21°

Maltempo

Bedonia, crolla una casa: anziano in salvo. Allerta per i torrenti in piena

Chiuse due strade a causa di smottamenti

Bedonia, crolla una casa: anziano in salvo. Allerta per i torrenti in piena

Area golenale allagata a Rivarolo di Torrile (foto di Sandro Capatti)

1

Il maltempo sta creando problemi e disagi in provincia, soprattutto in Appennino. A Cornolo di Bedonia è crollata la casa di un anziano, che si è messo in salvo ed è ospitato temporaneamente nel seminario del paese: i dettagli nel servizio del TgParma

Due strade sono state chiuse in seguito a smottamenti nella zona di Bedonia. Questa mattina sono chiuse al traffico la provinciale Ponteceno - Passo del Tomarlo, all'altezza dell'abitato di Mulino di Anzola (dove sono interrotte anche le linee telefoniche, a causa della caduta dei pali) e la strada comunale Ponteceno - Casaleto. 

Su tutto l'Appennino parmense, dalla Valceno alla Val d'Enza, la pioggia è insistente e i torrenti sono ingrossati. Sul crinale è arrivata un po' di neve. 

I vigili del fuoco sono stati impegnati in mattinata con due squadre a nella zona di Borgotaro, dove piove dalla vigilia di Natale. Ci sono stati allagamenti in diversi punti del paese. In particolare gli uomini del 115 sono intervenuti per "acqua alta" nel garage di un cittadino e per un allagamento nella galleria ferroviaria che collega Borgotaro alla Toscana. La ferrovia è stata interrotta durante il sopralluogo. 

ALLERTA PER IL LIVELLO DELL'ENZA. E' scattata alle 11 anche per la piena del torrente Enza la fase di preallarme della Protezione civile. Riguarda i comuni di Mezzani e Sorbolo, Brescello e Gattatico. Il transito della piena a Sorbolo è previsto con un livello prossimo agli 11 metri. Anche in questo caso sono possibili allagamenti di aree golenali, con potenziale interessamento di abitazioni, cantieri e attività.
La piena è passata a Sorbolo fra le 13 e le 14: non ci sono stati particolari problemi ma il torrente resta sotto controllo. 


Inviate le vostre foto a sito@gazzettadiparma.net

IL BACINO DEL PO: CRITICITA' IN LOMBARDIA. AIPO: "ATTENZIONE ALLE AREE GOLENALI" Le intense precipitazioni che hanno interessato buona parte del Nord dalle prime ore di ieri hanno interessato anche il reticolo idrografico gestito dall’Agenzia Interregionale per il fiume Po (Aipo). I fenomeni – diffusi sull'intero bacino padano, ma localmente anche piuttosto intensi, con punte che ad esempio hanno superato i 350 mm di pioggia nel bacino della Bormida – interessano in particolare alcuni affluenti del Po in Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna.

I tecnici Aipo, in collaborazione con le strutture della Protezione civile e le autorità locali, stanno affrontando e monitorando l’evento che al momento "presenta limitate criticità solo in area lombarda, lungo l’Olona". È stato in particolare attivato il "servizio di piena" da parte degli Uffici Operativi Aipo di Moncalieri/Torino, Milano, Mantova, Parma, Modena; tutto il personale tecnico disponibile è allertato e dalla sede centrale è attivo il monitoraggio dei fenomeni.

I corsi d’acqua di competenza Aipo che richiedono particolare attenzione – spiega l’Agenzia in una nota – sono l’Olona, che ha rapidamente raggiunto livelli particolarmente alti, nonostante la chiusura della diga di Ponte Gurone che trattiene – fino ad esaurimento dell’invaso disponibile – tutto il deflusso del bacino più a monte (il personale Aipo sta provvedendo a fronteggiare una limitata situazione di esondazione a monte di Milano); il Bormida, dove la piena sta transitando verso la confluenza Tanaro e il Po, richiedendo grande attenzione, ma senza particolari criticità; il torrente Arno, Seveso e Chiese in area lombarda, per i livelli idrometrici incrementati con grande rapidità; Enza, Secchia e Panaro in area emiliana, con fenomeni di piena in atto e monitorati, per ora senza segnalazioni di emergenze.

Per quanto riguarda il Po, i contributi degli affluenti stanno portando ad un graduale innalzamento dell’asta del fiume nel tratto a valle della confluenza con fiume Tanaro. I valori previsti nel tratto piemontese rimarranno sotto le soglie di criticità mentre nel tratto a valle di Piacenza si prevedono livelli prossimi al 'livello 1' (criticità ordinaria) "non destando particolari preoccupazioni per la sicurezza idraulica".

L'Aipo richiama "l'attenzione di tutti affinché, pur in assenza di particolari criticità, vengano adottati comportamenti prudenti in prossimità dei corsi d’acqua, nelle aree golenali aperte, lungo le sommità arginali e sugli attraversamenti".


 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    26 Dicembre @ 12.24

    QUI , NELLE VALLATE DEL TRENTINO - ALTO ADIGE , nevica da stanotte . Ci sono estese nuvole basse con "effetto nebbia" . Non è una giornata adatta per sciare. In alto , sulle piste , non ci si vede niente. Si può fare un pò di "fondo" sulle piste in fondovalle. Ma è meglio ancora starsene in casa , al tepore di una grossa stufa in ceramica , nella "stube" ( che è la camera dove c' è la stufa ) , guardando cadere la neve dalle finestre dell' "erker" . Provo quella " sensazione di inverno " che provavo una volta anche a Parma . Ora , purtroppo , non più.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cuoco perfetto, chiuse le iscrizioni

tg parma

"Cuoco perfetto", boom di richieste: chiuse in anticipo le iscrizioni Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

11commenti

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

3commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Formaggio

La grana del grana

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

sport

Alberto Scotti presidente nazionale dei Veterani dello sport

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% della donne in età fertile

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

4commenti

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

Formula 1

Ferrari in prima fila, ma la pole è di Hamilton

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»