di una rapida indagine, hanno individuato la persona che nei giorni scorsi aveva imbrattato i muri di alcune vie del capoluogo della Valtaro con scritte neganti la shoah, ed oltraggiando anche con svastiche due lapidi a ricordo di alcuni partigiani.
Le indagini avevano subito consentito di recuperare la bomboletta utilizzata dall’ignoto vandalo, ed è stato a quel punto che è arrivata la svolta fondamentale per lo svolgimento dei successivi accertamenti. Subito dopo, grazie alla proficua e spontanea collaborazione della cittadinanza (indignata per l'accaduto), sono stati acquisiti alcuni filmati di impianti di videosorveglianza che erano riusciti a ritrarre un individuo con un giubbotto dalla foggia e  dalle scritte particolari, mentre compiva la sua "opera".
Sulla base di tali elementi è stata avviata una dettagliata attività informativa, che  ha permesso di indirizzare l’attenzione verso uno straniero comunitario di 36 anni, dimorante da qualche tempo a Borgotaro, nei cui confronti sono stati  acquisiti una serie di elementi di notevole interesse subito comunicati all’autorità giudiziaria.
I carabinieri hanno ottenuto un decreto di perquisizione delle’abitazione dell’uomo, nella quale sono state rinvenute 2 bombolette della stessa marca e modello di quelle adoperate per l’apposizione delle scritte, un giubbotto identico a quello indossato la notte dei fatti e vario materiale documentale; il tutto è stato sequestrato per gli accertamenti del caso.
Conclusa questa prima fase delle indagini l’uomo è stato segnalato all’autorità giudiziaria, avviando accertamenti sul materiale (di natura propagandistica) sequestrato.
"La conclusione della prima parte dell’indagine- confermano i carabinieri - ha attestato l’efficacia del concetto di “sicurezza partecipata”: il risultato è stato possibile solo grazie alla collaborazione della popolazione di Borgotaro, che è stata attenta e tempestiva a segnalare agli investigatori elementi risultati di grande rilevanza",
Proprio i carabinieri hanno ricevuto il via libera dal giudice per mostrare un filmato ed un fotogramma ritraente l’individuo per consentire a chi l'avesse visto all'opera quella notte di informare le forze dell'ordine e dare una preziosa testimonianza contattando i militari al 112 oppure 0525/9270.

Guarda il servizio del Tg Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    22 Dicembre @ 18.08

    al messaggio delle 12.43. Ha ragione bisogna dire lo stato. Se pero' non sa di quale stato e'....come si fa? Tanto piu' che non ho mai letto commenti in cui la gazzetta viene accusata di essere generica' quando scrive di cittadini extracomunitari.

    Rispondi

  • xxl

    22 Dicembre @ 16.25

    nilus75

    ah però la canaglia komunista non si lagna delle scritte pro br che ci sono in città e non chiede il divieto della falce e martello pur sapendo che il comunismo ha fatto ben più vittime del nazismo... già la negazione delle stragi comuniste è legale in quanto sono morte persone di serie B!

    Rispondi

  • gherlan

    22 Dicembre @ 12.43

    Gazzetta scusate voi scrivete straniero comunitario. Per dire questo immagino che si sappia a quale Stato appartiene, allora perché non essere chiari e chiamare le cose con il loro nome? Ve lo impedisce forse la "Carta di Roma"? La verità ci rende liberi e migliori, anche se a volte può far male. E se sono stati i CC ad essere generici la cosa è anche peggiore, perché vuol dire che l'input a tacere viene dalle istituzioni!

    Rispondi

  • bichouk

    21 Dicembre @ 21.40

    Hanno fatto bene se l'hanno smascherato ma spero che lo stesso zelo vi sia anche nei confronti dei profanatori di tombe dei bambini che,anche se rubano fiori e pupazzetti senza intenti politico-razziali, compiono un atto ugualmente ignobile

    Rispondi

  • marirhugo

    21 Dicembre @ 19.27

    quasto senza nick li chiama reati di pensiero, la negazione dell'olocausto nazista, e disegnare svastiche? e si lagna perche perseguono queste cose e non i furti in appartamenti.? canaglia nazista

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

5commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

IL VIAGGIO

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

4commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

28commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto