Provincia-Emilia

Mariem è tornata a casa: "Non sopportavo il dolore dei miei"

Mariem è tornata a casa: "Non sopportavo il dolore dei miei"
Ricevi gratis le news
0

di Roberto Longoni

Mariem è tornata. L'altra sera ha suonato al campanello della porta che sembrava si fosse chiusa per sempre alle spalle. «Vado a scuola» aveva detto il 28 marzo, dopo il solito bacio alla madre, come se quel venerdì fosse un giorno uguale agli altri. E invece, quel mattino Mariem Zaiem, prese il largo con i suoi diciotto anni, due paia di jeans, cinquanta euro e il permesso di soggiorno appena rinnovato. A scuola non era arrivata, dai suoi non si era più fatta vedere. Solo qualche messaggio al cellulare della madre Nabila e qualche telefonata con alcune amiche di famiglia. Per il resto, silenzio. L'altra sera, di fronte all'ingresso di casa, in via Garibaldi, alla ragazza d'origine tunisina tremavano le mani e le gambe. E' bastato un attimo perché le passasse: con la porta le è stato spalancato il cuore di tutti, tra sorrisi e lacrime di gioia. Un attimo dopo, ha riabbracciato la mamma, il papà Zouhaier - operaio alla Cerve - e i fratelli. «Sono stata accolta benissimo. Meglio di quanto mi aspettassi». Al telefono con la Gazzetta, Mariem ha una voce squillante, allegra. Con l'aria di casa, respira la felicità di chi è tornata e al tempo stesso è andata avanti. «Finalmente è di nuovo tra noi» esclama il fratello Mustafa, vent'anni, universitario. E lei: «Non riuscivo più a sopportare il pensiero che la mia famiglia soffrisse così per la mia lontananza. E' soprattutto per questo che sono tornata». Da dove non si sa. «Sono stata un po' a Parma un po' altrove» taglia corto lei. Il lieto fine, per una storia che aveva tenuto con il fiato sospeso i genitori e i fratelli della ragazza, ma anche molti amici parmigiani che la famiglia - immigrata in città da sei anni - ha saputo conquistarsi. «In questi giorni - prosegue Mariem - mi sono resa conto di quanto mi vogliano bene in tanti. Mi sono arrivati messaggi su messaggi, di persone che mi dicevano di tornare, che i miei mi aspettavano a braccia aperte. Mi sono stupita di tutte queste dimostrazioni di affetto». Diciassette giorni di angoscia, per i genitori di Mariem (ma gli amici la chiamano Mery, con la «e»). Il giorno dopo la scomparsa, sul cellulare di Nabila arrivò un messaggio, da un telefono con un prefisso di Parma e le ultime tre cifre criptate: «Ciamo, mamma, sto bene. Non mi cercate». Poi, dopo una settimana, i genitori avevano rivolto un appello attraverso la Gazzetta. Avevano chiesto anche l'aiuto delle forze dell'ordine, Nabila e Zouhaier, anche se Mery - maggiorenne - per la legge è in grado di di decidere del proprio destino e di allontanarsi da casa quanto vuole. E di provare a realizzare i propri sogni: come quello di diventare modella. Per questo, molti pensarono che la ragazza si fosse allontanata da Parma, per raggiungere Milano, capitale italiana della moda. Il giorno dopo l'appello, arrivarono altri due messaggi. «Ciao mamma, come state? Io bene. Un bacio a Semi (il fratellino di cinque anni, ndr)» il primo. Al quale seguì, dopo l'sms con cui Nabila chiedeva alla figlia di tornare a casa, un: «Adesso non posso, non preoccuparti ti voglio bene. E mangio bene». Poi, un giorno di silenzio, prima di altri due messaggi, a metà pomeriggio di lunedì scorso. Per dire che a casa Mery sarebbe tornata, se il timore di una punizione non l'avesse frenata. Sembrava che la situazione si stesse risolvendo, ma doveva trascorrere ancora quasi una settimana, perché gli Zaiem potessero tirare un sospiro di sollievo. Giorni interminabili, durante i quali molti cercarono di contattare Mery, per farle ritrovare la strada di casa. E alla fine - al pensiero del dolore della famiglia, dolore che si sovrapponeva al suo - la ragazza si è convinta. Un ritorno «graduale». Sabato, il mattino prima della sera del suo rientro a casa, la studentessa della quarta A Erica del Melloni è tornata in classe. Ha ricominciato la sua vita dal «Vado a scuola» di quel 28 marzo che ora sembra così lontano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Droga

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

5commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

calcio

Parma, sfida da non fallire

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Grandi opere

Archiviazione per Burchi, ex presidente dell'A15

SALSO

Falco pellegrino impallinato e poi curato dal Cras

1commento

PARMA

Mettersi in proprio: annullato per maltempo l'incontro all'Informagiovani

in serata

Investita in via Volturno: grave un'anziana Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

RAMISETO

Anziana bloccata dalla neve: i carabinieri le portano la spesa e spalano per "liberarla"

1commento

SALUTE

Morbillo: 164 casi e 2 morti in Italia a gennaio

SPORT

CALCIO

Europa League: Milano agli ottavi con Arsenal, Dinamo Kiev per la Lazio

olimpiadi

Pattinaggio: Zagitova primo oro della Russia, Kostner quinta

SOCIETA'

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

14commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra