Provincia-Emilia

Mariem è tornata a casa: "Non sopportavo il dolore dei miei"

Mariem è tornata a casa: "Non sopportavo il dolore dei miei"
Ricevi gratis le news
0

di Roberto Longoni

Mariem è tornata. L'altra sera ha suonato al campanello della porta che sembrava si fosse chiusa per sempre alle spalle. «Vado a scuola» aveva detto il 28 marzo, dopo il solito bacio alla madre, come se quel venerdì fosse un giorno uguale agli altri. E invece, quel mattino Mariem Zaiem, prese il largo con i suoi diciotto anni, due paia di jeans, cinquanta euro e il permesso di soggiorno appena rinnovato. A scuola non era arrivata, dai suoi non si era più fatta vedere. Solo qualche messaggio al cellulare della madre Nabila e qualche telefonata con alcune amiche di famiglia. Per il resto, silenzio. L'altra sera, di fronte all'ingresso di casa, in via Garibaldi, alla ragazza d'origine tunisina tremavano le mani e le gambe. E' bastato un attimo perché le passasse: con la porta le è stato spalancato il cuore di tutti, tra sorrisi e lacrime di gioia. Un attimo dopo, ha riabbracciato la mamma, il papà Zouhaier - operaio alla Cerve - e i fratelli. «Sono stata accolta benissimo. Meglio di quanto mi aspettassi». Al telefono con la Gazzetta, Mariem ha una voce squillante, allegra. Con l'aria di casa, respira la felicità di chi è tornata e al tempo stesso è andata avanti. «Finalmente è di nuovo tra noi» esclama il fratello Mustafa, vent'anni, universitario. E lei: «Non riuscivo più a sopportare il pensiero che la mia famiglia soffrisse così per la mia lontananza. E' soprattutto per questo che sono tornata». Da dove non si sa. «Sono stata un po' a Parma un po' altrove» taglia corto lei. Il lieto fine, per una storia che aveva tenuto con il fiato sospeso i genitori e i fratelli della ragazza, ma anche molti amici parmigiani che la famiglia - immigrata in città da sei anni - ha saputo conquistarsi. «In questi giorni - prosegue Mariem - mi sono resa conto di quanto mi vogliano bene in tanti. Mi sono arrivati messaggi su messaggi, di persone che mi dicevano di tornare, che i miei mi aspettavano a braccia aperte. Mi sono stupita di tutte queste dimostrazioni di affetto». Diciassette giorni di angoscia, per i genitori di Mariem (ma gli amici la chiamano Mery, con la «e»). Il giorno dopo la scomparsa, sul cellulare di Nabila arrivò un messaggio, da un telefono con un prefisso di Parma e le ultime tre cifre criptate: «Ciamo, mamma, sto bene. Non mi cercate». Poi, dopo una settimana, i genitori avevano rivolto un appello attraverso la Gazzetta. Avevano chiesto anche l'aiuto delle forze dell'ordine, Nabila e Zouhaier, anche se Mery - maggiorenne - per la legge è in grado di di decidere del proprio destino e di allontanarsi da casa quanto vuole. E di provare a realizzare i propri sogni: come quello di diventare modella. Per questo, molti pensarono che la ragazza si fosse allontanata da Parma, per raggiungere Milano, capitale italiana della moda. Il giorno dopo l'appello, arrivarono altri due messaggi. «Ciao mamma, come state? Io bene. Un bacio a Semi (il fratellino di cinque anni, ndr)» il primo. Al quale seguì, dopo l'sms con cui Nabila chiedeva alla figlia di tornare a casa, un: «Adesso non posso, non preoccuparti ti voglio bene. E mangio bene». Poi, un giorno di silenzio, prima di altri due messaggi, a metà pomeriggio di lunedì scorso. Per dire che a casa Mery sarebbe tornata, se il timore di una punizione non l'avesse frenata. Sembrava che la situazione si stesse risolvendo, ma doveva trascorrere ancora quasi una settimana, perché gli Zaiem potessero tirare un sospiro di sollievo. Giorni interminabili, durante i quali molti cercarono di contattare Mery, per farle ritrovare la strada di casa. E alla fine - al pensiero del dolore della famiglia, dolore che si sovrapponeva al suo - la ragazza si è convinta. Un ritorno «graduale». Sabato, il mattino prima della sera del suo rientro a casa, la studentessa della quarta A Erica del Melloni è tornata in classe. Ha ricominciato la sua vita dal «Vado a scuola» di quel 28 marzo che ora sembra così lontano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Colin Firth e Woody Allen

Colin Firth e Woody Allen

NEW YORK

Molestie: Woody Allen, anche Colin Firth si sfila. Carriera finita?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Episodio di omo-transfobia in via Cavour, 37enne insultato

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

3commenti

polizia locale

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati

23 gennaio

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: affittato il Palacassa Tutte le info

Comitato di vigilanza con 160 operatori aziendali, bus navetta dalla stazione ferroviaria

3commenti

p.le della pace

La città che cambia: ecco la (ex) sede della Provincia vuota Video

PARMA CALCIO

I nuovi numeri di maglia. I convocati per Cremona (ci sono Calaiò e Ceravolo)

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Ceravolo e Calaiò in recupero. Ma non sono al 100%" Video

POLIZIA

Parma, mancano agenti: Pizzarotti chiede un incontro al ministro dell'Interno

Nella lettera, il sindaco sottolinea che Parma è penalizzata rispetto ad altre città dell'Emilia-Romagna

9commenti

elezioni

Da "Mamme del mondo" a "W la fisica" (oltre a Lega e M5S), ecco i primi simboli presentati Foto

FURTO

Collecchio, va a fare la spesa e le svaligiano la villa

Casa a soqquadro. La proprietaria: «Conoscevano le nostre abitudini»

1commento

Traversetolo

In fiamme autocarro che trasportava fieno a Vignale Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

1commento

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

1commento

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

televisione

Armando Gandolfi (e il pomodoro) protagonisti sabato su Rai1 Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"