17°

30°

allerta

Fornovo, il Taro erode la sponda

Preoccupati anche gli abitanti di Osteriazza: rischiamo l'isolamento

Fornovo, il Taro erode  la sponda
0

 

Una giornata di pioggia battente lascia il segno sul territorio fornovese. Campi allagati e alcune fogne in tilt sono stati i problemi registrati ieri, in diverse zone. Ma è lungo la Fondovalle, nei pressi di Citerna, che sono state segnalate le situazioni più critiche. In particolare, la ditta Oppici, che gestisce un impianto per la produzione di sabbia, ghiaia e pietrisco a lato del fiume, ha visto cancellare dal fiume in piena una fetta della sua proprietà. Il Taro ha eroso la sponda verso l’abitato, cancellando una strada d’accesso all’azienda e parte del piazzale. La proprietà aveva già avvertito nel periodo natalizio, in occasione della precedente piena, sia l'Ufficio difesa del suolo che i carabinieri, perché l’acqua aveva divelto uno dei piantoni che sostenevano il cancello.
«Temevano, come infatti è accaduto - spiega la proprietaria - che quello fosse il primo segnale di un avvicinamento rapido del fiume. Abbiamo denunciato il fatto perché non volevamo responsabilità nel caso in cui qualcuno transitasse per la strada che costeggia il fiume. E’ da tempo che chiediamo di poter intervenire, per creare una barriera lungo il nostro fronte. Gli ammassi di ghiaia al centro del fiume dividono in due il corso d’acqua, uno dei rami preme contro la nostra sponda che viene progressivamente erosa. Sono interventi che faremmo noi, visto che non ci sono fondi da parte dello Stato. Ma ci sono vincoli che ci lasciano poco spazio d’intervento ed esclusivamente sulla nostra proprietà».
Sono preoccupati anche gli abitanti di Osteriazza, a poche centinaia di metri dall’azienda Oppici. Anche il fronte dell’abitato è stato eroso per diversi metri: il fiume è sempre più vicino ed è praticamente allo stesso livello dei campi che lo separano dall’abitato.
«I lavori sulla Pontremolese - lamenta un abitante - hanno tolto il passaggio a livello che dovevamo attraversare per raggiungere Osteriazza: è un fatto positivo ma il cavalcavia che l’ha sostituito è al di sotto del livello del fiume. Se il Taro dovesse esondare il nostro passaggio sarebbe allagato».
Anche a Borgotaro il Taro si presentava ieri molto ingrossato. La situazione è sempre rimasta sotto controllo, ma ha destato qualche preoccupazione in paese e presso gli amministratori e tecnici, che hanno monitorato l'accumulo di detriti a monte del ponte del paese. Problemi (subito risolti) sono stati segnalati nei pressi della frazione di Pontolo, ove sono stati registrati smottamenti di lieve entità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Vangelo di don Cocconiora diventa un libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Vangelo di don Cocconi ora diventa un libro

Lealtrenotizie

Ordinanza di riduzione dell’orario di vendita per asporto di bevande alcooliche e superalcooliche, nei confronti dell’esercizio commerciale ubicato in Parma, Via Trento n. 15/E.“

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

lega pro

Parma, non far lo stupido stasera - Probabili formazioni

Play-off: alle 20.30 al Tardini arriva il Piacenza per il match di ritorno degli ottavi. Ai crociati basta non perdere

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

9commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Italia

Melania Trump fa autografi e selfie con i bambini

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

SOCIETA'

SEMBRA IERI

Sembra ieri: taglio del nastro per la nuova Curva Nord (1992)

1commento

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

7commenti

SPORT

calcio

Torna a splendere il "Filadelfia", qui giocava il Grande Torino Gallery

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare