FOCUS

Differenziata: sette comuni oltre la soglia dell'80 per cento

Cassonetti raccolta differenziata

Cassonetti per la raccolta differenziata

10

 

Paolo M. Amadasi

Abitano a Noceto, Soragna, Felino, Trecasali, Traversetolo, Zibello e San Secondo le persone più scrupolose che riescono a smaltire in modo differenziato oltre l'80% dei rifiuti prodotti. Lo evidenzia il “Report 2013” sulla gestione dei rifiuti realizzato dalla Regione e dall'Arpa (Agenzia regionale prevenzione e ambiente). 

L'analisi dei dati si riferisce al 2012

Il dato è riferito al 2012, anno in cui, tra città e provincia, Parma ha prodotto qualcosa come 245.256.037 chilogrammi di rifiuti urbani. Di questi, 149 milioni sono stati avviati ad uno smaltimento differenziato, mentre il resto (poco più di 96 mila tonnellate) è finito nel bidoncino grigio dell'indifferenziato o nei cassonetti.
La raccolta differenziata dei rifiuti presenta variazioni notevoli fra le diverse zone del territorio provinciale: bassa e fascia pedecollinare sono virtuose, mentre la montagna arranca. Soltanto Calestano, con il 62,3%, differenzia più rifiuti della media provinciale (60,8%). Nelle ultime diciotto posizioni ci sono 17 comuni montani e Parma. La città abbassa sensibilmente la media provinciale: basta pensare che, se si estrapolasse il dato del capoluogo, la media provinciale della raccolta differenziata schizzerebbe al 68,4% con solo 176 chili di rifiuti per abitante destinati a finire nel residuo. ....................Leggi il "Focus" sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    30 Dicembre @ 19.38

    Caro anonimo, io almeno mi firmo, sarò delle 00:11 ma mi firmo e non confermo nulla, chiedo solo se i dati si riferiscono ai rifiuti differenziati in attesa di smaltimento o ai dati finali, l'unica cosa che smentisco è la balla che il lettore anonimo scrive, ovvero che i dati si riferiscono alla popolazione interessata dalla raccolta differenziata, altrimenti come già detto paesi come il mio avrebbero, secondo la sua teoria, raccolte del 100%

    Rispondi

  • Immanuel

    29 Dicembre @ 12.09

    Questa differenziata è uno schifo. In Oltretorrente almeno un lavoro organizzato così male lo potevano fare solo dei dilettanti o persone che se ne fregano totalmente degli abitanti e del decoro della città. Case piene di immondizia e cumuli di rifiuti in tutte le strade, camioncini che girano in continuazione e servizi poco efficienti. Ormai sono ossessionato dal rudo. E non sono il solo, sentendo un po' la gente in giro e anche leggendo i commenti qui sulla gazzetta. In effetti il comune non ha mai speso una parola per i disagi che possono avere i cittadini, parlano solo di tonnellate, percentuali, obiettivi ... i cittadini, che dovrebbero essere il centro di tutte le attenzioni di un'amministrazione, sono invece messi al margine. Se ne fregano totalmente, aspettano che ci si abitui ... che ci si abitui allo schifo. E questo schifo lo dobbiamo anche pagare.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Dicembre @ 10.56

    IL LETTORE DELLE 00:11 , quando dice che "non tutto il differenziato è differenziato" conferma che i dati che vengono sparati sono una balla ,perchè si riferiscono a ciò che, in teoria , dovrebbe essere differenziato ,indipendentemente dal fatto che, in realtà , lo sia o non lo sia. Il modo di fare una differenziata al 100 % esiste. Si ottiene con una raccolta indifferenziata in cassonetti , e successiva differenziazione in apposito stabilimento , con apposite attrezzature ed apposito personale. Certamente non con dissennati sacchettini individuali , che non usavano neanche gli Unni.

    Rispondi

  • Maurizio

    29 Dicembre @ 00.11

    Queste percentuali non sono balle, altrimenti seguendo questo ragionamento che fa il lettore alle 12:02, in alcuni comuni la differenziata dovrebbe essere del 100% perchè ci sono comuni che fanno la raccolta differenziata coprendo il 100% della popolazione eppure come è normale che sia, nessuno arriva al 100%. Leggendo interamente il rapporto regionale si vede che i calcoli sono stati fatti molto bene perchè non contengono solamente i dati relativi alle raccolte domestiche o industriali a domicilio ma anche i dati relativi alle isole ecologiche o centri di raccolta. Comunque il calcolo è fatto ponendo ad esempio che i rifiuti prodotti in un determinato comune siano 100 kg, sommando i vari rifiuti differenziati si arriva al dato finale, il punto è se sia il dato dei rifiuti raccolti o quelli effettivamente smaltiti perchè non tutto il differenziato è differenziato, se si riscontrano anomalie il rifiuto finisce in discarica o inceneritore

    Rispondi

  • gigiprimo

    28 Dicembre @ 20.26

    oggi 28.12.2013 raccolta della carta in viale Mentana, siamo alle ore 20,00 e il contenitore è ancora fuori pieno di carta! eppure alla telefonata avevano confermato il passaggio! Grazie!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika su Rai Due

su Rai Due

L'Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

nostre iniziative

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

22commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli errori, la sconfitta e la possibile rivincita

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

storia

Scoperta la mummia della regina Nefertari al Museo di Torino

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ANIMALI

sos animali

Di chi è questo pappagallo?

sos animali

I due cagnolini Kay e Tata cercano una famiglia